Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

film dal sud

Thriller politico dall'Egitto reale

GIORNI DEL FILM ARABO: "Boy from Heaven" è prima di tutto un film di suspense ben composto, ma allo stesso tempo offre uno spaccato emozionante degli ambienti religiosi e delle linee politiche di conflitto nell'Egitto di oggi.

Confini reali e immaginari

FILM DEL SUD: "No Bears" di Jafar Panahi è un film forte in sé, ma ottiene un impatto ancora maggiore alla luce della situazione in cui si trova il regista iraniano ora imprigionato.

Il diavolo è nel sistema

PENA DI MORTE: Il vincitore di Berlino Non c'è nessun diavolo è un posto forte contro le esecuzioni statali dell'Iran e una rappresentazione moralmente complessa della vita in una società totalitaria.

30 anni di cinema del sud

FESTIVAL DIGITALE: "È un anno speciale", affermano Lasse Skagen e Åse Meyer di Film fra Sør. Con la chiusura dei cinema di Oslo, l'edizione dell'anniversario del festival di quest'anno sarà organizzata in digitale.

Quando l'omicidio è l'unica soluzione

ASSALTO: In un centro di detenzione minorile iraniano, un gruppo di adolescenti sta scontando la pena. Hanno tutti ucciso un padre, un fratello o un coniuge.

Sensuale pittura cinematografica araba

DONNE: Una relazione sensuale e forte tra donne senza un pizzico di sensualità hollywoodiana.

"Vaffanculo, Bashar"

SIRIA: Il nuovo film documentario di Feras Fayyad mostra il coraggio, la resilienza e la solidarietà delle persone in un ospedale sotto la pioggia delle bombe.

Colorato di pregiudizi fatali

SBAGLIATO: Superstizioni e profezie formano la cornice di una storia in cui una maledizione dice che il personaggio principale morirà prima dei vent'anni.

Divieto di calcio e partita femminile

SUDAN CALCIO FEMMINILE: Quando il sogno africano non è incontrare la persona giusta, ma giocare per la nazionale.

Gara sugli incidenti

CACCIA AL PAZIENTE: L'intenso e intimo documentario Midnight Family segue un'ambulanza a conduzione familiare a Città del Messico e i loro dilemmi estremi tra salvare vite umane e fare soldi.

Schiavitù in alto mare

LA SCHIAVITÙ MODERNA: La mafia thailandese inganna o rapisce uomini che finiscono come schiavi sui pescherecci. Un'attivista combatte per la vita dei pescatori.

Quando andare al cinema diventa un atto politico

SUDAN: Che ruolo può avere il cinema nella costruzione della democrazia?

Reggenti e parassiti

VINCITORE DELLA PALMA D'OR: Le moderne distinzioni di classe sono fortemente presenti nel film di apertura Parasitt di Film fra Sør di quest'anno, che è una satira sociale esuberante e pungente di cui non dovresti sapere molto in anticipo.

Difensore dei perduti

ISRAELE: Per quasi cinquant'anni, Lea Tsemel è stata in prima linea nella lotta per la giustizia e la compassione per coloro che sono persi e impossibili da difendere.

Toni significativi di un maestro giapponese

In Ryuichi Sakamoto: Coda, il regista Stephen Nomura Schible presenta un incontro intimo con un artista e attivista. Mi sento privilegiato di essere lasciato così da vicino nel suo universo creativo.

Dove nessuno crederebbe che qualcuno possa vivere

I telefoni, gli schermi dei PC e i frigoriferi demoliti in Occidente diventano una sorta di sostentamento per i molti che vivono nella più grande discarica di prodotti elettronici del mondo, Sodoma