Teatro della crudeltà

La Norvegia è diventata “gli occhi e le orecchie” degli Stati Uniti

La guerra delle spie – La cooperazione segreta tra Norvegia e Stati Uniti
Forfatter: Bård Wormdal
Forlag: Aschehoug (Norge)
COOPERAZIONE DELL'INTELLIGENZA / Contrariamente alla legge norvegese, la Norvegia è fortemente coinvolta nei preparativi per la guerra nello spazio, e i satelliti e i sistemi radar norvegesi vengono utilizzati nella guerra spaziale statunitense. Il terzo libro di Bård Wormdal rivela l'ampia cooperazione in materia di servizi elettronici tra Stati Uniti e Norvegia al di fuori della cooperazione NATO, autorizzata in accordi segreti, fuori dal controllo dello Storting. Le rivelazioni sono sorprendenti. La guerra delle spie è un thriller basato sui fatti sulla politica di sicurezza norvegese.




(QUESTO ARTICOLO È TRADOTTO DA Google dal norvegese)

Den tidligere NRK-journalisten Bård Wormdal har siden 1999 hatt giornalismo investigativo i storformat som sitt hovedvirke. I år utkom hans tredje bok om intelligenzassamarbeidet mellom USA og Norge. Wormdals spørsmål er som følger: Hvordan jobber den norske E-tjenesten? Hvor tett er E-tjenestens forhold til USA? Hvordan er den demokratiske styringen av E-tjenesten? Tjener E-tjenesten egentlig norske interesser? Hvem har egentlig kontroll? Er kontrollen med E-tjenesten god nok? Hvordan oppsto de tette båndene mellom norsk og amerikansk E-tjeneste?

Nonostante il servizio elettronico sia soggetto alla legge sull'informazione pubblica, parte del materiale per Wormdal è limitato, con riferimento alla sicurezza nazionale. Tuttavia il contenuto è, a dir poco, sorprendente. Il terzo libro di Wormdal rivela che il partenariato norvegese-americano è stato ulteriormente sviluppato nella sorveglianza spaziale, nelle operazioni di guerra in Afghanistan e nelle attività nel nuovo ciber-omradet.

Tra il 1958 e il 1962 furono pagati dagli USA in pratica 360 dipendenti dell’E-Service norvegese.

Altrettanto sorprendente è il silenzio con cui per decenni la documentazione di Wormdal è stata accolta dai media.

L’intelligence norvegese è davvero uno dei più importanti sostenitori dell’intelligence americana? Il budget dei servizi segreti è triplicato dal 2005.

Mettilo sul mio radar

Men hvordan kunne et slikt samarbeid utvikle seg? Like etter andre verdenskrig tok USA initiativ til et hemmelig tosidig samarbeid med Norge om spionasje mot sovietico. Dette var ikke en del av NATO-samarbeidet. Mellom 1958 og 1962 var i praksis 360 ansatte i den norske E-tjenesten lønnet av USA, noe Einar Gerhardsen bekreftet indirekte. Men den bilaterale samarbeidsavtalen mellom USA og Norge om etterretningssamarbeid (NORUSA-avtalen) har aldri vært behandlet i Stortinget.

Norsk etterretningstjeneste har hatt et radaranlegg i Vardo siden 1950-tallet. Driften av anlegget ble utvidet i 2000. Det satte en ny standard i norsk-amerikansk geopolitikk. I nuovi radar Globus III (2022) e II (1999) sono il sistema radar più avanzato al mondo, secondo E-service. Il funzionamento del sistema Globus è norvegese, ma i radar sono di proprietà americana. Il settore dei sensori costituisce un collegamento diretto e importante con la difesa antimissile statunitense.

I radar sono di proprietà americana, ma le autorità norvegesi negano che il sistema Globus faccia parte del sistema di difesa missilistico americano.

Men norske myndigheter benekter at Globus-systemet er en del av det amerikanske rakettforsvaret. Norske myndigheter insisterer på at radaren overvåker romsøppel. Det er en både nyttig og viktig handling, siden verdensrommet tettpakkes med satellitter. Men store deler av stridshodene som skytes opp i russiske atomraketter, er defekte. At romsøppel overvåkes av Norge, er dermed ikke løgn, men det er heller ikke den fulle sannheten –stridshodene inneholder også aktive komponenter som ikke overvåkes av Norge.

Nuovo radar di proprietà americana a Vardø

L'importante stabilimento Globus di Vardø è gestito dal lato norvegese, ma in pratica è una base americana. La struttura è considerata il principale strumento americano per il controllo sulle regioni settentrionali. Il sensore di Globus II potrebbe essere utilizzato per rilevare gli attacchi nemici. I radar Globus in Norvegia non possono essere descritti come parte della politica di sicurezza norvegese, perché ciò trasformerebbe Vardø in un bersaglio per le bombe russe.

