Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Un nuovo sguardo alla tua biografia 

Non c'è autunno senza l'Esposizione autunnale di Oslo. Quest'anno è il rapporto tra uomo, natura e cultura ad essere interpretato nelle tante opere d'arte, racconta a Ny Tid l'artista visiva Marte Aas. 

VAGINA! LA VULVA!

Vienna: Die Jubiläumsschau mostra l'arte centenaria di Egon Schiele, dove gli espliciti ritratti di donne nude provocano ancora.

Cestino bianco

La gente guarda verso l'obiettivo, eppure è come se preferisse cedere e ritirarsi nel cortile, nella campagna, nella famiglia, nell'ebbrezza, nella chiesa, nel sonno.

La Biblioteca Nazionale: È come se l'edificio lo stesse aspettando

La Biblioteca Nazionale ha recentemente aperto una mostra sulla fantascienza norvegese. "Forse più che mai, abbiamo bisogno di un genere che possa accogliere domande filosofiche e difficili sulla nostra esistenza", scrive l'autrice Hanne Ramsdal.

La Luna – Il nuovo sobborgo della Terra

L'ottimismo per il futuro va di pari passo con uno sguardo critico all'umanità – presso l'Henie Onstad Art Center.

Una diagnosi contemporanea – incapace di critica?

ARTE: Non c'è più niente da rivelare o distorcere?

Stein Mehren – radicali culturali e mistico romantico

Stein Mehren è noto soprattutto per le sue poesie, ma occupa anche una posizione speciale tra i saggisti norvegesi del dopoguerra: vigile, combattivo e con uno sguardo acuto sugli argomenti di attualità.
Petronella Barker

Per sparare a Faust con un fucile

C'è tanta luce, suono e un tempestivo abbraccio di #metoo in Dobbiamo parlare di Faust. Ma meno Faust.
In vitro

La Biennale di Venezia: cosa succede quando l'uomo non è più al centro?

ARTE: La Biennale d'Arte di Venezia di quest'anno ci mostra un mondo diverso, più intricato, inquietante, strano e fragile allo stesso tempo. Da ogni stanza si registrano linee vibranti tra disastro e collasso, colonialismo e appartenenza, uomo e macchina.

Il realista Stanley Kubrick

È un regista che ha significato molto per molti di noi. In un mondo che viene globalmente tecnologizzato e militarizzato, Kubrick è ancora rilevante.

Il fiume come linfa vitale della città

LE FILIPPINE: Un fotolibro ci mostra come appare il mondo a molti. Un mucchio di spazzatura. Un affronto alla dignità umana. Un ecosistema rotto. Il potere della fotografia può aiutarci nel nostro desiderio di cambiamento?

La potenza esplosiva dell'istantanea

SUL FOTOLIBRO: Una conversazione intensa e ambigua a più livelli sul fotolibro, che con la sua premessa contestuale eleva lo scatto.

Mjøsa: Senso del luogo e borsa per il trasporto

SAGGIO: L'attenzione costante al lavoro, alla frenesia e alla produttività ci allontana da una vicinanza tra le cose: ogni giorno ci sono persone che possono sentire che qualcosa si sta rompendo anche in loro.

Un'amicizia epica

Una nuova mostra all'Akademie der Künste di Berlino mostra il complicato rapporto tra il pensatore Walter Benjamin e il poeta Bertolt Brecht.

Nostalgici estranei

Tre fotografe documentariste – Lisette Model, Diane Arbus e Nan Goldin – espongono le loro fotografie contemporanee delle imperfezioni di persone emarginate e del tutto normali.

Apocalisse e speranza per il futuro

La mostra The Alphabet a Vienna mostra l'arte di Keith Haring, fortemente influenzata dai suoi contemporanei violenti, dove il bambino rappresenta l'unica speranza splendente.

Spazio alla riflessione sulla Siria: arte e cultura in tempi difficili

Assistiamo oggi a una frammentazione del popolo siriano, dove le sue voci sono sparse in tutto il mondo. Cosa succede poi a...

Gli sciocchi per le strade di New York

La mostra di Helen Levitt mostra come la vita nelle strade di New York City nel diciannovesimo secolo potesse essere divertente e giocosa, soprattutto per i più piccoli.
Ritorno a Reims

La classe operaia cerca disperatamente di difendere la propria dignità 

Il libro del sociologo francese Didier Eribon sulla crescita da bambino gay della classe operaia è diventato un bestseller in Germania lo scorso anno. Il ritorno a Reims è stato ora messo in scena dal regista teatrale Thomas Ostermeier.

Il progetto di ribaltamento della società

AVANGUARDIA: Mikkel Bolt inquadra il progetto dell'avanguardia come distinto dalla continua rottura estetica della forma del modernismo artistico.

Un mondo rizomatico

Il ZKM Center for Arts and Media di Karlsruhe creerà una maggiore comprensione delle varie espressioni della media art viste in una prospettiva storica.

Il potere critico dell'autoritratto

Nell'era del selfie, l'autoritratto messo in scena funziona come attivismo politico.

La gravità del dolore

SAGGIO sul dolore e il cancro.

Le persone evitano di vedere il male nel mondo

Ny Tid ha incontrato un artista che vuole mostrare alle persone ciò che non vogliono vedere: il lato oscuro dell'uomo.