fbpx

Parole chiave: conflitto / pace

Gaza è come il mercurio

GAZA: La proposta soluzione americana di ridistribuzione della terra e l'espansione della Striscia di Gaza può porre fine al conflitto in Medio Oriente?

La Norvegia deve dire di no a contribuire militarmente nel Golfo di Persia

NO AGLI USA: L'iniziativa contro la guerra chiede al governo di rifiutare la richiesta degli Stati Uniti di contribuire militarmente alla crisi nel Golfo di Persia.
Lea Tsemel

Il difensore perso

ISRAELE: Per quasi cinquant'anni, Lea Tsemel è stata in prima linea nella lotta per la giustizia e la compassione per coloro che sono stati persi e impossibili da difendere.

Gli interessi nascosti delle Vice Guerre

GUERRE PROSSIME: Stati Uniti e Russia, Iran e Arabia Saudita hanno un coinvolgimento indiretto in conflitti che sono abbastanza diversi dalla guerra convenzionale.
FOTO: NADIA OTHMAN

Gaza: un filo di seta separa la vita dalla morte

ISRAELE-LANYARD: Per le persone nella Striscia di Gaza, la speranza si sta esaurendo.

Crescita post-traumatica

AFGHANISTAN: Il sacerdote e ricercatore di campo Gudmund Waaler in un nuovo libro sulle reazioni dei soldati all'essere in guerra ha qualcosa di nuovo da aggiungere?

Porta la Difesa a casa!

Il leader del partito Bjørnar Moxnes sottolinea a TEMPI MODERNI il motivo per cui Red questo mese ha quattro nuove proposte per lo storting. Red vuole invertire l'entusiasmo del governo di partecipare alle guerre di attacco.
Foto: NTB Scanpix

La pace è nella Repubblica centrafricana?

Le parti in conflitto nella Repubblica Centrafricana hanno firmato un accordo di pace. Non è la prima volta che le parti in guerra nel paese hanno fatto proprio questo, ed è quasi l'ultima.
Laibach fu incaricato di promuovere l'ideologia nazista, ma ciò che la band effettivamente fece fu di criticare la politica totalitaria del regime comunista.

Il conflitto in Ucraina

Il film di Loznitsa esplora la controversia sui fatti infuriati nel Donbass, tra l'Ucraina e la Repubblica popolare di Donetsk, appoggiata dalla Russia, nella parte orientale dell'Ucraina.

Sfide quotidiane in un battaglione filo-russo in Ucraina

La loro stessa Repubblica ha suscitato grande scalpore al Festival del cinema di Lisbona dell'anno scorso, a causa della posizione un po 'filo-russa. Tuttavia, fornisce una visione interessante di una parte del conflitto ucraino che viene raramente menzionata dai media occidentali.

Un eterno rivoluzionario

In una Cuba che si sta lentamente allontanando sempre più dal comunismo, un veterano cubano è bloccato nel passato.

Niente più eroi russi

L'elezione della Russia getta una luce deprimente sull'opposizione in Russia. Rappresentano davvero un vero cambiamento a beneficio delle persone?

L'Europa ha bisogno di sicurezza per la Russia e sicurezza con la Russia

Cosa può fare il West Block per migliorare i rapporti freddi con la Grande Potenza in Oriente, chiede Manfred Huterer, diplomatico presso l'ambasciata tedesca a Varsavia. È possibile un dialogo aperto e il rispetto reciproco tra Occidente e Russia?

Come assumersi la responsabilità dopo una guerra?

Andare in guerra e lanciare 588 bombe in un paese significa che hai una "responsabilità speciale" per aiutarti in seguito.

Quando è in pista la Norvegia?

La politica delle superpotenze è alla base del lavoro della Convenzione sulle armi per vietare i sistemi di armi autonomi. L'autore di Chronicle del Norwegian Peace Team chiede il coinvolgimento della Norvegia nel caso.

Foucault e la rivoluzione iraniana

È lontano da Teheran 1978 a Parigi, Copenaghen o Oslo 2018, ma con l'aiuto di Foucault potremmo essere in grado di comprendere un po 'di più il linguaggio religioso della rivoluzione iraniana.

Una macchia scura sulla mappa

A Line in the River dell'autore sudanese Jamal Mahjoub fornisce un'immagine composita del perché così tanto è andato storto in Sudan.

Vita parallela in Cisgiordania

I due ritratti di Avner Faingulernt ricordano che un luogo di nascita può fare la differenza tra paradiso e inferno.

Quando i guerrieri siriani tornano a casa

Centinaia di giovani europei hanno viaggiato per unirsi alla guerra in Siria - alcuni da allora sono tornati. Nel libro The Returned, il giornalista francese David Thomsons afferma che molti di loro riportano la jihad a casa e cercano di spiegare come e perché.

Un'eco vivace da una zona di guerra

A seguito di un tassista tanzaniano in una piccola città nella provincia di Donetsk, in Ucraina, Long Echo presenta una nuova visione di una storia che è praticamente scomparsa dalle notizie quotidiane sui media europei.

Organizzazioni popolari sotto pressione crescente

Negli ultimi anni, abbiamo assistito a una crescente tendenza delle organizzazioni umanitarie e dei loro dipendenti a essere sistematicamente impediti di perseguire attività politiche o organizzative.

Quando la morte diventa l'ultima alternativa

Nelle manifestazioni settimanali al confine di Gaza, migliaia di manifestanti si contendono un futuro migliore.
Nuova costruzione Resto Etica

Romanticismo e razzismo a Tekoa

Un regista israeliano "di sinistra" trascorre 30 giorni in un insediamento israeliano in Cisgiordania, cercando di superare gli stereotipi.
Dipartimento Fred

Strategie non violente e alternativa al servizio militare

Diverse donne chiedono un Ministero della pace e l'introduzione di una nuova cultura della pace in Norvegia.

Fine del processo di pace?

Gli Stati Uniti non hanno più accettato di trattare con l'Autorità Palestinese (PA) come organo diplomatico, mentre Trump sta minacciando di tagliare tutto il supporto per l'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi. Ora l'ambasciata americana in Israele si è trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme. Il processo di pace è finito?