L'irritazione russa per la costruzione di un nuovo radar di proprietà americana a Vardø è del tutto comprensibile, scrive Wormdal. Le armi nucleari della Russia sono la garanzia di sicurezza del Paese. Nel 2017 e nel 2018, la Russia ha simulato il bombardamento delle strutture militari di Vardø. Queste crociere potrebbero essere continuate ininterrottamente, poiché gli incidenti non sono stati riportati nei documenti pubblici dell'E-service.

Lo Storting non ne ha ottenuto uno adeguato orientering su Globus II, né membri del comitato per gli affari esteri e la difesa dello Storting. E nemmeno in riunioni a porte chiuse, nonostante la grande importanza militare e di sicurezza, scrive Wormdal (17.07.2023). Heller ikke har EOS-utvalget (kontrollorganet for de hemmelige tjenestene) full oversikt.

"Chi ha davvero il controllo?"

I 1996 utga Nicky Hager rotto Potere segreto, basert på 50 anonyme intervjuer i den australske etterretningsorganisasjonen (GCSB). Ifølge Wormdal undersøkte han den australske delen av det globale nettverket NSA, hvor programmet ECHELON kunne avlytte telefonsamtaler samt lese e-post og elektroniske data. Metoden var tapping av satellitter, radar og undergrunns fiberkabler. Men drev SCELLO kontinuerlig overvåkning globalt, slik Hager påsto?

Solo nel luglio del 2000 il Parlamento europeo ha istituito una commissione per indagare su quali potrebbero essere le conseguenze indesiderate per la privacy e i segreti commerciali in Europa. La conclusione è stata che esisteva un sistema globale di sorveglianza delle comunicazioni in cooperazione tra Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada e Australia come risultato della cooperazione tra Regno Unito e Stati Uniti. Lo scopo della sorveglianza era la comunicazione civile, non quella militare. Molti politici europei non ne erano consapevoli. La commissione presentò i suoi risultati ai parlamenti europei il 5 settembre 2001. Sei giorni dopo, gli attacchi terroristici di Al Qaeda colpirono New York. I politici occidentali allora si preoccuparono più di rafforzare i servizi di intelligence che di limitarli.

Og i juni 2013 offentliggjorde Edward Snowden tusener av topphemmelige NSA-dokumenter om USAs globale overvåkning. Dokumentene om NSA og andre vestlige etterretningsbyråer inneholdt troverdig informasjon om et nett av lyttekabler fra Finnmark – men også om et omfattende norsk-amerikansk partnerskap i nordområdene, samarbeid på Balkan og det nære kompaniskapet i Afghanistan. Norge var Pentagons ‘øye’.

Intercettazioni telefoniche dell'Afghanistan

Secondo Wormdal, la NATO non dispone di un proprio servizio elettronico e non è riuscita a convincere gli Stati membri a condividere più informazioni. Ma con la guerra in Afghanistan si è sviluppata una più stretta cooperazione di intelligence tra Norvegia e Stati Uniti. Le stazioni di intelligence militare norvegese in Kosovo potrebbero intercettare tutte le frequenze, la rete telefonica pubblica e quella mobile. L’intelligence norvegese, che era orientata ed attrezzata per tenere d’occhio la Russia, ora aveva compiti completamente diversi. Il contributo della Norvegia è stato una pietra miliare e un sostegno nazionale per le operazioni alleate, hanno affermato gli americani. Nel gennaio 2018, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha scritto al primo ministro norvegese Erna Solberg: "La Norvegia è 'gli occhi e le orecchie' del fianco settentrionale dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico". Esiste un rapporto di fiducia tra USA e Norvegia.

La Norvegia è stato il paese che ha fornito agli Stati Uniti il ​​maggior numero di informazioni di intelligence sulle autorità afghane.

L'e-service norvegese è stato coinvolto in una lunga e sanguinosa guerra in Afghanistan, dove il compito più importante della Norvegia era seguire i movimenti dei talebani. La Norvegia è stato il paese che ha fornito agli Stati Uniti il ​​maggior numero di informazioni di intelligence sulle autorità afghane. L'uso del cosiddetto sistema RT-RG potrebbe rilevare l'attività nemica in base all'uso mobile dei soldati in pochi secondi (elenco obiettivi). Il risultato furono 2270 operazioni con morti o arrestati, 1117 arrestati e azioni di combattimento con la perdita di 6534 vite nemiche. Ma potrebbe anche portare all’arresto della persona sbagliata nella famiglia sbagliata.

In violazione del Trattato delle Svalbard

Nel libro precedente di Wormdal La guerra dei satelliti (2015), il governatore delle Svalbard ha dovuto ammettere che il radar SvalSat, utilizzato nelle esercitazioni della NATO nelle operazioni in Afghanistan, violava il Trattato delle Svalbard. Le Svalbard non potranno essere utilizzate per scopi militari. Le conseguenze della cooperazione estesa con la NORUSA furono che la Norvegia ruppe il Trattato delle Svalbard.

Wormdal sottolinea la necessità di ottenere il pieno autofinanziamento norvegese del servizio elettronico per raggiungere l'indipendenza norvegese. La critica è tempestiva.

Marianne Solberg
Marianne Solberg
Solberg è un critico regolare di Ny Tid.

Potrebbe piacerti anche