I venti identitari-politici del tempo

Hordernes Hærgen: genere, razza, identità
Autore: Douglas Murray
Editore: Ellekær, Danimarca

IDENTITÀ: Hørernes Hærgen è una sceneggiatura fiammeggiante contro i venti politici identitari dell'epoca. È un ardente copione di battaglia contro le correnti morali contemporanee.

MODERN TIMES BA PER DUE REVISIONI DELLO STESSO LIBRO: Questa è la prima:

Attualmente stanno cadendo nel vuoto in Danimarca; i politici uomini la cui mano era su una coscia femminile anni fa. Adesso vengono colpiti dai guardiani morali dell'epoca e messi fuori gioco. Il primo è caduto Morten Østergaard, presidente del partito Radicali, che altrimenti ne aveva fatto un fiore all'occhiello per la lotta alle violazioni e al sessismo. Poi è arrivata la visita al sindaco di Copenaghen, il socialdemocratico Frank Jensen, che è stato anche mandato fuori di testa dopo che diverse donne si sono fatte avanti con accuse di comportamento violento. Gli è stato dato il titolo di delinquente seriale, ma è stato estremamente difficile vedere che aveva fatto qualcosa di sbagliato. Jensen si è ritirato principalmente perché ora avrebbe avuto difficoltà a trovare la pace della mente per la missione politica.

La grande domanda, quindi, è se questi politici uomini siano ingiustamente colpiti dai venti politico-identitari dell'epoca, agendo con un codice morale molto diverso da quello emerso quando sono avvenute le violazioni? O finalmente ottengono la punizione che hanno meritato nel corso degli anni, vale a dire usando la forza per ottenere l'accesso alle donne in modi violenti?

foto: pixabay

- annuncio pubblicitario -

Se chiedi al dibattitore inglese Douglas Murray, senza dubbio intenderà il primo.
. . .

Caro lettore. Puoi leggere un articolo gratuito al giorno. Forse torna domani. O che ne dici di disegnare Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro. Se sei già lì, accedi al menu (possibilmente il menu mobile) in alto.

Steffen Moestrup
Collaboratore permanente di TEMPI MODERNI.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti – tra una dittatura che monitora lo stato e la spietata autoespressione dell'individualismo liberale. Forse una sorta di ordine sociale anarchico?

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.

Distruzione creativa

SPAZZATURA: La Norvegia non è attrezzata per lo smistamento dei tessuti. Anche se selezioniamo la spazzatura, non siamo neanche lontanamente vicini a luoghi in Giappone che possono riciclare in 34 categorie diverse. L'obiettivo è che i comuni non siano lasciati con rifiuti e senza camion della spazzatura!

La società di controllo e gli indisciplinati

MAMME TARDIVE: Le persone oggi stanno acquisendo sempre più controllo su ciò che li circonda, ma stanno perdendo il contatto con il mondo. Dov'è il limite per misurazioni, garanzie di qualità, quantificazioni e routine burocratiche?