Abbonamento 790/anno o 190/trimestre

Solidarietà, aiuto reciproco, uguaglianza e autonomia

COMMENTO / : Cosa significa per te Bjørneboe oggi?




(QUESTO ARTICOLO È TRADOTTO DA Google dal norvegese)

Ho ricevuto una chiamata a Røverstaden da solo Bjorneboes 100 anni, dopo l'evento ufficiale in occasione dell'anniversario, quando finalmente non riuscivo a tenere la bocca chiusa. L'evento è stato presieduto da Audun Ing. Insieme a lui è arrivata una ricca condivisione di aneddoti, ricordi e alcune riflessioni di personaggi come Henning Næs, Trulli mentono, Christian Vennerød e Lasse Tømte. Sono grato per l'apertura e per il fatto che le parti interessate, compreso il sottoscritto, siano state risparmiate. Dopo uno dopo l'altro anche uomini della stessa età, dovevo dire qualcosa.

(Dall'evento, redattore di MODERN TIMES dalle 56.20 all'1.09:00).

La mia sfida era: come vogliamo incontrare un Bjørneboe di oggi? Temo la conservazione di un'idea portata avanti da una cerchia ristretta. Sono convinto che anche oggi la società gridi di paura per i Bjørneboeske. Al ribelle bisogna dare vita, non immagazzinarlo e alterarlo dall'interno.

Dobbiamo rivendicare il luogo, la comprensione e la pratica dell’anarchismo.

È stato opportuno che gli organizzatori abbiano lasciato che il torso scolpito del "grande uomo" occupasse il trono. Ma la pietra non contiene la vita dell'uomo e della sua opera. Il mio Bjørneboe non può essere congelato in una figura di pietra. Non può essere posizionata su un piedistallo. Il mio Bjørneboe brilla. Lo scopo della pietra deve essere quello di sciogliere il martello. Strappa e rastrella, sbarazzati del disordine: sbarazzati dell'elitarismo schizzinoso e del coraggio in decadenza! Il mio Bjørneboe arde come il fuoco. Dona volontà ed energia per cogliere il mondo in modo nuovo: sii aperto e disposto a nuovi apprendimenti e arguzia, e dai a tutto un ciclo duraturo di autocomprensione critica. L'uomo è vivo, ed è nell'uomo vivente che Bjørneboe trova nuova vita. Ne abbiamo bisogno. È quindi giusto e doveroso che un piccolo e autoproclamato esperto trasmetta la “giusta” comprensione di chi e cosa dovrebbe essere Bjørneboe per noi oggi?

Esploriamo e scopriamolo da soli. Il Bjørneboe che vive oggi potrebbe beneficiare della previdenza sociale. Il nostro Bjørneboe è maschio, femmina, trans? Magari un richiedente asilo? C'è qualcuno che ci sfida. Uno che si scontra con il nostro compiacimento consolidato. Siamo costretti a fare delle scelte: voltare le spalle? Abbiamo il privilegio di poterlo fare. Oppure ci sveglieremo e guarderemo noi stessi e il mondo in modo nuovo? Alcuni di noi realizzano un Bjørneboe. Ma non ci si arricchisce con i soldi o con il riconoscimento delle élite. D'altra parte, ti resta il costo di essere fastidioso e fastidioso. Esclusione dallo stabilimento. Ma abbiamo bisogno di persone così. Sono vitali per riconquistare la dignità nelle comunità.

Gerners cancello i Moss

Sono così fortunato a conoscere un Bjørneboe del nostro tempo. Chiamiamolo "Knut". Puoi incontrare Knut tra gli scaffali pieni di filosofi continentali, autori classici, femministe, scrittori innovativi, artisti e poeti nell'ambiente intorno a Gerners Gate a Moss. Knut è ben informato ed esperto sia negli altri pensatori che nella scuola della vita. Ma Knut è anche un professionista e un artista, e Knut mette in contatto le persone. È uno di quelli che si distinguono. Prende l'iniziativa per farci trovare insieme. Uno di quelli che hanno saputo fare dei passi avanti in più per la comunità, e un passo indietro perché i nuovi e i giovani trovassero il loro posto. Ciò ci dà fiducia in un noi, e questo in un momento in cui abbiamo così tanto bisogno di comunità. Tali persone meritano il nostro rispetto e il nostro riconoscimento.

