Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

TAG

Israele

Mercedes senza motore

Donald Trumps "Deal of the Century" potrebbe, nel peggiore dei casi, finire per essere un fattore scatenante per l'originale potenziale di conflitto tra palestinesi e israeliani.

Libertà, dignità e speranza

GAZA: I TEMPI MODERNI oggi incontrano voci diverse a Gaza: il nuovo piano americano e le condizioni sul campo.

Un futuro stato palestinese può essere sostenibile solo se ha buoni rapporti con Israele

Buono Palestina: Espen Barth Eide, ex ministro degli affari esteri, Gerusalemme (2013)

Apartheid sfrenato

Buono Palestina: Israele è stato veloce nel rappresentare i palestinesi come portatori del virus e come una minaccia per la salute. Oggi la crisi di Gaza è sia territoriale, demografica, politica e biologica.

Oslo: un accordo d'oro per Israele

A causa degli accordi di Oslo, Israele ha vissuto una crescita economica avventurosa, a spese dei palestinesi. L'ampia corruzione è stata anche il triste risultato del processo di Oslo.

Ehud Barak, ex Ministro della Difesa e Primo Ministro di Israele.

Tel Aviv (2014) Intervista con Ehud Barak.

I coloni radicali

A KILLER: La caccia umana per i coloni radicali della Cisgiordania si trasforma in un ritratto psicologico dotato di un'anima tormentata.

Sulla salute libera per la patria

SERVIZIO MILITARE: Kelvin Kyung Only Parks Army offre uno spaccato del primo servizio in assoluto della Corea del Sud, in cui l'individuo riceve un'identità collettiva.

Vita da villaggio in Cisgiordania

Diario di viaggio: Il ministro della Cultura palestinese e l'autore pluripremiato Atef Abu Saif vuole mettere in evidenza il ricco patrimonio culturale e portare l'arte alla gente.

Non solo barche a cannone in Israele

ORIENTERING 10. GENNAIO 1970 "Non vogliamo azioni di sabotaggio egiziano qui ad Aker"

Kafka davanti alla legge

DIRITTI: Chi ha i diritti sulle sceneggiature di Franz Kafka? Kafka era ebreo, viveva a Praga e scriveva in tedesco, ma era davvero senza identità?

Gaza è come il mercurio

GAZA: La proposta soluzione americana di ridistribuzione della terra e l'espansione della Striscia di Gaza può porre fine al conflitto in Medio Oriente?

Bambini affamati

CRISI: La situazione a Gaza è disperata, soprattutto per i bambini, dove i servizi di base si stanno disintegrando allo stesso ritmo dell'economia.

Vivere fianco a fianco con gli altri

BEACH ONU: La spiaggia segregata per genere a Tel Aviv è in circolazione da molti anni, che è diventata gradualmente un paradiso per una popolazione ultraortodossa.

Pazzi per le strade di Gerusalemme

I RAGAZZI: Il docu-dramma israeliano si occupa dell'ondata traumatica di violenza e vendetta che ha portato alla guerra aperta nell'estate del 2014.

La vita umana

femminilità: L'umorismo nero illumina questo ritratto ravvicinato della vita, delle relazioni, dei desideri e dell'amarezza di una donna palestinese anziana e sarcastica.

Anarchici contro il muro

TEL AVIV: Sta diventando sempre più difficile opporsi al sistema mentre Israele si sposta a destra.

Il difensore perso

ISRAELE: Per quasi cinquant'anni, Lea Tsemel è stata in prima linea nella lotta per la giustizia e la compassione per coloro che sono stati persi e impossibili da difendere.

Gaza: un filo di seta separa la vita dalla morte

ISRAELE-LANYARD: Per le persone nella Striscia di Gaza, la speranza si sta esaurendo.

"Quando la descrizione della realtà è diventata antisemita?"

Il rappresentante del Congresso americano Ilhan Omar è accusato di antisemitismo.

Arte che disturba

TEL AVIV: la mostra dell'artista visivo David Reeb Disturbance sfida il grande tabù di Israele: l'occupazione della Palestina.

Piccoli frammenti di bellezza

OGNI GIORNO A GAZA: Il film ritrae le dimissioni che sono, in effetti, il desiderio di trovare la vita e la felicità in mezzo a tutte le tragedie.

La città se ne andò nella nebbia dell'oblio

Il regista Guy-Marc Hinant vuole salvare la reputazione della città natale scavando le storie dimenticate che sono state nascoste tra i tumuli dei ricordi della città.

25 anni dopo l'accordo di Oslo

Dopo essere entrato in porto l'accordo di Camp David nel 1978 ha in seguito reso difficile soddisfare il desiderio dei palestinesi di uno stato indipendente, scrive lo storico Seth Anziska in un nuovo libro.

Vita parallela in Cisgiordania 

I due ritratti di Avner Faingulernt ricordano che un luogo di nascita può fare la differenza tra paradiso e inferno.