Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Rifugiati: progetto artistico bloccato

Forti proteste hanno fatto sì che la performance programmata di Franco "Bifo" Berardi Auschwitz on the Beach a Documenta 14 si sia trasformata invece in una lettura di poesie e in una tavola rotonda.

Un'amicizia epica

Una nuova mostra all'Akademie der Künste di Berlino mostra il complicato rapporto tra il pensatore Walter Benjamin e il poeta Bertolt Brecht.

Jazz: la musica dell'anarchia?

Nessun conduttore. Nessun organizzatore. Nessun compositore. Nessun capo. Nessun arco. Cioè, l'anarchia. Nei grandi festival estivi si scambiava il linguaggio comune del jazz.

Quando l'arte apre gli occhi

L'esperienza della dinamica del festival d'arte contemporanea – l'interazione tra dichiarazioni culturali e politiche e il mio movimento fisico e mentale attraverso di essa – rimane la più stimolante. 

Autorappresentazione surrealista

Intervista: L'archivio Akademie der Künste di Berlino ha recentemente aperto con una mostra di installazioni della tedesca Ginka Steinwachs. In quell'occasione Ny Tid ebbe una conversazione con il poeta surrealista.

Crisi del libro in Iran

Gli iraniani leggono meno che mai. Come mai?

Fertilizzato art

Cosa emergerà dalla più grande avventura industriale della Norvegia, chiedi agli artisti che esporranno a Grenland a maggio.

Tastiera e pensiero

Alexander Carnera intreccia scrittura e pensiero esemplare. 

Quando le statue parlano  

Tre statue – una dea a New York, un primo ministro a Tel Aviv e un bolscevico a Mosca – sono state gettate in conflitti politici nei loro paesi d'origine e stanno provocando accese discussioni.

Inno nazionale delle sirene

Le Sirene ne faranno rivivere la presenza in un'epoca caratterizzata da pixel e realtà virtuale.

La gravità del dolore

SAGGIO sul dolore e il cancro.

Film dall'Oriente

Film horror, anime, samurai, esperimenti, drammi in costume, film di mostri e soft porn: tutti i film giapponesi si trovano nel divario tra Oriente e Occidente.

Verso la luce del socialismo

Nina Björk ci guida attraverso la nebbia del potere dei consumatori e della politica dell'identità, insieme a Rosa Luxemburg.

La fuga dai problemi comuni

Zygmunt Bauman, recentemente scomparso, è noto per le sue cupe diagnosi sociali. Dov'è la medicina? 

Sindrome da stress post-francese

Il candidato al Premio Nobel Javier Marías scrive con forza sulla Spagna negli anni post-franco.

Ben versato e gergo pesante sull'arte contemporanea

Le metamorfosi dell'arte contemporanea sono forse troppo interessanti.

Stein Mehren – radicali culturali e mistico romantico

Stein Mehren è noto soprattutto per le sue poesie, ma occupa anche una posizione speciale tra i saggisti norvegesi del dopoguerra: vigile, combattivo e con uno sguardo acuto sugli argomenti di attualità.

L'ozio è la radice di ogni arte

Il potere primordiale può essere trovato in orchestre amatoriali, rime e banali immagini patinate, credeva Asger Jorn. Un colorato esplosivo è finalmente disponibile in norvegese.

Lo specchio dell'artista estremo

L'autobiografia di Marina Abramovic è intransigente e conflittuale come la sua performance art.

Ritratto intimo di un fotografo iconico

Il nome Robert Mapplethorpe probabilmente fa pensare alla maggior parte delle persone alla vita bohémien di New York negli anni '1970, alle controversie e alle sue fotografie omoerotiche BDSM che hanno indignato il pubblico.

"Repubblicano è il nuovo cool"

In un'acrobazia appena prima delle elezioni negli Stati Uniti, uno scrittore populista di destra si è messo in scena come artista punk e performativo. Questo dirottamento ha anche fatto votare per Donald Trump artisti e hipster.

Dada è morto, viva Dada! 

Dada compie 100 anni. Il piccolo movimento che ha creato un nuovo significato facendo a pezzi la maggior parte delle cose ha seguaci ideologici e artistici ovunque: devi solo guardarti intorno.

Il teatro politico può cambiare Gaza?

Fiorisce il teatro politico a Gaza, che ha sete di tutto ciò che può contribuire al cambiamento.

Pussy Riot: "Siamo tutti pionieri"

La censura può soffocare, ma può anche conferire all'arte una potenza esplosiva non intenzionale.

Un pubblico alternativo

Il collettivo Chto Delat attraversa il confine tra teatro e mondo accademico, tra aristocrazia e proletariato, tra te e me – e mostra in pratica che l'assurdo messo in scena è la realtà per molti russi.