Ordina qui l'edizione estiva

Torna alla fonte

"The Source" è tornato nel formato del quartetto puro – il modo in cui è iniziato

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

[Jazz] The Quartet The Source ha suscitato notevole attenzione quando hanno fatto il loro debutto discografico nel 1994. Il CD Olemann's Cornet – con il suo gioco di parole in associazione al nuovo guru del jazz Ornette Coleman e l'immagine di un musicista insanguinato e abbattuto sulla copertina – era un speciale boccata d'aria fresca nel jazz giovane degli anni '1990, con composizioni e arrangiamenti frizzanti, un fresco mix di forma rigorosa e libertà. L'ultimo CD della band testimonia 12 anni di maturazione, con una giovinezza smorzata, ma anche somiglianze, un sentimento che riconosciamo proprio della band.

Furono quattro nuovi musicisti della linea jazz di Trondheim a fondare la band nel 1992, il trombonista Øyvind Brække, il sassofonista Trygve Seim, il bassista Ingebrigt Håker Flaten e il batterista Per Oddvar Johansen, tutti tra i 21 ei 24 anni. Dopo l'album di debutto, i giovani hanno intrapreso un tour di lancio in Scandinavia e Germania, per il quale hanno poi cercato la collaborazione con musicisti di altri ambienti, tra cui il gruppo rock Motorpsycho durante il Festival di Kongsberg 1995, registrato al The MotorSourceMassacre (Stickman 2000) e ha lavorato per diversi anni con il quartetto d'archi Cikada, registrato presso The Source e Different Cicadas (ECM 2001).

Nel 1995 hanno realizzato una versione dei canti natalizi, Of Christmas (Curling Legs), con musicisti ospiti distintivi, che hanno stimolato concerti annuali di Natale di natura piuttosto speciale. Uno di questi è stato registrato e pubblicato come "Of Christmas Live at Blå" (Booting Legs 2001). Dal 1996, Finn Guttormsen è stato il bassista della band, dal 2005 sostituito da Mats Eilertsen.

Trygve Seim è entrato a far parte della scuderia tedesca ECM Records nel 2000, con l'uscita del CD Different Rivers". Sia Brække che Johansen erano coinvolti. Questo ha aperto il mercato internazionale sia per il disco di Cikada (pubblicato nel 2001), sia per il secondo disco di Trygve Seim (2004) che per il sesto disco del quartetto, registrato la scorsa estate, che si intitola semplicemente The Source (ECM 2005).

Già nell'album di debutto, Øyvind Brække era il compositore più presentato della band. Questo è ancora più forte oggi, poiché ha firmato nove delle 13 composizioni. Anche se questa è musica improvvisata, in parte molto libera, ha un carattere compositivo, un idioma consapevole e belle alternanze dal dramma e nervi all'inno, ispirate sia da Mingus che da Coleman. I ruoli tradizionali dello strumento sono stati sciolti. E il quartetto è solo, senza musicisti ospiti, archi o rocker, è tornato alla fonte...

Interessato? Dai un'occhiata a questi:

PRINCIPIANTI:

The Source: la cornetta di Olemann (Curling Legs 1994)

Disco di debutto vitale – un brillante esempio di giovane jazz norvegese 12 anni fa.

SCUOLA SUPERIORE:

La fonte: la fonte (ECM 2005)

L'ultimo disco della band – dal 2005 – torna alla fonte...

NERD

La fonte: la fonte e diverse cicale (ECM 2002).

Un esempio di proficua collaborazione tra generi musicali.

IN LINEA:

www.peroddvar.no/thesource

Informazioni sulla storia della band, impegni importanti e record.

Potrebbe piacerti anche