TUTTI I GIORNI: "Dobbiamo capire quale potere si può trovare in letteratura", afferma la direttrice del festival di LitFestBergen, Teresa Grøtan

Quel "quotidiano" era il tema principale LitFestBergen, spiega il direttore del festival Teresa Grøtan come segue:

- Quando abbiamo spruzzato lo champagne dopo che il festival si è concluso l'anno scorso, ho suggerito il tema del festival di quest'anno: ogni giorno. Esaminiamo il concetto da un punto di vista politico, letterario, artistico, storico e scientifico e pertanto abbiamo avuto la "vita di tutti i giorni" come un indizio - ma non una maglia coercitiva, sin dall'inizio dei lavori sul programma di quest'anno.

LitFestBergen si è tenuto per la prima volta l'anno scorso, a un ricevimento panegirico da parte della stampa e del pubblico. Quest'anno, il festival ha scrittori che Khaled Khalifa dalla Siria e Mazen Maarouf dal Libano, Anna Fiske, Frode Grytten, Kjersti Bjørkmo og Pedro Carmona-Alvarez dalla Norvegia e Jason Y. Ng Da Hong Kong.

Spero che le persone che vengono a sentire qualcosa di familiare e caro finiscano per fare qualcosa
nuovo e strano!

Grøtan parla di alcune delle scelte per il festival di quest'anno:

- Non abbiamo scelto Siria, men forfatteren Khalifa. Vi valgte ham fordi «død» satt sammen med …

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti sottoscrizione? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

abbonamento kr 195 trimestre