Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Sicurezza o libertà?

...
>
(Tradotto automaticamente da Norsk di Gtranslate (esteso Google))

Sono tra i 300 membri del pubblico al Grand Hotel di Oslo e sento parlare il leader dell'Associazione degli avvocati La difesa delle frontiere liberali. La cena seguente lascio cadere, lasciando piuttosto la sala piena di ministri, politici, avvocati in giacca e cravatta scura, consiglieri di comunicazione con potere negli occhi e altre figure del governo norvegese ben decorate. Alla più anziana e curiosa signora del guardaroba, spiego che ho bisogno di un po 'di aria fresca d'inverno questo giorno di fine novembre.

L'avvocato Jens Johan Hjort ha parlato di sicurezza e privacy come due valori inalienabili e ha messo in dubbio come questi spesso si contrappongono l'uno all'altro. Coloro che lottano per la privacy perdono battaglia dopo battaglia, ha suggerito, qualcosa a cui ho annuito. Storicamente, ad esempio, un disegno di legge sull'intercettazione spaziale è stato rigorosamente respinto dallo Storting nel 1984, e il successivo tentativo di legalizzare tali metodi di polizia 13 anni dopo lo stesso. Ma otto anni dopo, nel 2005, il metodo è stato accettato dai nostri politici nello Storting. Era dopo l'11 settembre. Il bisogno è stato "documentato" in modo che tutto ciò che fai nella tua sfera intima e nella tua vita privata possa essere intercettato e archiviato – anche se con un uso limitato e approvato da un giudice. Purtroppo, ci sono voluti solo altri cinque anni prima che le autorità eliminassero questa restrizione. Inoltre, per motivi di efficienza, la polizia ha potuto avviare le intercettazioni senza il previo consenso del giudice, cosa che è stata fatta in uno dei tre casi. La Norvegia è certamente uno stato governato dallo stato di diritto, quindi il sospetto della polizia / dell'intelligence è stato nominato un cosiddetto avvocato ombra che potrebbe argomentare contro la presunta necessità di sorveglianza. Hjort potrebbe, tuttavia, affermare che l'avvocato ombra ha vinto solo in due dei 125 casi nel 2015. Ma la polizia ha presentato ricorso e l'avvocato è stato messo da parte dal giudice. Nel 2016 il numero è stato ridotto a uno.

L'avvocato Hjort fa una leggera smorfia nel discorso in cui lo critica come "un risultato naturale di sistema». Per l'avvocato ombra non ha nemmeno il diritto di contattare l'indagato per ulteriori informazioni. La sospettata non può controbattere, e rimane con la "sicurezza" che lo Stato le dà. Hjort pone una domanda tempestiva: quale giudice sarebbe responsabile del rifiuto di monitorare una persona se ciò portasse in seguito al terrore? Il sospetto cittadino non avrebbe mai saputo della sorveglianza, se non avesse effettivamente pianificato o fatto qualcosa di sbagliato. Quindi un sì piuttosto che un no troppo.

- annuncio pubblicitario -

Tutti leggono I TEMPI MODERNI devono aver notato le nostre persistenti critiche alla nuova società di controllo, resa possibile dalla nuova tecnologia. Per alcuni di noi, questa è una questione radicale di libertà e solidarietà – di mentalità aperta e umanità.

Le nuove "benedizioni per la sicurezza" hanno portato il governo a presentare una proposta per una difesa delle frontiere digitali (DGF). I servizi segreti della patria controlleranno i dati oltre i confini nazionali. Ma in realtà, questo offre anche alla polizia e all'intelligence pieno accesso a tutto ciò che scriviamo, leggiamo e archiviamo in vari servizi cloud, come Google. Difesa delle frontiere digitali? Hjort ha concluso il suo discorso di un'ora respingendo la proposta per la DGF e chiedendo piuttosto una relazione nel campo della giustizia.

ci si può fidare dello Stato in uno e in tutti?

Ma sfortunatamente, leggi e desideri di controllo seguono la mentalità prevalente nella società. È così che la società della sorveglianza si insinua passo dopo passo. Sia i media che le agenzie governative traggono vantaggio dalla paura che si diffonde – attraverso questo essi stessi sono legittimati. Inoltre, la tecnologia più recente ha consentito a giganti del marketing come Google, Facebook e Amazon di monitorare l'attività online. Facebook ha accesso al tuo microfono mobile, per acquisire parole chiave che possono essere utilizzate per pubblicità mirata, se non lo hai negato quando hai installato il programma.

