Ordina qui l'edizione estiva

Deluso dalla campagna elettorale

"Non veniamo ascoltati!", dicono i giovani delle minoranze a proposito della campagna elettorale di quest'anno. Molti sono profondamente delusi dal livello. SV e RV sono le feste più popolari.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Cosa pensano i giovani delle minoranze del Paese della campagna elettorale?

Incontriamo sei giovani provenienti da una minoranza davanti allo Storting per ascoltare cosa hanno da dire sulla campagna elettorale e sulle elezioni generali del 2005. Hanno una famiglia sia dalla Somalia, sia dall'Iran, dal Pakistan e dall'Afghanistan. Mentre siedono in cerchio davanti al palazzo del parlamento, traboccano di opinioni molto diverse:

"Non saremo ascoltati!"

"Spero che Carl I. Hagen abbia la possibilità!"

"Nessuno ha credibilità con me!"

"Perché gli imam non entrano in politica?"

"Kristin Halvorsen vuole realizzare qualcosa di nuovo in Norvegia."

Rashid Jarde (18)

Studio vendite e assistenza vk1, background familiare somalo.

Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Non so molto su cosa sia stato buono o cattivo nelle elezioni dell'ultima volta, ma ora ne so un po' di più e so per chi voterò!

- Quale partito ha più credibilità?

- SV ha la massima credibilità con me. Penso che Kristin Halvorsen sia una donna molto impegnata che vuole realizzare qualcosa di nuovo. La Norvegia dovrebbe avere un primo ministro donna quest'anno, in modo che avvengano alcuni cambiamenti nella società.

- I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Sì, penso che i leader religiosi stranieri dovrebbero partecipare alla politica, perché poi conoscono la politica e la società in cui vivono – e poi diventano anche più coinvolti.

- Su cosa dovrebbero concentrarsi i politici?

- Ci sono molte persone che dicono molte cose cattive sugli stranieri, senza conoscerli bene. Creano un'immagine negativa delle minoranze e diffondono la xenofobia, e per questo c'è molto odio. Questo potrebbe rendere più difficile per me in futuro quando esco nella vita lavorativa. Dobbiamo tenerci in considerazione l'un l'altro e cooperare gli uni con gli altri per avere una società migliore.

- Come farai a fidanzarti di più?

- I politici dovrebbero sostenerci di più con circoli ricreativi, tenere conferenze a scuola e raccontare cosa hanno fatto invece di dire cosa faranno. È così che possiamo vedere se hanno davvero fatto ciò che hanno promesso!

Soheila Azar Sadeghi (21), studente di bioingegneria, famiglia iraniana.

Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Capita spesso che tu sia molto impegnato la prima volta che voti, e visiti tutti gli stand e trovi tutte le informazioni che ti servono, ma alla fine voti per la stessa cosa.

- Quale partito ha più credibilità?

- Sono tra SV e RV, ma non posso parlare di singoli politici. La politica non riguarda gli individui, ma l'unità e la solidarietà, e che tutti dovrebbero stare insieme per ottenere ciò che vogliono.

- I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Dipende davvero da come lo fanno. Alcune persone non dovrebbero mescolare politica e religione perché può avere un risultato molto sbagliato. Allo stesso tempo: se i leader religiosi stranieri vengono coinvolti nella politica, allora possono coinvolgere più persone con un background straniero in politica.

- Su cosa dovrebbero concentrarsi i politici?

- Dovrebbero concentrarsi sul fatto che la società diventi migliore per tutti, in modo che nessuno si senta inferiore: concentrarsi di più sugli asili e sulle scuole, perché è ciò che crea le basi per il resto della vita!

- Come farai a fidanzarti di più?

- Non devono solo cercare di convincere, ma anche dialogare con i giovani e mostrare esempi concreti di ciò che hanno fatto e di ciò che possono fare dopo.

Arbab Afzal (26), lavora come venditore di auto, di origine pachistana.

- Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Penso che la campagna elettorale di quest'anno sia molto entusiasmante perché Bondevik non riuscirà a mantenere il suo seggio. Inoltre non ho simpatia per Stoltenberg perché ha provato la sua mano in passato e non ha fatto molto bene. Spero che Carl I. Hagen ne abbia l'occasione!

- Quale partito ha più credibilità?

- L'ultima volta ho votato per il partito laburista e Jens Stoltenberg, ma non ha fatto molto bene. Questa volta sento che nessuno è abbastanza degno di fiducia. Tuttavia, spero che Carl I. Hagen ottenga più potere quest'anno. Renderà la guida e la guida di un'auto migliori per me.

- I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Sì, finché si tratta di politica norvegese, va bene. Se hanno intenzione di gestire un diverso tipo di politica, allora non è necessario che partecipino alla politica.

- Su cosa dovrebbero concentrarsi i politici?

– Luoghi dell'asilo. Anch'io ho un figlio, quindi questo diventa il più rilevante per me. Il fatto che io voterò per il Frp è per cose come le tasse e la benzina. Sono un venditore di auto e incredibilmente stanco di tutti i tipi di tasse. Non mi interessa cosa si inventano su criminalità e immigrazione, Hagen non prende di mira un tipo di gruppo, ma tutti. Gli immigrati sono maggiormente al centro dell'attenzione, ma non credo sia sbagliato che FRP giochi sulla xenofobia, perché c'è così tanto crimine nascosto, abusi e stupri. Non sostengo tutti nel FRP, solo Carl I. Hagen.

