Ribellione studentesca in Brasile

IL TUO TURNO (ESPERO TUA [RE] VOLTA)
Direttore: Eliza Capai
(Brasile)

attivismo: L'aumento dei tassi collettivi che ha colpito i poveri a San Paolo è diventato l'inizio di un movimento di protesta guidato dagli studenti.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

Il vostro turno è il terzo documentario integrale di Eliza Capai e racconta le esperienze di tre giovani studenti attivisti a San Paolo. Il film mostra lo sfondo delle convulsioni politiche del Brasile negli ultimi tempi e ha avuto la sua prima internazionale alla Berlinale di quest'anno.

Gli studenti Marcela Jesus, Nayara Souza e Lucas "Koka" Penteado sono stati coinvolti nell'attivismo giovanile circa sei anni fa. Erano passati 28 anni dalla fine della dittatura militare e in Brasile c'era la democrazia. Tuttavia, il paese era in parte governato da partiti corrotti, incompetenti, di sinistra o socialdemocratici, sia a livello regionale che nazionale.

Riforma scolastica

La storia inizia quando il governatore e candidato presidenziale fortemente antipatico di San Paolo, Geraldo Alckmin del Partito Social Democratico del Centro PSDB, sostiene una proposta che è un altro colpo per i poveri: una riforma di razionalizzazione che comporta la chiusura di 93 istituzioni educative e il trasferimento di 300 studenti. (Ma la vendetta è nota per essere servita al meglio con freddezza: nelle scene finali del documentario, si sottolinea seccamente che l'impopolare Alckmin ha ricevuto solo il 000% dei voti nelle elezioni presidenziali contro Jair Bolsonaro.)

Drittlei un sistema di istruzione pubblica fallimentare prende gli studenti
la questione nelle loro mani.

L'aumento delle tariffe di trasporto pubblico ha aggiunto ulteriori pietre al peso di una popolazione già sotto pressione a San Paolo. La città è la più grande del Brasile, con circa 19 milioni di persone (baraccopoli comprese) che possono utilizzare i mezzi pubblici. Più di un terzo di questi vive in povertà. Le nuove tariffe di trasporto pubblico hanno portato a un forte aumento della spesa per i giovani nelle baraccopoli di San Paolo – le cosiddette favelas – che ospitano molti dei poveri del Brasile.

- annuncio pubblicitario -

"Le famiglie povere spesso devono scegliere tra mangiare o pagare l'affitto", dice Marcela. Dipendono da trasporti pubblici a prezzi accessibili per avere accesso ad attività, negozi e vita sociale. Le nuove tariffe collettive divennero quindi la scintilla per l'attivismo tra gli studenti e un movimento di massa sorse quasi dall'oggi al domani.

resistenza

Drittlei un sistema di istruzione pubblica già fallimentare in cui gli insegnanti spesso non si presentano per insegnare in classi affollate, gli studenti prendono in mano la situazione: iniziano una serie di occupazioni scolastiche e dimostrazioni per resistere.

YOUR TURN (ESPERO TUA [RE] VOLTA) Direttore Eliza Capai

Il governo risponde in un modo che sembra relativamente innocuo nell'attuale clima di Bolsonaro: le forze di polizia vengono inviate per costringere gli studenti a lasciare le scuole. La polizia, invece, non sempre ha i permessi in regola, ma ricorre comunque a violenze aggressive e attacchi di lacrimogeni quando i giovani scendono in piazza per attirare l'attenzione sulla lotta.

Giovane ottimismo

L'energia, l'entusiasmo, l'idealismo – e l'ingenuità – dei giovani protagonisti che raccontano le loro storie danno speranza per il futuro in un Paese che due mesi prima della prima del film aveva insediato il suo primo presidente di estrema destra, Jair Bolsonaro.

Il vostro turno dipinge un quadro di giovane ottimismo e allo stesso tempo mette in luce le molte lotte del movimento studentesco – LGBT, antirazzismo e antisessismo. I casi di lotta sono evidenziati attraverso interviste a diversi studenti e il film si basa anche sul lavoro di altri registi di documentari, ad esempio Caio Castor, Henrique Cartaxo (di Jornalistas Livres) e Tiago Tambelli.

Il trio di giovani attivisti che litigano tra loro può rappresentare la maggioranza dei giovani attivisti. Ma il film parla tanto dell'emancipazione e dell'esplorazione del proprio genere e del colore della pelle delle giovani donne quanto dell'attivismo: molte nel movimento hanno la pelle scura e hanno origini sudamericane o hanno antenati schiavi.

