Ordina qui l'edizione estiva

Più grande che mai

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Questo autunno, deLillos, DumDum Boys, Raga Rockers e Jokke & Valentinerne faranno il tutto esaurito nella sala principale del rock norvegese, Rockefeller, nove volte. Anche se Joachim "Jokke" Nielsen è morto cinque anni fa. Anche "The big four" dominano le classifiche. Il piatto del tributo Il meglio per me e i miei amici – Un omaggio a Joachim Nielsen tuonò al secondo posto nella lista VG, superiore a quello che Joachim "Jokke" Nielsen stesso riuscì a fare quando era in vita. Raga Rockers' 1983-2000 – Il migliore di Raga ha stabilito un nuovo record Raga quando è salito al secondo posto questa settimana, mentre il record del 20° anniversario di deLillos La festa non è finita... è rimasta la torta è nella lista da 15 settimane. Ora la band di Oslo sarà la prima ad essere premiata con un trattamento di lusso, quando Accelerando la Deluxe Edition og Prima era divertente con la neve Deluxe Edition viene rilasciato con i famosi demo di Kjerringvik come bonus. I DumDum Boys non si accontentano di una compilation, ma arrivano con un nuovo album in studio.

I "quattro grandi" del rock norvegese degli anni '1980 sono quindi più grandi che mai. Così grandi che sembriamo aver dimenticato che in realtà non erano molto grandi negli anni '1980.

Piccolo negli anni '80

"Un giorno negli anni '80, il pigiama divenne improvvisamente l'abbigliamento da concerto corretto in tutto il paese", dice l'introduzione del programma al nono episodio della storia di NRK La storia del rock norvegese. L'episodio si chiamava "i quattro grandi" e parlava di come il rock in lingua norvegese ha messo le mani sul volante negli anni '1980. Stiamo ovviamente parlando della canzone rivoluzionaria di deLillos "Tøff i pyjamas", ma è stato davvero vero che la Norvegia si è innamorata immediatamente dei deLillos e delle loro anime gemelle? O questo è revisionismo rock? "I quattro grandi" non sono grandi fino al 1989 al più presto.

Torniamo dunque al 1988. Ad aprile, la rivista rock BEAT assegna il premio rock a Tore Olsen al Rockefeller, in memoria del compianto giornalista rock Tore Olsen. "I quattro grandi", tuttavia, non sono entrati. Nel 1988, i BEAT hanno sofferto sotto la dittatura del pizzo, con il blues americano, il country e il folk in primo piano – riassunti come "radici". L'intrattenimento è stato fornito da amici norvegesi americani come Timbuk 3, Eric Andersen e Tom Russell, mentre il rock norvegese è stato rappresentato da The Colours Turned Red e Popcorn Explosion, i vincitori del premio della serata. Il chitarrista in quest'ultimo era Christopher Nielsen, artista di copertina di tutti i dischi di Jokke & Valentinerne. Il fratello maggiore Joachim "Jokke" Nielsen aveva pubblicato due album, ma non è stato invitato alla festa.

Pochi mesi prima, Aftenposten aveva riassunto l'anno rock 1987. "Anche tra gli artisti rock più resistenti e sperimentali, la linea norvegese era forte. Jokke and the Valentines, Rabbits for Sale, la tribù YM e The Beste sono buoni esempi", ha detto.

Pazzo

Nel 1988, i Raga Rockers avevano pubblicato quattro album, deLillos e Jokke & Valentinerne due ciascuno, mentre i DumDum Boys avevano cambiato il loro nome da Wannskrækk e avevano debuttato con Maledettamente serio na na na na na. La base musicale per "i quattro grandi" è stata definitivamente gettata, ma l'intera Norvegia sicuramente non si è spezzata. Jokke & Valentinerne hanno venduto 2000 copie del loro debutto Tutto può essere riparato nel 1986 e non è mai stato nell'elenco VG negli anni '1980. Raga Rockers' Sentimenti proibiti è stato al numero 17 per una settimana nel 1988, mentre i DumDum Boys sono saliti al numero 14. Solo deLillos era vicino alla grandezza, quando il debutto Correre via ha trascorso nove settimane nell'elenco nel 1986. Il sequel è scomparso altrettanto completamente dopo sole quattro settimane. (L'elenco VG a quel tempo consisteva in 20 album rispetto ai 40 di oggi).

A nessuno è venuto in mente di chiamare queste quattro band "grandi" nel 1988, quando si potrebbe piuttosto parlare di Dance With A Stranger, Jørn Hoel, Jahn Teigen o Stage Dolls. Il norvegese non era ancora una lingua rock accettata.

Band come The Aller Værste, DePress e Kjøtt avevano gettato le basi nei primi anni '1980, ma il rock in lingua norvegese è esploso solo nel 1989. I DumDum Boys dovrebbero avere gran parte del merito per questo. Sia "Splitter Pine" che "Boom Boom" sono diventati grandi successi, e l'album Pazzo è salito al terzo posto della lista, dove è rimasto bloccato per ben 27 settimane. DeLillos ha colpito lo stesso anno con il doppio album Il cervello è solo, ma ha ottenuto solo sei settimane nell'elenco. I Raga Rockers hanno avuto il loro primo successo radiofonico con "Free Life", che ha lanciato l'album Autostop (1989) al settimo posto. E la band underground Jokke & Valentinerne ora ottenne un contratto con i Sonet, e fu premiata per i loro sforzi quando III salì al quarto posto nel 1990. DumDum Boys e deLillos consolidarono il loro nuovo status quando rispettivamente Stereo (1990) e La prossima estate entrato al primo posto. Jokke & Valentinerne e Raga Rockers, d'altra parte, non sono mai diventati grandi neanche negli anni '1990. Raga non è mai stato nella lista VG per più di cinque settimane, mentre vince anche lo speller di Jokke Salvato! era sulla lista solo per due settimane. Forse dobbiamo davvero parlare dei "quattro grandi" negli anni 00?

Potrebbe piacerti anche