Caffè anarchici e "Assistenza reciproca"


Gli anarchici: Mette, Thomas e Rasmus si sono fatti strada nell'anarchismo attraverso la lotta per la Casa della Gioventù a Copenaghen più di un decennio fa. Da allora sono stati attivi nei caffè del libro, nei conflitti di lavoro e nella resistenza al razzismo. Si tratta innanzitutto di esperienza politica vissuta.

(Questa traduzione è fatta da Google Gtranslate)

Anarchic Book Fair questo autunno è stato uno sbocco così grande che hanno dovuto chiudere per iscrizioni. Teen Vogue ha recentemente scritto articoli "sorprendentemente buoni" anarchia ed Emma Goldman. La paternità di Ursula K. Le Guin ha subito un marcato rinascimento [vedi altro articolo]. Quest'estate, United Anarchist Book Cafes ha fatto in modo che il cinema cinema Vester Vov Vov facesse una singola proiezione del nuovo documentario su Le Guin, ma è diventato un tale successo che il film è ancora proiettato lì al momento della stesura.

"La legge ferrea dell'oligarchia non è una critica morale, è un'esperienza", afferma Rasmus Pinnerup. Questo è uno dei motivi per cui si fa chiamare anarchico, e quindi i gruppi anarchici raramente esistono nella stessa forma per decenni.

Per lo stesso motivo, può anche essere un po 'difficile per gli outsider orientarsi nel panorama anarchico di gruppi, cellule e alleanze cooperative che nascono, scompaiono, riemergono, mutano, si scindono, si riorientano e si riorganizzano. "Il principio di base dell'anarchismo riguarda l'organizzazione prefigurativa", dice Rasmus: "Ci organizziamo in un modo che punta a ciò che vogliamo creare". Non ha senso costruire un partito con strutture di potere gerarchiche e vincolate se si vuole smantellare una forma di società basata sulle stesse strutture.

«En hierarkisk struktur kan ikke lede frem mod noget egalitært.» Rasmus Pinnerup sidder sammen med Mette Morgenstjerne og Thomas Christtreu i Bogcafeen Barrikad …

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti sottoscrizione? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio pubblicitario -
Nina Trige Andersen
Trige Andersen è una giornalista e storica freelance.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato