Teatro della crudeltà

Gaza

Forse ora, come civiltà, ci siamo ritrovati alla porta?

IDENTITÀ: Abbiamo tutti una forma di doppelganger che esprime i nostri pensieri e atteggiamenti più estremi? In questo libro Naomi Klein prende una posizione speciale nei confronti del suo gruppo etnico: gli ebrei.

Giornalisti cittadini

GAZZA: Sheikh Jarrah descrive come le autorità israeliane abbiano successivamente cercato di mettere a tacere i giornalisti. Ecco un libro attuale – in relazione ai giornalisti assassinati a Gaza. La funzione democratica dei media non è sempre così democratica.

"Puoi finire con il ritenere che l'unica pace sia quella del cimitero."

LA CONVERSAZIONE DEI TEMPI MODERNI: Parliamo con l'ex leader laburista Jeremy Corbyn, l'uomo che sarebbe potuto diventare Primo Ministro della Gran Bretagna, di questioni attuali – come il riarmo militare, Ucraina, Israele, giustizia climatica e lavoro, sicurezza, democrazia, consigli cittadini e non almeno una speranza per il futuro.

I piani di egemonia occidentale

ISRAELE/UCRAINA: Il sostegno alle armi all’Ucraina e il sostegno a Israele sono collegati. Tutti coloro che in vari modi sostengono il piano di espansione occidentale con il sostegno all'Ucraina nella guerra in corso, in pratica sostengono i piani di egemonia occidentale che consentono il genocidio di Israele.

Quando la violenza diventa l'unica cosa

POTENZA: Secondo Hannah Arendt l’uso della violenza, delle armi e delle bombe ci lascia politicamente senza parole. Le sue particolari analisi del potere possono insegnarci qualcosa sulla violenza che viene perpetrata oggi da e dentro Gaza?

L'intifada culturale

TEATRO JENIN: Recentemente molti palestinesi sono stati uccisi a Jenin. Cosa comporta la resistenza palestinese all'occupazione israeliana nella situazione disperata di oggi? Per The Freedom Theatre di Jenin, la risposta è ancora un'intifada culturale. Una performance viene ora mostrata allo Human festival di Oslo.

Nessun posto è sicuro

GAZZA: Gli abitanti scappano per salvarsi la vita e lasciano le loro case, senza avere un posto sicuro dove cercare riparo dal massiccio attacco degli israeliani.

Gaza: Le cause devono ricevere attenzione

ATTACCO: La copertura da parte della stampa occidentale e dei governi dell'ultimo brutale attacco israeliano ai palestinesi è senza storia.

Armi norvegesi a Gaza

NORVEGIA: Sebbene la Norvegia non consenta l'esportazione di armi in Israele, il materiale bellico norvegese è in uso nell'esercito israeliano. Pertanto, non è nemmeno improbabile che il materiale bellico norvegese possa essere stato utilizzato negli attacchi a Gaza nel maggio 2021.

Libertà, dignità e speranza

GAZZA: MODERN TIMES oggi incontra voci diverse a Gaza: sul nuovo piano degli Stati Uniti e sulle condizioni sul campo.

Apartheid sfrenato

L'allegato Palestina: Israele si è affrettato a descrivere i palestinesi come portatori del virus e come una minaccia per la salute. Oggi la crisi di Gaza è sia territoriale, demografica, politica e biologica.

Gaza è come le sabbie mobili

GAZZA: La proposta soluzione americana di ridistribuzione della terra e un'espansione della Striscia di Gaza possono porre fine al conflitto in Medio Oriente?

Bambini sull'orlo della fame

CRISI: La situazione a Gaza è disperata, soprattutto per i bambini, dove i servizi di base si stanno disintegrando alla stessa velocità dell'economia.

Gaza: un filo di seta separa la vita dalla morte

ISRAELE-PALESTINA: Per le persone nella Striscia di Gaza, la speranza sta per esaurirsi.

Piccoli pezzi di bellezza

TUTTI I GIORNI A GAZA: Il film racconta quella rassegnazione, che in realtà è la volontà di trovare vita e felicità in mezzo a tutte le tragedie.

Il teatro come necessità

Per sfidare le condizioni politiche e sociali in cui vivono senza indulgere in volgarità e parodia, il teatro è diventato indispensabile a Gaza.