Ordina qui l'edizione estiva

Scioperi della fame e suicidio

Quanto dista Guantánamo in Cuba da Piazza della Cattedrale a Oslo?

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

[protesta] Recentemente, oltre 100 prigionieri hanno fatto lo sciopero della fame nel campo di prigionia americano. Così come molti afgani stanno facendo lo sciopero della fame a Oslo per protestare contro il fatto che le autorità norvegesi vogliono mandarli a Kabul. Tre prigionieri a Guantánamo si sono suicidati lo scorso fine settimana. È successo per pura disperazione, crede Human Right Watch. No, queste sono persone intelligenti e creative che hanno eseguito un'acrobazia PR con totale disprezzo, ha detto il capo di Guantánamo, Harry Harris.

I medici che hanno valutato la situazione a Oslo affermano che si potrebbero perdere delle vite. E come sostengono gli stessi affamati: "È meglio morire qui che in Afghanistan". Almeno qui si nota". Allo stesso modo, è ben noto che i sospetti terroristi si tolgono la vita durante la prigionia americana. George W. Bush ha espresso prima degli ultimi suicidi di essere preoccupato per la situazione a Guantánamo.

Anche i politici norvegesi sono terrorizzati. Cosa succede se gli scioperanti della fame muoiono di sfinimento o si tolgono la vita in qualche altro modo?

Siv Jensen ritiene che sia inaudito che il padre del Primo Ministro parli con gli afghani. Non perché è il papà del capo, ma perché non dovresti parlare con chi fa lo sciopero della fame per restare nel Paese. Se qualcuno muore, non è un nostro problema e non è qualcosa a cui possiamo relazionarci.

Cosa pensano i politici norvegesi del motivo per cui i prigionieri di Guantánamo o gli afgani in Norvegia si suicidano o fanno lo sciopero della fame? Naturalmente, le varie azioni non hanno le stesse ragioni, ma la ragione umana impone che sia dovuto alla disperazione e all'impotenza, piuttosto che all'irritazione nei confronti degli Stati Uniti o al puro piagnucolio per non essere in grado di guadagnarsi da vivere in Norvegia. Siv Jensen e altri potrebbero ovviamente pensare che si tratti di una trovata pubblicitaria (Jensen non l'ha detto), ma la mancanza di interesse nel comprendere il comportamento e l'azione umana allo stesso tempo testimonia una mancanza di interesse per l'umanità di base.

Potrebbe piacerti anche