fbpx

Parole chiave: migrazione

Per mostrarlo allo stesso tempo indegno e degno

INCLUSIONE / ESCLUSIONE: un fotografo bianco sudafricano ritrae gli sforzi per appartenere e costruire sotto la costante minaccia di demolizione negli insediamenti informali delle città.

Più che sole e calore

MIGRAZIONE: Libro irregolare sulle persone che si muovono con il desiderio di una vita migliore, ma incontrano problemi quando si spostano di nuovo a "casa".

Dall'élite che vive in Sierra Leone all'abbigliamento quotidiano nel supermercato americano

SIERRA LEONE: Solomon Juxon-Smith lavora in un supermercato di New York e può sembrare un americano della classe media. Ma prima di questa vita ne aveva un'altra. Viveva in Sierra Leone e suo padre governava il paese.

Un mondo in movimento stabile

Nel 2018, il Collège de France ha istituito una propria cattedra negli studi sulla migrazione. Francois Héran è stato scelto per riempirlo, e il libro Migrations et sociétés è una versione estesa della sua lezione di adesione.

Informazioni su Migration Filmmaker

MIGRAZIONE: In Lettre à Theo ("Lettera a Theo"), la regista Élodie Lélu esplora le visioni e le opere del compianto regista greco Theo Angelopoulos relative alla crisi dei rifugiati in Grecia.
Argilla Moira

Nuovi confini in Europa

CONTROLLO: L'attuale politica europea sui rifugiati non riguarda più il rispetto della libera circolazione, ma il controllo.

Gli abitanti delle baraccopoli sono sfollati per ospitare complessi residenziali e mazze da golf

Nelle Filippine, i poveri abitanti del villaggio vengono espulsi quando i quartieri di lusso vengono estesi a milioni di nuovi arrivati, restituendo lavoratori stranieri.

A beneficio dei bambini?

"Non è la politica norvegese in materia di asilo che fa fuggire i bambini, è la situazione nel loro paese d'origine", scrive Mina Vinje. La stampa è delusa dal comitato per le migrazioni del partito laburista e ritiene che stiano violando gli obblighi internazionali.

La crisi migratoria può essere risolta?

Il problema della migrazione e dei rifugiati potrebbe essere radicalmente ridotto, afferma l'avvocato inglese e la professoressa Jacqueline Bhabha di Harvard nel suo nuovo libro.

Volo di carestia e clima

In che modo la comunità mondiale incontrerà le persone in fuga perché la loro terra è ingoiata dal mare?

Il sogno dell'Europa

Il documentario Born in Syria ci consente di conoscere sette bambini siriani e le loro diverse rotte verso e attraverso l'Europa.

"Stai lontano, o ti tratteremo come animali"

Chasing Asylum fornisce uno sguardo critico tempestivo alla crudele politica sui rifugiati in Australia.

Per girare la guaina di tolleranza dopo il vento

L'entusiasmo di accusare immigrati e musulmani di essere intolleranti agli schiavi sembra piuttosto singolare se si considera il tipo di atteggiamenti che esistono ancora tra i cosiddetti etnici norvegesi.

Una mecca per i trafficanti di esseri umani

I trafficanti riforniscono i migranti come se fossero merci, prima di spedirli in mare, molti dei quali morti. La tratta di esseri umani è diventata un'importante fonte di finanziamento per le milizie libiche.

Devo dirlo

Un film norvegese alla fine ha vinto al più grande festival di documentari al mondo a novembre - documentazione della vita di tutti i giorni in Iraq, vista attraverso l'obiettivo di un comune cittadino che finisce per rifugiarsi.

Risposta del capo della pensione per l'immigrazione

Corrisponde al caso "Alien ostile medico dell'asilo a Trandum".

Medico asilo xenofobo a Trandum

"Costruisci un muro di confine contro la Svezia - non aspettare fino a quando l'invasione è in corso!"

Assistenza sanitaria inadeguata

Numerosi tentativi di suicidio, uso frequente dell'isolamento e mancanza di follow-up psichiatrico: il servizio sanitario di Trandum deve affrontare sia preoccupazioni che critiche.

"Non sei gay"

È così assurdo sedersi in un'aula di tribunale in cui qualcuno è destinato a "rendere probabile" il loro orientamento gay - e in molti casi non si crede.

Il mare sta bruciando

"Se non cambiamo rotta, la politica anti-xenofoba farà crollare l'Europa", ha dichiarato Gianfranco Rosi, regista di Film del film vincitore del Sud, il documentario di Lampedusa "The Sea Burns" (ora al cinema).

Vuoi mostrare un'altra Siria

Di recente, Space ha organizzato una conferenza di tre giorni presso la Literature House di Oslo. "Le persone non fuggono in Europa o in Norvegia perché vogliono una nuova vita. In effetti, la maggior parte delle persone preferirebbe rimanere nei paesi vicini ", afferma l'attivista siriano per i diritti umani.
video

Gli occhi chiusi per il futuro

Il flusso del mese per abo: Il sogno di una patria perduta è l'unico rifugiato rimasto, come rappresentato in questo documentario. Come si può quindi affrontare il futuro?

Descrive la vita quotidiana dei bambini rifugiati

Mezzo milione di bambini siriani vivono oggi in Libano con scolarizzazione inadeguata o assente. Il documentario If I Close My Eyes offre uno spaccato della loro vita quotidiana. MODERN TIMES ha parlato con la regista Francesca Mannechi, che permette ai nostri abbonati di guardare il film.

Empatia nei giochi

Il progetto Sidra mira a coinvolgere i cittadini canadesi nelle sfide dei rifugiati.

Un circolo eteronormativo

Quando la Norvegia pone le stesse richieste ai rifugiati divorziati ed eterosessuali, continuiamo le pratiche discriminatorie.