- Come farai a fidanzarti di più?

- Penso che dovrebbero dire la verità su ciò che rappresentano.

Tehmina Sarwar (20), studente di scienze politiche all'Università di Oslo, famiglia pachistana.

- Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Sostengo la campagna che il Futuro nelle nostre mani sta facendo adesso. In altre parole, la campagna elettorale tocca questioni molto minori rispetto alle questioni che dovrebbero essere realmente affrontate, come le grandi questioni internazionali e le questioni ambientali. C'è molta attenzione alla crescita, ma viviamo in un mondo in cui ottocento milioni di persone muoiono di fame. La Norvegia è descritta come una buona nazione di pace, ma ci sono molte cose che devono essere affrontate nella politica norvegese, il che è piuttosto spaventoso. Sono anche molto interessato alla politica estera, per esempio la guerra in Iraq.

- Quale partito ha più credibilità?

- Non mi piacciono i politici chiave del Partito conservatore e FRP. Non posso dire esattamente che mi piaccia Erna Solberg o che sia entusiasta di Carl Ivar. Ho un debole per parecchi politici di camper. Penso che Erling Folkvord sia molto schietto e una bella voce dell'opposizione da avere in Norvegia. Ritengo inoltre che Olaf Thommessen, vice capogruppo del Partito Liberale, sia una persona capace e giusta in relazione ai temi dell'immigrazione e dell'integrazione. Quando si tratta di credibilità, probabilmente direi che sosterrei SV o RV. Questi sono i partiti che sostengo di più, anche se ci sono una serie di questioni con cui non sono d'accordo in relazione a una serie di valori e questioni morali.

- I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Abbiamo un primo ministro che è un prete, quindi perché un imam non dovrebbe partecipare alla politica su un piano di parità con le altre persone? Essere un imam è una professione e la religione è, dopotutto, una parte importante della società.

- Su cosa pensi che dovrebbero concentrarsi i politici?

- Solidarietà e assistenza agli anziani! Penso che sia vergognoso come vengono trattati gli anziani in Norvegia. Siamo diventati così egocentrici che non ci prendiamo cura dei nostri anziani. La colpa non è dei politici, ma nostra.

- Come farai a fidanzarti di più?

- Penso che dovrebbero parlare di più con i giovani invece di parlare con i giovani.

Wesal Khattak (18), studia disegno tecnico vk1, background familiare dall'Afghanistan.

- Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Voterò per la prima volta e penso che la campagna elettorale sia stata abbastanza buona. Non ricordo molto dell'ultima campagna elettorale, allora ero troppo giovane per essere coinvolto.

- Quale partito ha più credibilità con te?

- Non mi piace il presidente del FRP Carl I. Hagen, senza commentare ulteriormente, altrimenti non ho favoriti e nessun politico ha credibilità con me.

- I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Beh... la domanda è di che tipo di leader religiosi stiamo parlando. Se, per esempio, se è un imam norvegese, va bene, ma non potevo immaginare che un imam importato dal Pakistan dovesse venire a interferire nella politica qui in Norvegia. Non credo sappia com'è in Norvegia.

- Su cosa dovrebbero concentrarsi i politici?

- I prezzi della benzina e l'assicurazione dell'auto, visto che presto prenderò nota. Voglio anche che si concentrino sulla ristrutturazione delle scuole e su più strutture per i giovani. Ho avuto molti insegnanti con i quali non sono affatto soddisfatto, quindi penso che dovrebbero esserci requisiti più severi per gli insegnanti. Non dovrebbero solo essere bravi nella materia che insegnano, ma dovrebbero anche essere bravi a insegnarla.

- Come farai a fidanzarti di più?

- Va molto bene per i partiti che hanno giovani coinvolti in politica. Penso che sia responsabilità dei media tanto quanto dei politici, sono i media che portano le questioni agli elettori.

Fazila Mahmood (19), studente di ingegneria meccanica, background familiare pakistano.

- Cosa ne pensi della campagna elettorale?

- Non siamo ascoltati! Pertanto, non sono molto coinvolto nella politica e non ho opinioni molto forti al riguardo.

Qual è il partito più credibile?

- Non ho preferenze perché non intendo votare! Qualcuno mi ha detto che in pratica sarebbe stato un voto per il FRP, e poi ho pensato hmm.. Ma sono ancora incerto...

I leader religiosi dovrebbero partecipare alla politica?

- Sì, perché no – anche loro hanno opinioni.

- Su cosa dovrebbero concentrarsi i politici?

- I politici possono promettere quello che vogliono e non viene fatto molto! Non sono chiari. Molti giovani probabilmente non vedono particolari differenze tra loro, e poi non sai di chi fidarti! Penso che i politici dovrebbero chiedere di più alla gente, cosa serve: istruzione, scuola e assistenza agli anziani, per esempio.

- Come farai a fidanzarti di più?

- Dicono molto, forse inventano molto per convincere più persone a votare per loro? I politici sono molto impegnati e vogliono che la maggior parte delle persone voti per loro, ma non è chiaro cosa gli piaccia di ciò che promettono. Poi perdo la motivazione".

Potrebbe piacerti anche