Teatro della crudeltà

povertà

Perché alcune vittime sono più degne di altre?

UCRAINA: A volte i nostri valori umanitari scompaiono da un giorno all’altro. Il resto del mondo parteciperà alla “parata morale” dell'Occidente sulla guerra in Ucraina?

All'ombra di una scrivania

OCCUPAZIONE: La parlamentare europea ed ex leader sindacale Marianne Vind ha scritto sui problemi del mercato del lavoro europeo nel 21° secolo. Poteva essere un libro importante. Semplicemente non lo è.

La Cina sta costruendo 220 nuovi milioni di città entro il 2025

URBANIZZAZIONE: La Cina ha scelto l’urbanizzazione come strategia principale. In Cina ogni anno vengono costruite 11 milioni di unità abitative e ogni giorno vengono completati 10-15 distretti. Il paese sta ora offrendo modelli di città standardizzate chiavi in ​​mano ad altri paesi per un costo di prestito di 4 miliardi di dollari: sarà l’Ucraina la prossima volta?

Consumo eccessivo di vampiri

ACQUA: Conosciamo le cifre del consumo di acqua di oggi? Ad esempio, il cotone proveniente dall'industria della moda rappresenta il 10% delle emissioni globali di CO2, più dell'aviazione e della navigazione messe insieme. La produzione di una maglietta di cotone costa 2700 litri d'acqua. 140 litri d'acqua per produrre una tazzina di caffè. E un chilogrammo di manzo richiede ben 14 litri di acqua. Dobbiamo sempre lasciare che il capitalismo abbia la meglio sul futuro?

Guerra urbana e mancanza di stabilità sociale

Conflitto: Il fatto che i giovani disoccupati delle città si dedichino allo spaccio di droga, alle bande di strada, alle milizie e alle organizzazioni politiche settarie non sorprende. Eppure qualcos'altro potrebbe essere più importante della prevenzione della criminalità e dell'antiterrorismo.

Il colorato microcosmo indiano

SAGGIO DI VIAGGIO: Alla ricerca di un sé lontano dalla pandemia del corona. In India, la struttura occidentale è stata capovolta. Invece di piangere per cibo e acqua pulita, le masse dei senzatetto cantano mantra e lanciano fiori ai loro idoli per dimenticare la loro fame...

"Non vedo bellezza in guerra, ma c'è bellezza in ogni cosa"

IL FOTOGRAFO: Bellezza, sofferenza, ricchezza, povertà, superficialità e bambini violentati sono facce diverse della stessa questione, afferma il fotografo Marco Di Lauro, che ha trascorso una settimana con la Croce Rossa a Bergamo durante l'epidemia di covid-19.

Quando il tuo paese è contro di te

PANTERE NERE: Il nuovo documentario di Robert Minervini ritrae le persone senza diritti a New Orleans e la loro lotta per sopravvivere in un paese che apparentemente li ha delusi.

Il pericolo delle profezie del giorno del giudizio

ANSIA PER IL CLIMA: In realtà il mondo va avanti, anche se attivisti fanatici e media disperati vorrebbero dirci il contrario.

Triste lotta quotidiana tra i poveri scozzesi

POVERTÀ: Una generazione di giovani scozzesi racconta momenti di tenerezza e cura in mezzo a frustrazioni quotidiane, prove ed episodi di violenza.

A proposito di registi di migration

MIGRAZIONE: In Lettre à Theo ("Lettera a Theo"), il regista Élodie Lélu esplora le visioni e il lavoro del defunto regista greco Theo Angelopoulos in relazione alla crisi dei rifugiati in Grecia.

Il cielo non sta cadendo

In molti modi, il mondo sta diventando un posto sempre migliore in cui essere, per sempre più persone. Secondo il professore della Copenhagen Business School, Bjørn Lomborg, possiamo ringraziare l'ampia crescita economica per questo.

Fatica e sogna in Congo

Una volontà indomita incontra la disperazione in questo ritratto di una raffineria di carbone in Congo.

La loro prosperità si basa sulla nostra povertà

Il keniota Kisilu Musya passa dall'essere padre e contadino nel Sud del mondo a viaggiare per il mondo come attivista nel Nord del mondo in questo film documentario di Julia Dahr.

Il discorso della povertà

La povertà estrema si è dimezzata, ma il divario tra ricchi e poveri rimane. Come mai?

La speculazione e gli slum devono essere all'ordine del giorno

Gli slum del mondo stanno crescendo. Ci sono persone che ci guadagnano bene.