fbpx

Parole chiave: uguaglianza

Osservazioni dal Chiapas

TRAVEL-SAGGIO: Venticinque anni dopo la rivoluzione zapatista, le comunità ribelli auto-organizzate convivono con la Coca-Cola e la religione in un mix surreale di anarchismo e imperialismo.

Il ruolo delle donne nella rivoluzione digitale

Gli uomini hanno un migliore accesso alla tecnologia digitale: le donne rischiano di rimanere indietro nel nuovo mercato del lavoro. Ma la tecnologia può anche promuovere l'uguaglianza.

Chiamami con il mio (altro) nome

Il nostro nuovo editorialista permanente, filosofo e curatore Paul B. Preciado, descrive la costruzione politica e sociale dell'identità di genere e il diritto di definire chi sei.

Pace con Freud

In una guerra civile devastata dalla Siria, Rafah Nached ha continuato il suo lavoro come psicoanalista. Le sarebbe costato caro.

Un rifugiato modello

Rokhsar Sediqi ha 14 anni, vive con la sua famiglia in Danimarca ed è in attesa di un permesso di soggiorno da quattro anni. Ma quello che avrebbe potuto essere un resoconto importante e umano del suo destino è stonante.

Crudele conferma della lama di rasoio

Quando due delle donne di My Mother's Name mostrano come eseguono una circoncisione tagliando in un tovagliolo, è incomprensibile supporre che questo sia effettivamente eseguito su milioni di corpi di donne.

Per girare la guaina di tolleranza dopo il vento

L'entusiasmo di accusare immigrati e musulmani di essere intolleranti agli schiavi sembra piuttosto singolare se si considera il tipo di atteggiamenti che esistono ancora tra i cosiddetti etnici norvegesi.

La guerra alle donne

Ora è serio: gli Stati Uniti amanti della libertà stanno per privare milioni di donne della libertà di decidere sul proprio corpo.

Trump, le immagini e la politica

Già negli anni '1930, Walter Benjamin descrisse come la politica perì nelle immagini. Nell'era di Trump, le serie televisive e la politica non differiscono più.

Caro, non essere strano

Prendendo sul serio i suoi personaggi, My Dad Toni Erdmann evita le soluzioni più ovvie del genere commedia.

Sistemi persistenti di repressione

Le persone non sono meno razziste perché il razzismo è proibito.

Hanno rafforzato le norme di genere

Sebbene riteniamo di aver fatto molta strada in Norvegia, è pericoloso sedersi e pensare che l'omolobby abbia fatto la sua parte.

"Non sei gay"

È così assurdo sedersi in un'aula di tribunale in cui qualcuno è destinato a "rendere probabile" il loro orientamento gay - e in molti casi non si crede.

Orgasmo femminile: qual è il punto?

In un'epoca in cui regnano spiegazioni fisiologiche sull'azione umana, Peter Sloterdijk ha scritto un romanzo importante.

Ecco perché sono a bordo della barca delle donne di Gaza

Il 5 ottobre, la nave femminile in rotta verso Gaza è stata fermata dalla marina israeliana in acque internazionali. Qui puoi leggere i pensieri dell'attrice LisaGay Hamilton sul perché ha deciso di entrare a far parte dell'equipaggio della barca.

Un malumore nazionale

Il Regno rappresenta i valori "duraturi" e contribuisce alla letargia generale, che è il prerequisito per il voto umano.

Un circolo eteronormativo

Quando la Norvegia pone le stesse richieste ai rifugiati divorziati ed eterosessuali, continuiamo le pratiche discriminatorie.

Arare nuovo terreno in tutte le direzioni

Il festival del cinema di Oslo / Fusion è riuscito a presentare un programma di vasta gamma, in cui la commedia horror lesbica Women Who Kill è uno dei momenti salienti.

Essere intrappolati in una storia

Due autori innovativi mostrano come l'identità di genere possa essere bloccata in società caratterizzate da violenza e oppressione.

Una vita in contrasto con la legge

La violenza contro i gay e le persone transgender è fortemente aumentata in Uganda negli ultimi anni, soprattutto dopo che è stata introdotta una controversa legge.

La speculazione e le baraccopoli devono essere all'ordine del giorno

La baraccopoli del mondo sta crescendo. Ci sono persone che ne ricavano buoni soldi.

Crisi mondiale?

Le buone condizioni di crescita dell'ISIS sono state l'argomento più rilevante alla grande conferenza sul Medio Oriente a Berlino.

Per fare un punto

Una volta nella mia vita, ho anche assaggiato vergogna e stigmatizzazione. Questo è quando sono uscito come gay a Brumunddal.

Vita pioneristica

Kiki lancia lo spettatore direttamente nelle vite dei giovani neri e malati di New York, che per varie ragioni sono stati collocati al di fuori del sogno americano.

Vedere l'umanità negli occhi

Con il suo slancio gigantesco, il documentario cinematografico e il progetto multimediale Human ci avvicinano un po '.