Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

donna

Perché ci chiediamo sempre perché gli uomini commettono atti di violenza, invece di chiederci perché non lo permettono?

FEMICIDO: Gli omicidi di donne non avvengono solo in modo strutturale e non solo per motivi misogini, ma sono anche in gran parte banalizzati o rimangono impuniti.

"Siamo la generazione dimenticata in Iraq"

IRAQ: In Iraq i giovani non si fidano né dei politici né dei partiti. MODERN TIMES ha incontrato il regista e produttore del film Baghdad on Fire, che tratta della mobilitazione dei giovani che lottano per il cambiamento nel malgoverno dei leader del paese. Karrar Al-Azzawi dice quanto segue sull'invasione statunitense del 2003: "Hanno portato la 'democrazia', ma abbiamo ottenuto solo caos e corruzione – con politici che volevano solo rubare. In questo sono stati coinvolti anche i leader religiosi”.

Un urbanismo femminista?

ARGENTINA: I crescenti atti di violenza urbana, sia quelli sperimentati che quelli temuti, sono problemi centrali nella vita delle città. Ma soprattutto la violenza degli uomini contro le donne, i loro beni, le loro terre, i loro corpi e le loro vite.

La storia delle artiste

BELLE ARTI: L’idea della buona forma è il lavaggio del cervello modernista. Già dal Rinascimento si affermò che la bellezza apparteneva al corpo femminile. Ma chi ha dipinto uno stato naturale primordiale in cui la lussuria e il desiderio erano ciascuno a modo suo ugualmente impensabili?

"Non credo che un singolo conflitto militare possa risolvere un problema".

L'INTERVISTA DEI TEMPI MODERNI: Elisabeth Hoff, rappresentante dell'OMS in Libia oggi, si è chiesta perché la Norvegia sia stata coinvolta e abbia sganciato 700 bombe sulla Libia nel 2011: "Non ha alcun senso". Per 30 anni Hoff ha cercato di salvare vite umane in zone di guerra come l'Afghanistan, la Siria e la Libia. Come può un essere umano sopportare tanta sofferenza?

Il leader iraniano: "Fate di tutto per fermarli"

PARTITA FEMMINILE: Per troppo tempo le autorità occidentali hanno fatto affidamento sulle riforme iraniane e sull'illusione di una democrazia vibrante. Un'Europa che si è impegnata per i diritti umani e i valori femministi in politica estera deve ora – anche in vista della festa della donna dell'8 marzo – sostenere le donne iraniane e dare loro l'opportunità di essere ascoltate. Le donne in Iran non si lasciano più ingannare dalla speranza di una riforma.

I migliori cattolici del mondo?

CANADA: Con la scoperta di tombe di bambini in Canada, i canadesi fanno rivendicare agli irlandesi il titolo di "migliori cattolici del mondo". I bambini delle Prime Nazioni venivano regolarmente rapiti, confinati in isolamento, costretti a entrare in una cultura straniera, in una lingua straniera, esposti ad abusi sessuali e abbandono generale.

Potrebbe diventare il prossimo primo ministro italiano

ITALIA: "Sono donna, sono cristiana, sono mamma, sono italiana, sono di destra, sono Giorgia". Un libro privo di analisi politica?

Le figure femminili "anormali" di Ibsen

DONNE: In occasione della festa della donna l'8 marzo, MODERN TIMES stampa un estratto dal nuovo libro di Eivind Tjønneland "Abnorme" kvinner – Henrik Ibsen e la decadenza per riflettere sui tempi che cambiano. I drammi di Ibsen furono indicati nel 1893 come scritti per donne isteriche, masochisti maschi e ritardati mentali.

Il Ministero degli Affari Esteri interrompe la cooperazione internazionale

MEDIO ORIENTE: Che significato ha il fatto che le autorità abbiano tagliato il sostegno culturale a un certo numero di attori norvegesi che lavorano a livello internazionale? Come, ad esempio, il Workshop sulla cultura della Chiesa in Medio Oriente?

Una foto davvero decolonizzata?

Fotografi: L'"altro" deve potersi fotografare.