Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Eivind Tjonneland

Storico delle idee e autore. Critico abituale in TEMPI MODERNI. (Ex professore di letteratura all'Università di Bergen.)

Come percepiamo le altre persone e il mondo

SOGGETTI: Hartmut Rosa sottolinea che gli uomini della tarda età moderna reagiscono al flusso di informazioni senza "sviluppare una comprensione stabile di ciò che è rilevante, della direzione e della definizione delle priorità". Ma qui l’accademico ben istruito diventa un ideologo che usa la religione come arma contro un mondo sempre più razionale, in cui l’economia colonizza il sociale?

La critica come gioco di ruolo?

LETTERATURA: I contesti informali in cui si poteva provare e fallire senza dover difendere ogni parola imprudente si sono ridotti. Nel libro di 229 pagine di Eirik Vassenden sul critico ci sono non meno di 317 punti interrogativi. Ci chiediamo anche: gli studiosi di letteratura hanno necessariamente qualche vantaggio quando si tratta di conoscenza umana, esperienza di vita o comprensione sociale?

La resa dei conti con il risveglio

SVEGLIATO: La comunità criminale sta spingendo le persone verso destra, cosa che sta crescendo perché le persone si sentono alienate dalla politica sveglia e identitaria. Inoltre, la sinistra è diventata più interessata a controllarsi a vicenda che a formare un fronte comune contro la destra. La solidarietà e la compassione per la sofferenza degli altri sono una risorsa limitata?

"La resilienza e la resilienza diventano ideali in tempi di crisi."

MODERNITÀ: Il sociologo Andreas Reckwitz (nato nel 1970) è diventato sempre più un fornitore di premesse nel dibattito sociale tedesco. MODERN TIMES lo incontra nella sua casa di Berlino, vicino all'Università Humboldt, dove è professore. Tra le altre cose, parla di tre crisi culturali: una crisi politica, una crisi in termini di riconoscimento e una crisi di autorealizzazione.

Cambiamenti strutturali nel settore pubblico

HABERMAS II: La politica viene commercializzata attraverso la pubblicità e la propaganda e non attraverso la discussione. Il pubblico è influenzato dalle camere dell'eco e dalle bolle di filtro. E cosa significa la globalizzazione per il pubblico di oggi?

Un saggista romantico

SAGGI POSTUMI: Stian Grøgaard era alla ricerca di un'autenticità difficile da trovare. Allo stesso tempo, coglie il lettore di sorpresa e lo travolge senza riserve, scuse o avvertimenti.

L'"autonomia" del cittadino come condizione per la pubblicità politica

PUBBLICO: L'immagine del pubblico nell'Illuminismo era un'immagine ideale di cittadini illuminati riuniti in un pubblico che discuteva – o 'deliberava' – per arrivare alla soluzione migliore. Ma cosa succede quando la caduta precoce dei capelli, l'eiaculazione precoce e la disabilità simulata diventano testi terapeutici per l'infinita frustrazione di vivere in uno dei paesi presumibilmente più ricchi e migliori del mondo?

L'eredità di Skjervheim

FILOSOFIA: Come poteva Hans Skjervheim sapere che le scelte, che lui stesso crede libere, non sono già programmate dall'inconscio, dal destino, o proprio dall'eredità o dall'ambiente?

A quali trucchi deve ricorrere la destra cattolica per definirsi il centro dell'Europa

L'OVEST: La cultura europea è "caratterizzata da un sentimento malinconico dovuto alla sua alienazione o inferiorità rispetto a una fonte che evoca un sentimento nostalgico". Veramente?