Ordina qui il numero di primavera

Cannes

La satira politica

Ruben Ostlund: Triangolo della Tristezza

Oslo-Pix: Con il Triangolo della Tristezza, vincitore della Palma d'Oro, lo svedese Ruben Östlund è ancora più pungentemente satirico – e più direttamente politico – di prima.

Continuazione piuttosto che ripresa

Gioacchino Treviri: La persona peggiore del mondo

CANNES: Con L'uomo peggiore del mondo, Joachim Trier ha probabilmente realizzato il suo miglior film fino ad oggi. Ed è più della semplice capitale che la collega a Reprise e Oslo, il 31 agosto.

Il diavolo è nel sistema

Mohammad Rasoulof: Non c'è nessun diavolo

PENA DI MORTE: Il vincitore di Berlino Non c'è nessun diavolo è un posto forte contro le esecuzioni statali dell'Iran e una rappresentazione moralmente complessa della vita in una società totalitaria.

Vincitori di cortometraggi con un pungiglione politico

: Kortfilmfestivalen

CORTOMETRAGGIO NORVEGESE: Molti dei film al festival del cortometraggio digitale di quest'anno a Grimstad hanno affrontato temi politici attuali.

Il mestolo gioca sui giochi di potere nelle relazioni intime

Johanna Pyykko: L'amante di Manila

: PRIMA MONDIALE: Per la prima volta in 16 anni, un cortometraggio norvegese è stato selezionato per la settimana della critica a Cannes.