Flotta fantasma - schiavitù moderna
Flotta fantasma. Direttori Shannon Service, Jeffrey Waldron

Operazione schiava in alto mare


DOLCE MODERNO: La mafia tailandese sta ingannando o rapendo uomini che finiscono per diventare schiavi sui pattini da pesca. Un'attivista sta lottando per la vita dei pescatori.

Nita è giornalista freelance e critica di MODERN TIMES.
E-mail: olivianita@outlook.com
Pubblicato: 2019-11-01
Flotta fantasma

Servizio Shannon Jeffrey Waldron (STATI UNITI D'AMERICA)

La parola "schiavitù" è così lontana dalla vita di tutti i giorni per la maggior parte di noi che diventa un termine leggermente insolito. Ma mentre scrivo questo, milioni di persone in tutto il mondo vengono trasformate in schiavi che vivono in una sorta di realtà parallela che non vediamo mai. Flotta fantasma prende la schiavitù nei nostri tempi moderni ed è il primo film di Sharon Services.

Il film ha vinto il Activist Documentary Award al Dutch Film Festival Film che contano all'inizio di quest'anno. È un documentario sulla tragedia e sul coraggio che racconta la storia degli schiavi che lavorano come pescatori nel sud-est asiatico e del coraggioso attivista thailandese Patima, che osa combattere per la loro causa.

la pesca eccessiva

La Tailandia ha un'industria della pesca da miliardi di dollari, ma dopo decenni di pesca eccessiva, le barche da pesca devono navigare più lontano di prima e spesso i pescatori devono essere in mare per diversi mesi di seguito. Gli uomini tailandesi non sono più interessati alla pesca, perché i salari sono bassi e devono stare lontano da casa per molto tempo. L'industria della pesca è stata quindi costretta a sviluppare un altro metodo, in cui acquistano letteralmente equipaggi di barche dalla mafia, che ingannano o rapiscono giovani dalla Thailandia o dalla vicina Birmania e Vietnam.

A bordo dei pescherecci, gli uomini sono costretti a lavorare come schiavi per turni molto lunghi. Il lavoro è pericoloso e i salari per lo sforzo possono essere dimenticati. Non hanno modo di andarsene e ai capitani non importa se vivono o muoiono - sono facilmente sostituibili.

Direttori della flotta fantasma Shannon Service, Jeffrey Waldron

I pescherecci vanno lontano in mare, fino alle acque indonesiane. Circondato dall'acqua su tutti i lati, l'unico modo per fuggire è quando le autorità malesi fermano le barche. Quando ciò accade, il capitano viene rimandato a casa e l'equipaggio finisce in prigione. L'idea è che il datore di lavoro prenderà l'equipaggio dalla prigione, ma non succede mai. Gli uomini finiscono in tutta la Thailandia, sparpagliati per tutti i venti, alcuni nascosti, altri che formano una nuova famiglia. Lavorano come schiavi per bassi salari e non tornano mai a casa.

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Cioè, fino a quando Patima non li trova. Dirige un'organizzazione in ...


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)