libri sul tavolo
Foto: Nina Trige Andersen

Caffè anarchici e "Assistenza reciproca"


Gli anarchici: Mette, Thomas e Rasmus si sono fatti strada nell'anarchismo attraverso la lotta per la Casa della Gioventù a Copenaghen più di un decennio fa. Da allora sono stati attivi nei caffè del libro, nei conflitti di lavoro e nella resistenza al razzismo. Si tratta innanzitutto di esperienza politica vissuta.

Trige Andersen è una giornalista e storica freelance.
E-mail: nina.trige.andersen@gmail.com
Pubblicato: 2019-12-01

Anarchic Book Fair questo autunno è stato uno sbocco così grande che hanno dovuto chiudere per iscrizioni. Teen Vogue ha recentemente scritto articoli "sorprendentemente buoni" anarchia ed Emma Goldman. La paternità di Ursula K. Le Guin ha subito un marcato rinascimento [vedi altro articolo]. Quest'estate, United Anarchist Book Cafes ha fatto in modo che il cinema cinema Vester Vov Vov facesse una singola proiezione del nuovo documentario su Le Guin, ma è diventato un tale successo che il film è ancora proiettato lì al momento della stesura.

"La legge ferrea dell'oligarchia non è una critica morale, è un'esperienza", afferma Rasmus Pinnerup. Ecco perché si chiama, tra le altre cose anarchico, e quindi gruppi anarchici raramente esistono nella stessa forma per decenni.

Per lo stesso motivo, può anche essere un po 'difficile per gli estranei orientarsi nel panorama anarchico di gruppi, cellule e alleanze collaborative che emergono, periscono, resuscitano, mutano, dividono, riorientano e si riorganizzano. "Il principio di base dell'anarchismo riguarda l'organizzazione prefigurativa", afferma Rasmus: "Organizziamo in un modo che punta verso ciò che vorremmo creare". Non ha senso costruire un partito con strutture di potere gerarchiche e fisse se si vorrebbe eseguire una forma sociale basata sulle stesse strutture.

"Una struttura gerarchica non può portare a qualcosa di egualitario." Rasmus Pinnerup si unisce a Mette Morgenstären e Thomas Christtreu nel Bogcafeen Barrikaden a Copenaghen, che dal 2008 esiste su Dortheavej 61 in quella che alcuni chiamano ancora "la nuova Casa della Gioventù", anche se sono trascorsi più di dieci anni dalla sua apertura - dopo diversi anni di lotta: prima per la conservazione della "vecchia" Casa della Gioventù su Hunting Road 69, e poi per l'erezione di un nuovo edificio dopo che Hunting Road 69 fu livellato in uno dei dimostrazioni di potere statale più brutali negli ultimi tempi.

I København avere i due House Youth - e non da ultimo i loro caffè dei libri - per molti anni sono stati luoghi di ritrovo centrali per gli anarchici: "I caffè dei libri sono documenti di volo per gli anarchici".

Abbonamento NOK 195 / trimestre

La radura di Hunting Road 69

Thomas, Mette e Rasmus hanno avuto percorsi molto diversi nell'anarchismo, ma hanno in comune che il loro percorso è passato attraverso l'esperienza politica piuttosto che ...


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)