L'approccio di Capai si traduce in un film che potrebbe richiedere una conoscenza preliminare o un recupero di informazioni in seguito se si vuole comprenderlo appieno. Ma rappresenta una visione nuova e incoraggiante di un movimento di protesta che si allontana consapevolmente dal sostegno convenzionale ai partiti stabiliti e alla leadership istituzionalizzata.

Ribellione

Le esperienze dei giovani – con l'organizzazione di proteste, la convivenza, la condivisione di compiti, la sfida al sessismo, l'apprezzamento e l'amore per se stessi – sembrano importanti quanto il motivo esterno della rivolta.

"La scuola non ci insegna come organizzarci politicamente", dice uno dei giovani protagonisti e narratori.

YOUR TURN (ESPERO TUA [RE] VOLTA) Direttore Eliza Capai

“La scuola non insegna la partecipazione dei cittadini. La scuola non incoraggia il dibattito né ci insegna come porre domande e come trasformare la società. E non credo sia casuale. Ci dicono che l'organizzazione studentesca non è la strada da percorrere, è persino un crimine. Quante ore di lezione sono dedicate alle numerose rivolte e rivoluzioni nella storia del Brasile? Immagina che ci abbiano insegnato la resistenza pacifista, i gruppi neri, le rivoluzioni, la libertà, la ribellione e la lotta politica del popolo… »dice Marcela.

È un manifesto di libertà con speranza per il futuro. Una speranza che oggi incontra un avversario ancora più duro rispetto agli ultimi 30 anni con un sistema politico corrotto e alterato che è obsoleto. Gli studenti pensavano di aver ottenuto una vittoria regionale quando le manifestazioni di piazza hanno attirato l'attenzione dei media e il programma di razionalizzazione è stato accantonato. Gli studenti hanno ricevuto anche il sostegno delle persone colpite dalle manifestazioni. Ma Bolsonaro è un avversario determinato e persino mortale per gli studenti.

"Jair Bolsonaro è il primo presidente di estrema destra nella storia del Brasile. La sua promessa: classificare coloro che "invadono" le aree rurali e urbane come terroristi ", si legge nella didascalia del film.

il futuro

Marcela attraversa un viaggio personale nel film e la vediamo evolversi da una giovane donna che liscia i ricci naturali con le piastre, a una vivace femminista con i capelli viola e corti. chi dice: “Dannazione, come sarà il futuro? Come sarà la lotta per l'esistenza? Avrai attacchi di ansia, proprio come me? Vuoi la libertà di essere te stesso? Le ragazze saranno rispettate? I libri di testo menzioneranno il colore? La resistenza sarà sconfitta? "

Non deve aspettare molto per una risposta: nell'aprile di quest'anno, pochi giorni dopo l'anniversario del colpo di stato militare che ha portato all'ultimo periodo di dittatura del Brasile, il governo di Bolsonaro ha annunciato i suoi piani per rivedere il curriculum di storia nelle scuole del paese. Ciò include nuovi libri di testo che daranno agli studenti una "visione corretta" del periodo di dittatura e che descrivono il governo che è subentrato dopo il colpo di stato, come "un regime di potere democratico".

Il vostro turno ha vinto l'Amnesty International Human Rights Film Prize e il Berlin Independent Peace Film Prize. Vale la pena seguire il movimento studentesco brasiliano e la carriera di regista di documentari di Eliza Capai in futuro.


Tradotto da Siri Sollie

Nick Holdsworth
Holdsworth è scrittore, giornalista e regista.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti – tra una dittatura che monitora lo stato e la spietata autoespressione dell'individualismo liberale. Forse una sorta di ordine sociale anarchico?

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.

Distruzione creativa

SPAZZATURA: La Norvegia non è attrezzata per lo smistamento dei tessuti. Anche se selezioniamo la spazzatura, non siamo neanche lontanamente vicini a luoghi in Giappone che possono riciclare in 34 categorie diverse. L'obiettivo è che i comuni non siano lasciati con rifiuti e senza camion della spazzatura!

La società di controllo e gli indisciplinati

MAMME TARDIVE: Le persone oggi stanno acquisendo sempre più controllo su ciò che li circonda, ma stanno perdendo il contatto con il mondo. Dov'è il limite per misurazioni, garanzie di qualità, quantificazioni e routine burocratiche?