In Gerners Gate creiamo. A Gerners Gate prendono vita nuove canzoni, slam poetry, forme di arte visiva, canzoni popolari e voci che prima non trovavano il loro posto. Insieme concordiamo sugli alti e bassi della vita, sulle rotture, sul suicidio e sull'effetto redentore della dipendenza. La stanza viene creata insieme. È la comunità che apre la strada, ma ognuno di noi è libero di essere se stesso. Ciò ci porta ai valori fondamentali dell’anarchismo come la solidarietà, l’aiuto reciproco, l’uguaglianza e l’autonomia. È stato attraverso l'anarchismo che io stesso ho riscoperto il mio Bjørneboe, quello che avevo ereditato dalla mia prima giovinezza. Bjørneboe si è collocato all'interno dell'anarchismo con una chiarezza che pochi altri norvegesi hanno fatto. Oggi la società più ampia si è ridotta anarchismo insulti incompresi, e solidarietà è una nuova parola straniera. Dobbiamo rivendicare l'anarchismo, dobbiamo rivendicare il posto, la comprensione e la pratica dell'anarchismo nelle nostre comunità. Ma forse questo è proprio possibile in una vecchia città operaia come Moss. Un luogo con un’elevata immigrazione, una breve distanza dall’alto al basso e una volontà di relazioni orizzontali. Ci incontriamo. È solo insieme che possiamo ripristinare la nostra dignità, non come individualisti in un eterno combattimento di galli.

Dobbiamo cercare e trovare il nostro cancello Gerners. Ma prima di tutto dobbiamo uscire dal conformismo, dal consolidato. Trova nuove intuizioni, nuove comunità e rinnovato spirito combattivo. E riconosci quelli che ne sopportano i costi, quelli problematici. Prima di morire nella nostra ipocrisia ubriaca e guardando l'ombelico.

- proprio annuncio -

Ultimi commenti:

Articoli Recenti

Il pianeta umano

SAGGIO: Cosa si nasconde realmente nel termine “antropocene” come termine per l’era in cui ci troviamo ora? L’Antropocene si riferisce ai molti modi in cui noi esseri umani abbiamo trasformato il mondo e lo abbiamo ricreato a nostra immagine. Ma c’è stata una discussione tra biologi, antropologi, geologi e altre discipline su cosa significhi effettivamente il termine.

Il desiderio, secondo Lacan, è impossibile da afferrare

PSICOLOGIA: Blaise Pascal fu una figura contraddittoria: fu uno dei matematici e scienziati più importanti di tutti i tempi, ma allo stesso tempo un cattolico piuttosto severo e dogmatico. Per dogmatico si intende principalmente il fatto che egli sottolineava una chiara distinzione tra fede e conoscenza. E chiediti: esiste una differenza tra la "verità dell'idiozia" e l'"idiozia della verità"?

La resistenza della NATO, un germoglio per SF e Orientering

PARTITO LAVORATORE: La forza trainante del movimento operaio ha manipolato la Norvegia obbligandola ad un matrimonio militare, politico ed economico con il blocco capitalista occidentale della NATO. Quali metodi ha utilizzato la leadership del Partito Laburista per ottenere la maggioranza e come è stata organizzata la prima opposizione? Sigurd Evensmo era redattore culturale dell'Arbeiderbladet quando furono annunciati i primi progressi della NATO. Quando il partito iscrisse la Norvegia all'alleanza nel 1949, lasciò la presidenza del redattore e si dimise dal partito laburista.

Il privato è politico

ATTIVISMO: Uno degli obiettivi principali del clero iraniano, dei politici e delle persone che sostengono il clero è quello di tenere le donne e tutto ciò che riguarda loro fuori dalla sfera pubblica. Ma la candidata al Premio Nobel Masih Alinejad sta dando voce alle donne oppresse dell’Iran attraverso i media sociali e globali. L'onestà, senza pretese, è una parte importante della vita e della scrittura di Alinejad.

Progresso nei tempi bui

FUTURO: Con crisi da tutte le parti, è diventato difficile affermare che il mondo sta andando avanti progressivamente. Nel suo nuovo libro Fortschritt und Regression, Rahel Jaeggi si attiene tuttavia all'idea di progresso. La società non mira a obiettivi intrinseci: risolvono principalmente i problemi, afferma.

Un rinnovamento della critica dell’ideologia

ALIENAZIONE: Questo piccolo libro di Rahel Jaeggi è stimolante e utile, in un'epoca in cui la critica dell'ideologia e l'ermeneutica del sospetto sono messe sotto pressione, tra l'altro da parte di persone che coltivano la “presenza” e la quotidianità. E se le nostre azioni e istituzioni si svuotassero di significato e andassero con il pilota automatico, verremmo percepiti come alienati?

