Teatro della crudeltà

Il divorzio è comune in Niger come in Norvegia

Crollo coniugale nell'Africa subsahariana musulmana
Forfatter: Alhassane A. Najoum
Forlag: L’Harmattan, (Frankrike)
ROTTURA DEL MATRIMONIO / È costoso sposarsi in Niger, anche se il prezzo della sposa varia e, in caso di divorzio, le donne sono obbligate a ripagare il prezzo della sposa.




(QUESTO ARTICOLO È TRADOTTO DA Google dal norvegese)

È improbabile che 327 pagine fitte in francese sull'adulterio nella capitale del Niger Niamey siano una bestseller In Norvegia. È triste, perché qui c'è molto da imparare e molto su cui chiedersi.

Non sapevo che il divorzio fosse così comune Niger come in Norvegia: il 40-50% dei matrimoni si scioglie. L'adulterio è una delle ragioni addotte in entrambi i paesi, ma le somiglianze finiscono qui.

Il Niger è secondo Crollo coniugale nell'Africa subsahariana musulmana il paese al mondo in cui le donne hanno la più alta fertilità. In media ogni donna partorisce 6,5 figli. Si tratta di una diminuzione rispetto al 2000, quando il tasso di fertilità era 7,7. In confronto, in Norvegia ora siamo a 1,5 figli per donna. Mentre in Norvegia è costoso gestire i bambini, in Niger, soprattutto nelle zone rurali, sono una fonte di reddito e un’assicurazione sulla vita per i genitori. Pertanto, è più facile capire che la sterilità è una delle ragioni più comuni di divorzio sia per gli uomini che per le donne.

Il prezzo della sposa in Niger va alla sposa stessa.

Un'altra fonte di rottura sono i litigi tra co-mogli nei matrimoni poligami. Mentre il marito sottolinea la divisione del lavoro tra le mogli come un grande vantaggio, la realtà è spesso caratterizzata dalla gelosia e dal sospetto tra le co-mogli. L'uomo non è in grado – o non vuole – trattarli allo stesso modo, né emotivamente, né materialmente, né sessualmente. E una o più mogli possono sentirsi molto frustrate da questo e volere il divorzio. Raramente riescono a ottenerlo, ma possono lasciare la famiglia ed eventualmente risposarsi religiosamente, anche se sono ancora formalmente e legalmente sposati.

Sposarsi prima di compiere 18 anni

La differenza di età tra i coniugi è una terza causa di problemi di convivenza. La metà delle ragazze in Niger si sposano prima dei 18 anni. Gli uomini, che devono risparmiare per il prezzo della sposa prima di potersi sposare, hanno più di 10 anni in più. Nei matrimoni poligami in cui l'uomo trova mogli nuove e giovani, se il suo reddito lo consente, la differenza di età è ancora più elevata. In Niger, una moglie su cinque sotto i 24 anni ha una co-moglie, mentre più di una su tre delle mogli più anziane (oltre i 45 anni) ha una o più co-mogli. Se questo dica qualcosa sul fatto che il matrimonio poligamo stia diventando meno comune, o se dica qualcosa sul fatto che gli uomini prendano nuove mogli non appena possono permetterselo, Najoum non discute.

Ma comunque sposarsi in Niger è costoso anche se il prezzo della sposa varia. Di solito è più alto a Niamey che in campagna, è più alto per le ragazze provenienti da famiglie molto rispettate e ancora più alto se le ragazze sono carine. Solo se la futura sposa è imparentata con lo sposo, il prezzo può essere negoziato al ribasso.

WIKIPEDIA
WIKIPEDIA

Vero amore?

Le ex coppie intervistate da Najoum stimano che gli uomini abbiano speso tra le 12 e le 000 corone norvegesi in relazione al matrimonio. Questo è molto in un paese in cui un dipendente pubblico spesso non guadagna più di 18 NOK al mese. Allo stesso tempo, il prezzo della sposa continua a salire. La famiglia della sposa apprezza ciò che gli uomini hanno dovuto sacrificare lungo la strada per avere la figlia. E la capacità di pianificare finanziariamente è importante in un Paese in cui il pubblico non interviene se si perde il proprio sostentamento. "Tu non mangi l'amore", si ripete come risposta quando Najoum chiede se è il vero amore a rendere un buon matrimonio. Tutto ciò aiuta a spiegare perché gli uomini sono relativamente vecchi quando si sposano: devono aver accumulato una fortuna considerevole.

Riso e sale, saponette e mastelli, vestiti e scarpe...

A differenza di molti altri posti dove il prezzo della sposa va alla famiglia della sposa come forma di compensazione per la perdita del lavoro e per la riduzione delle dimensioni della famiglia, in Niger il prezzo della sposa va alla sposa stessa. E non consiste solo di denaro, ma anche di riso e sale, sapone e mastelli, vestiti e scarpe... cose di cui una donna sposata ha bisogno per mantenere presentabile se stessa e la famiglia.

Norvegia e Niger

In caso di divorzio le donne sono obbligate a restituire il prezzo della sposa, cosa che nella stragrande maggioranza dei casi è finanziariamente impossibile. Pertanto, le coppie che si separano rimangono sposate. Questa forma di divorzio informale è così comune in Niger che ha un termine proprio: tashi.

Ma prima di arrivare a questo punto, le coppie di solito sono passate attraverso varie forme di tentativi di riconciliazione, o terapia familiare, come la chiameremmo qui. In primo luogo, di regola, la famiglia più vicina di entrambe le parti interviene e "parla in modo sensato" alla coppia. Se ciò non porta al successo, la persona che vuole divorziare si rivolge a varie organizzazioni musulmane per chiedere aiuto, ma spesso riceve consigli su come preservare il matrimonio nonostante i conflitti. Coloro che sono riusciti a divorziare legalmente e formalmente hanno impiegato tre o quattro anni nel processo e ingenti somme di denaro.

Riferendosi all'antropologo norvegese Signe Howell, Nadjoum sostiene verso la fine del libro che, per andare bene, i matrimoni in Niger richiedono più o meno lo stesso processo di kinning attivo (kinning) di cui hanno bisogno i bambini adottati in Norvegia. E poi c'è stato un altro momento in cui la Norvegia e il Niger sembravano un po' simili...

Ketil Fred Hansen
Ketil Fred Hansen
Hansen è professore di studi sociali alla UiS e revisore regolare di Ny Tid.

Potrebbe piacerti anche