Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Russia

Immagini di guerra personali e impressionistiche

FILM NORVEGESE: Knut Erik Jensen, 83 anni, è tornato con Voglia di presente. Un film che non rientra perfettamente nella schiera dei moderni blockbuster norvegesi sulla Seconda Guerra Mondiale.

L’Ucraina deve possedere il proprio sviluppo

RICOSTRUZIONE: Quali sono i prerequisiti per ricostruire meglio in modo da rafforzare la titolarità dell'Ucraina nel proprio sviluppo? La democrazia è sia mezzo che fine? Qual è il contributo della comunità internazionale? Abbiamo chiesto a sei giocatori.

Il cantiere più grande del mondo

UCRAINA: I costi di ricostruzione per l’Ucraina sono stimati dalla Banca Mondiale a 411 miliardi di dollari. Le discussioni sulla progettazione e la ricostruzione delle città ucraine dopo la guerra sono in pieno svolgimento. Ora ci sono cinque progetti pilota per Kharkiv: sui fiumi, sull'industria, sul patrimonio culturale, sugli edifici industriali e su un parco scientifico.

Utopie sulla comunità

FUTURO: Ci stiamo muovendo verso una società internazionale che si prenda cura di coloro che non rientrano nella vita lavorativa consolidata e converta saggiamente l'odierna industria militare verso compiti civili? È possibile che i nuovi BRICS possano indicare la strada verso l’allontanamento dall’attuale ideologia occidentale.

Roulette russa con...

ARMI NUCLEARI: Gli esperti affermano che il pericolo di una guerra nucleare non è mai stato così grande come in questo momento. È aumentato il pericolo di incidenti, di smarrimento delle armi nucleari, di infiltrazioni informatiche e di incomprensioni. Qui nasce un dialogo profondo con la filosofia delle armi nucleari, in cui gli intellettuali hanno cercato di afferrare l'incomprensibile: la minaccia dell'annientamento del mondo. E cosa dice Sergej A. Karaganov, consigliere strategico militare e di politica estera del governo Putin? L’unica cosa che possiamo fare è rimandare l’apocalisse, scongiurarla ancora e ancora?

Sulla glorificazione del nazismo

UCRAINA: Monumenti e strade in onore di collaborazionisti nazisti e neofascisti in Ucraina con soldi di USA e UE? Ad esempio, nelle città di tutta l'Ucraina, molti monumenti sono stati ora eretti a Bandera, un collaboratore nazista ucraino. O che ne dici della "Via degli eroi del battaglione Azov", una formazione paramilitare neofascista? I simboli socialisti e comunisti – dalla bandiera rossa alla rappresentazione dell'"Internazionale" – sono vietati. Così sono tutti i partiti di sinistra.

piagnucolio italiano?

ENERGIA: Quando si tratta della carenza di energia che stiamo affrontando, una possibile risposta potrebbe essere quella di lasciare che lo stato governi con mano più dura? E per quanto riguarda la guerra, le sanzioni sono anche un'arma efficace? La risposta di Federico Rampini è no.

Crimini di guerra norvegesi?

Abbiamo denunciato Jens Stoltenberg ei più alti funzionari del governo per crimini di guerra e complicità in crimini contro l'umanità.

Violenza sessualizzata: la guerra in Ucraina

STUPRO: Oggi i soldati russi usano sistematicamente la violenza sessualizzata. E questi abusi non sono solo dovuti a 'cattiva disciplina' o abuso di potere. I comandanti possono anche usare la violenza sessuale come una sorta di ricompensa per i loro soldati. A livello internazionale, i funzionari russi negano categoricamente che i soldati abbiano commesso crimini sessuali

Con la volenterosa e servile nazione petrolifera Norvegia al seguito

ATTREZZATURA: Che il resto del mondo, a parte l'Occidente, non stia dalla parte della Norvegia, degli Stati Uniti e della NATO quando si tratta dell'Ucraina oggi, non sorprende quando conosciamo i secoli di saccheggi e tempi coloniali, seguiti dalle guerre imperialiste e colpi di stato sostenuti dall'Occidente. È ancora "la guerra e le armi che creano la pace" che è la narrazione. Ferma la corsa a una possibile guerra mondiale!

Quando gli stati schiacciano la verità

PUBBLICITÀ: Documenti di intelligence classificati trapelati dalla Casa Bianca hanno rivelato ad aprile che l'Ucraina stava presto affrontando una drammatica sconfitta, molto diversa dalla propaganda che avevamo sentito da tempo. In questo saggio, il nostro scrittore abituale, John Y. Jones, esamina i molti lati della propaganda, poiché oggi siamo sempre più circondati da notizie false, affermazioni prive di fondamento e informazioni politicamente distorte.

I sette consigli di MODERN TIMES per un buon propagandista

PUBBLICITÀ:Imparare l'arte di "mentire magistralmente" è importante per tutti i propagandisti

La politica africana della Russia

AFRICA: La Russia è stata molto attenta al principio di non interferenza e ha permesso ai regimi autoritari di perseguire le proprie politiche senza fare alcuna richiesta politica per il loro commercio o aiuto. Ma hanno concesso una riduzione del debito a un certo numero di paesi africani, firmando contemporaneamente diversi accordi tecnico-militari.

Nuova architettura di sicurezza europea

UCRAINA/RUSSIA: Gli autori di questo libro ritengono che i paesi europei dovrebbero allentare i legami con gli Stati Uniti per ottenere risultati costruttivi in ​​quello che può essere considerato un problema di sicurezza europea. Due parti possono raggiungere la sicurezza solo insieme all'altra parte, non a spese di essa.

La caricatura e il ruolo della satira nella guerra dell'informazione

VISIVAMENTE: La satira grafica è diventata un'arma. Nasce la prima "guerra delle caricature" tra protestanti e cattolici. La caricatura riguarda – anche in Ucraina e Russia – aumentare il morale nei propri ranghi ridicolizzando il nemico con tutti i mezzi e gli stereotipi possibili – e lodando la propria parte.

Guerra con molti mezzi

CONCORRENZA: Le armi sono sanzioni, sussidi, dumping, acquisizioni ostili e furto di segreti industriali. L'obiettivo è semplice: indebolire l'economia di un paese in modo che non possa offrire resistenza politica, economica o militare.