C'era una volta

GAZZA: Istantanee da una Gaza che non c'è più. Una volta tutti passavano per Gaza. E per tutti era l'"Atene dell'Asia", perché era un centro di filosofia. Gaza fu conquistata, e fu ottomana dal 1516, britannica dal 1917, egiziana dal 1948 – e infine israeliana dal 1967. Nella vecchia Gaza, vedevi ragazze in minigonna, ragazze con whisky e sigarette, ragazze che ballavano e ragazze che dipingevano all'opera d'arte. accademia. E la casa da tè ottomana Beit Sitti era un ritrovo di intellettuali, musicisti e artisti. C'erano anche un gruppo rock e un centro yoga, e pizzeria Italiano e granita... Ma oggi?

Le basi biopolitiche della società moderna

FILOSOFIA: Un corpo immune è inteso come protetto contro gli invasori esterni. Ma come ha accennato Esposito, l’immunità biologica ha avuto anche un significato storico politico e militare.

Ne ero completamente fuori

Tema: L'autore Hanne Ramsdal racconta qui cosa significa essere messi fuori combattimento e tornare di nuovo. Una commozione cerebrale provoca, tra le altre cose, che il cervello non è in grado di sopprimere impressioni ed emozioni.

Quando vuoi disciplinare silenziosamente la ricerca

PRIORITÀ: Molti di coloro che sollevano domande sulla legittimità delle guerre americane sembrano essere stati spinti fuori dalla ricerca e dalle istituzioni dei media. Un esempio qui è l'Institute for Peace Research (PRIO), che ha avuto ricercatori che storicamente sono stati critici nei confronti di qualsiasi guerra di aggressione, che è improbabile che appartenessero agli amici intimi delle armi nucleari.

La Spagna è uno stato terrorista?

SPAGNA: Il Paese riceve aspre critiche a livello internazionale per l'uso estensivo della tortura da parte della polizia e della Guardia Civile, che non viene mai perseguita. I ribelli del regime vengono incarcerati per sciocchezze. Le accuse e le obiezioni europee vengono ignorate.

C'è qualche motivo per tifare per il vaccino corona?

COVID19: Dal lato pubblico, non viene espresso alcun reale scetticismo sul vaccino corona: la vaccinazione è raccomandata e le persone sono positive sul vaccino. Ma l'adozione del vaccino si basa su una decisione informata o su una cieca speranza per una normale vita quotidiana?

I comandanti militari volevano spazzare via l'Unione Sovietica e la Cina, ma Kennedy si oppose

Militare: Consideriamo il pensiero militare strategico americano (SAC) dal 1950 ad oggi. La guerra economica sarà integrata da una guerra biologica?

Nostalgia

Bjørnboe: In questo saggio, la figlia maggiore di Jens Bjørneboe riflette su un lato psicologico meno noto di suo padre.

Arrestato e messo in isolamento per il blocco Y

BLOCCO Y: Cinque manifestanti sono stati portati via ieri, tra cui Ellen de Vibe, ex direttrice dell'agenzia di pianificazione e costruzione di Oslo. Allo stesso tempo, l'interno Y è finito in container.

Un ragazzo del coro perdonato, purificato e unto

Le pinze: L'industria finanziaria prende il controllo del pubblico norvegese.

Il nuovo film di Michael Moore: Critical to alternative energy

AmbientePer molti, le soluzioni di energia verde sono solo un nuovo modo per fare soldi, afferma il direttore Jeff Gibbs.

La pandemia creerà un nuovo ordine mondiale

Mike Davis: Secondo l'attivista e storico Mike Davis, ci sono fino a 400 tipi di coronavirus nei bacini selvatici, come tra i pipistrelli, che aspettano solo di infettare altri animali e persone.

Lo sciamano e l'ingegnere norvegese

COMUNITÀ: L'attesa di un paradiso libero dal progresso moderno si è trasformata nella storia del contrario, ma soprattutto Newtopia parla di due uomini molto diversi che si sostengono e si aiutano a vicenda quando la vita è più brutale.

Esposizione senza pelle

Anoressia: spudorata Lene Marie Fossen usa il proprio corpo tormentato come una tela per il dolore, il dolore e il desiderio nella sua serie di autoritratti – rilevanti sia nel film documentario Auto ritratto e nella mostra Gatekeeper.