Ordina qui l'edizione estiva

La crudeltà della giovinezza

Gli inglesi temono la propria prole.

(THIS ARTICLE IS MACHINE TRANSLATED by Google from Norwegian)

Cosa faresti se ti imbattessi in un piccolo gruppo di ragazzi di 14 anni che stanno vandalizzando una pensilina dell'autobus? Il British Institute for Public Policy (IPPR) ha posto la domanda a una selezione di persone in diversi paesi europei e i risultati della ricerca sono stati recentemente pubblicati. O la risposta britannica testimonia un generale disprezzo per la proprietà pubblica, oppure è quanto suggerisce l'IPPR nel suo rapporto: gli inglesi temono i loro compatrioti più giovani.

Perché il 30 per cento dei britannici afferma che non avrebbe mai osato intervenire. Il 32% avrebbe probabilmente guardato dall'altra parte, il 23% avrebbe probabilmente parlato e solo l'11% avrebbe sicuramente affrontato i giovani. Nessun altro gruppo di paesi europei ha paura dei propri piccoli come gli inglesi. Solo il sette percento dei tedeschi afferma che non avrebbero mai osato in vita loro fare un passo in mezzo.

Nell'ultimo anno, 1,5 milioni di britannici hanno preso in considerazione l'idea di trasferirsi per paura dei giovani che gironzolano nel quartiere. Per lo stesso motivo, 1,7 milioni evitano di uscire quando è buio.

Questo tipo di evitamento può creare una vita quotidiana ancora più pericolosa, ritiene la ricercatrice Sturla Falck del Norwegian Institute for Research on Growing Up, Welfare and Aging (Nova).

- La paura di essere attaccati è spesso peggiore dell'attacco stesso. Il ritiro è sempre più facile del confronto. Ma il fatto che le persone stiano fuggendo da un'area non la rende più sicura, dice Falck a Ny Tid.

Tuttavia, la paura può essere giustificata dall'incidenza statisticamente più alta di alcune forme di criminalità come vandalismo, violenza, furto e alcuni tipi di rapina tra i giovani sotto i 20 anni, afferma il professore e capo della ricerca presso l'Accademia di polizia norvegese, Tore Bjørgo.

- Questo tipo di piccola attività criminale raggiunge il picco nella metà dell'adolescenza, mentre la criminalità organizzata più grave è spesso commessa da persone anziane, afferma.

La Francia è l'unico paese in cui, come la Gran Bretagna, oltre la metà della popolazione non ha o probabilmente non avrebbe osato fermare il vandalismo.

"Oggi, gli adulti scelgono di distogliere lo sguardo e attraversare le strade piuttosto che rimproverare i figli di altre persone, spesso per paura di essere attaccati", scrive l'editore di IPPR Nick Pearce.

Il think tank britannico raccomanda un nuovo modo di assumere i giovani, principalmente attraverso una giornata scolastica più lunga con un'offerta fuori orario organizzata integrata, ma anche attraverso la creazione di più club fuori orario. Il 74% dei 4,6 milioni di giovani del paese tra gli 11 ei 16 anni non ha un centro ricreativo dove andare.

Potrebbe piacerti anche