Il fratello maggiore ascolta la tua musica


HIPHOP-ESAME: I rapper nella metropoli cinese di Chongqing sono caratterizzati dalla censura del governo.

Huser è un critico cinematografico regolare in TEMPI MODERNI.
E-mail: alekshuser@gmail.com
Pubblicato: 2020-01-02
BREVE FILM: intrappolato nella città delle mille montagne

David Verbeek (Paesi Bassi, Cina)

Intrappolato nella città delle mille montagne ci porta nell'ambiente hip hop nella metropoli cinese di Chongqing. Quasi in parallelo al modo in cui la città è cresciuta quando è stata fusa tre decenni fa con tre città circostanti, la cultura hip-hop qui si è recentemente estesa bruscamente: prima attraverso il programma televisivo Il rap della Cina e poi online. Ma l'hip-hop è una forma di espressione esplicita e spesso opposta che non ha necessariamente termini semplici sotto il regime cinese.

Arriva il Grande Fratello

L'anno scorso, le autorità hanno introdotto una legge contro "la promozione della cultura hip-hop" nei mass media. I regolamenti di cui sentiamo parlare all'inizio del film affermano, tra le altre cose, che "le persone che si dice abbiano un carattere morale scarso non dovrebbero parlare pubblicamente". Un totale di 120 brani sono stati inseriti nella lista nera, secondo uno dei rapper del film. Tuttavia, le leggi non sono particolarmente chiare su ciò che può essere esterno - un modo efficace per creare un alto grado di autocensura da parte dei praticanti. E in giro per la città ci sono molte telecamere di sorveglianza, che danno la sensazione che il fratello maggiore stia arrivando.

L'hiphop è una forma esplicita e spesso anche di opposizione che non è necessariamente
ha termini semplici sotto il regime cinese.

Il film è incentrato su tre rapper di Chongqing e questi tre compongono le voci narrative del film. Inoltre, presenta scene osservanti dall'ambiente hip-hop della città, combinato con immagini impressionistiche di Chongqing. Con la loro atmosfera futuristica e la musica piuttosto desolante che li accompagna, le sequenze di quest'ultimo lo fanno Intrappolato nella città delle mille montagne per una specie di sinfonia metropolitana distopica. Ma soprattutto è un ritratto di giovani con un forte bisogno di espressione e un'ammirevole fiducia nel potenziale hip-hop di creare un cambiamento.

Quindi ha firmato il film al festival Messaggio all'uomo a San Pietroburgo questo autunno, dove è stato insignito del premio per il miglior documentario sulla carta nel concorso internazionale.

Abbonamento semestrale NOK 450

Intrappolato in The City var Film del mese di gennaio per gli abbonati.

Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)