Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

fred

Un accordo di pace ideale che metta fine alla guerra una volta per tutte

FRED: Trecento anni dopo la nascita di Immanuel Kant, gli argomenti del filosofo prussiano a favore di un pacifismo razionale e lungimirante sono più attuali che mai. L’Europa è recentemente diventata un luogo in cui l’opposizione tra bene e male viene regolarmente invocata per giustificare una brutalità irresponsabile e dove i tamburi di guerra suonano sempre più forte. Kant è conosciuto come l'autore di uno dei saggi contro la guerra più famosi della storia della filosofia: La pace eterna. Il cosmopolitismo di Kant si fonda sul possesso originario e comune della terra da parte dell'uomo e implica il riconoscimento del “diritto” a visitare tutti i luoghi senza essere trattati con ostilità.

Come si crea la pace?

LAVORO PER LA PACE: La guerra e il disprezzo per la vita sono arrivati ​​in un momento in cui il pensiero pacifista e i pensieri di opposizione sono in condizioni peggiori di quanto non fossero da molto tempo.

La guerra

FRED: Linn Stalsberg identifica nel suo nuovo libro che accettare la guerra come una condizione umana normale è uno dei grandi segnali di pericolo oggi. Ci siamo abituati all’idea che la guerra è una necessità e che la guerra può essere anche moralmente necessaria. Allo stesso tempo, la religione viene spesso utilizzata cinicamente come strumento per promuovere uno sviluppo bellicoso – questo si estende da Papa Urbano a Putin e da Netanyahu a Hamas.

Un futuro senza eserciti

LAVORO PER LA PACE: C’è qualcosa di vagamente medievale nella narrazione dei media, dei politici e dei feticisti delle armi oggi. Ecco perché è piacevole leggere il capitolo "NATO – obsoleto" nel libro Fredskultur. O che ne dici della Costa Rica: "Non abbiamo nemici e non abbiamo bisogno di un esercito!"

"Puoi finire con il ritenere che l'unica pace sia quella del cimitero."

LA CONVERSAZIONE DEI TEMPI MODERNI: Parliamo con l'ex leader laburista Jeremy Corbyn, l'uomo che sarebbe potuto diventare Primo Ministro della Gran Bretagna, di questioni attuali – come il riarmo militare, Ucraina, Israele, giustizia climatica e lavoro, sicurezza, democrazia, consigli cittadini e non almeno una speranza per il futuro.

Edificante conferenza di pace a Vienna

FRED: 300 attivisti, politici ed esperti provenienti da 32 paesi si sono riuniti quest'estate a Vienna per discutere la necessità e i metodi per ripristinare la pace in Ucraina. Il movimento pacifista italiano è stato un modello in questo senso: oltre alle grandi manifestazioni contro la militarizzazione in Ucraina, hanno portato nel paese cinque grandi carovane della pace con un totale di oltre 80 veicoli pieni di attrezzature mediche, generatori, attrezzature per la depurazione dell'acqua e altri beni essenziali. elementi.

Perché abbiamo bisogno di un partito per la pace in Norvegia?

PER: I partiti di sinistra hanno abbandonato il lavoro internazionale, la stampa è un microfono per la NATO, il movimento per la pace è diventato inefficace e i norvegesi sono una nazione di guerrieri freddi. Perciò occorre un nuovo partito!

La Crocifissione di Julian Assange

GIORNALISMO: Ad agosto, il famoso giornalista americano Chris Hegdes ha visitato Oslo per discutere il caso di Julian Assange. Assange non ha solo rischiato la sua carriera di brillante esperto informatico, ma tutta la sua vita per il diritto di far emergere la verità.

Guerra con molti mezzi

CONCORRENZA: Le armi sono sanzioni, sussidi, dumping, acquisizioni ostili e furto di segreti industriali. L'obiettivo è semplice: indebolire l'economia di un paese in modo che non possa offrire resistenza politica, economica o militare.

Più armi prolungheranno la guerra

UCRAINA: Ci sono molte indicazioni che la guerra in Ucraina sia stata provocata e voluta dagli USA e dalla NATO. I mass media si sono trasformati in efficaci istituzioni ideologiche che svolgono una funzione di propaganda a sostegno del sistema.

Perché ricorriamo a bombe e pistole?

GUERRA: Il progetto a lungo termine di Christopher Blattman è stato quello di esplorare le ragioni per cui il conflitto tra gruppi e nazioni sfocia in guerra.

Il complesso industriale militare

LA CONVERSAZIONE DEI TEMPI MODERNI: Da qualcuno che dovrebbe conoscere i dettagli della politica estera e della geopolitica: Thorbjørn Jagland sul riarmo militare e le immagini del nemico – quando si tratta di USA, Russia, Cina, Turchia e Libia.

Cos'è la sicurezza oggi?

Discussione: Se vogliamo la pace, dobbiamo prepararci alla pace, non alla guerra. Nei programmi preliminari del partito, nessun partito nello Storting è favorevole al disarmo.

Il metodo di Galtung per la pace

RISOLUZIONE DEL CONFLITTO: Johan Galtung compie 90 anni in occasione della Giornata delle Nazioni Unite il 24 ottobre.

Quando i vincitori del Premio Nobel per la Pace si incontrano

VERTICE DELLA PACE DEL NOBEL: C'è un senso in tali incontri, o sono solo per una cerchia più ristretta?

Il desiderio di pace può conquistare i guerrafondai americani?

USA VS CINA: L'élite della politica estera statunitense si impegna in una retorica anti-cinese e ha tagliato la diplomazia a favore delle richieste.