Le persone hanno paura del terrore, degli abusi, dei devianti. Ma ci si può fidare dello Stato in tutti e due? Vedi la nostra prima pagina sulla disponibilità del nostro stato a fornire informazioni sbagliate ai nostri cittadini sullo sforzo bellico in Afghanistan. L'influenza degli Stati Uniti ha contribuito a guidare il popolo norvegese dietro la luce. E la Libia? E perché non dire altrettanto bene a un armamento della polizia, quando ci sono così tanti pericoli in agguato ...?

Nella sua mentalità gestionale - governamentalità – le autorità vogliono sempre più controllo. In Cina, hanno ora avviato un monitoraggio su larga scala delle attività dei cittadini su Internet. Due milioni di cinesi siedono quotidianamente a raccogliere i dispositivi mobili delle persone, l'uso del denaro e i dati online e alimentano un sistema che mappa dettagliatamente i cittadini: i loro acquisti online e in negozio, il comportamento sui social media, l'uso di giochi online, se qualcuno si accende con il semaforo pagare le bollette in tempo e chi incontrano quando. Il "sistema naturale", come avrebbe potuto chiamarlo Hjort, potrebbe fornire un basso "credito sociale" e limitare automaticamente le opportunità di lavoro, prestito e viaggio dei cinesi. Incredibilmente, le autorità cinesi sono abbastanza aperte nell'effettuare una manovra di sorveglianza su così vasta scala e si aspettano lealtà allo stato e al partito.

Mentre cammino tra i nuovi pali di fioriere in cemento di Karl Johan con il GPS tracciabile del cellulare in tasca, aiuta a respirare l'aria limpida delle sere d'inverno. Penso che la Commissione di Lund abbia rivelato la sorveglianza di 29 norvegesi durante la Guerra Fredda. Una di queste era una donna comunista che solo dopo il divorzio ha saputo che il suo marito apolitico era stato interrogato su di lei. La donna è stata monitorata per 000 anni.

Gli avvocati vengono intercettati dalle autorità e ora non è consigliabile discutere di questioni penali con i clienti per telefono. E la crittografia dei dati non aiuta, poiché l'intelligence ha protetto l'accesso per "intercettare" sia lo schermo che la tastiera. In qualità di editore di giornali, io stesso ho iniziato a sedermi sul mio telefono cellulare quando incontro persone per conversazioni riservate.

Caro lettore, grazie per l'azienda dell'anno scorso. Buon Natale e Felice Anno nuovo!

Truls Liehttp: /www.moderntimes.review/truls-lie
Redattore responsabile di Ny Tid. Vedi gli articoli precedenti di Lie i Le Monde diplomatique (2003-2013) e Morgenbladet (1993-2003) Vedi anche part lavoro video di Lie qui.

Dai una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Cina / La conquista silenziosa. Come la Cina sta minando le democrazie occidentali e riorganizzando il mondo (di Clive Hamilton e Mareike Ohlberg)È noto che la Cina sotto Xi Jinping si è sviluppata in una direzione autocratica. Come l'effetto si è diffuso nel resto del mondo, gli autori, l'australiano Clive Hamilton e la tedesca Mareike Ohlberg, fanno luce nel libro.
Nawal el-saadawi / Nawal El-Saadawi – in promemoriaUna conversazione su libertà, libertà di parola, democrazia ed élite in Egitto.
Necrologio / In memoria di Nawal El-SaadawiSenza compromessi, ha parlato contro il potere. Adesso se n'è andata, ha 89 anni. L'autrice, medico e femminista Nawal El-Saadawi ha scritto per MODERN TIMES da giugno 2009.
Dibattito / Cos'è la sicurezza oggi?Se vogliamo la pace, dobbiamo prepararci per la pace, non per la guerra. Nei programmi preliminari del partito, nessun partito nello Storting è a favore del disarmo.
Filosofia / Filosofia politica del buon senso. Fascia 2, ... (di Oskar Negt)Oskar Negt chiede come sia nato il cittadino politico moderno sulla scia della Rivoluzione francese. Quando si tratta di terrore politico, è chiaro: non è politico.
Autoaiuto / Svernamento: il potere del riposo e della ritirata in tempi difficili (di Katherine May)Con Wintering, Katherine May ha proiettato un affascinante e saggistico libro di auto-aiuto sull'arte dello svernamento.
Cronaca / Non tenete conto dei danni che possono causare le turbine eoliche?Lo sviluppatore di energia eolica di Haramsøya ha gravemente trascurato? Questa è l'opinione del gruppo di risorse che dice no allo sviluppo locale delle turbine eoliche. Lo sviluppo può interferire con i segnali radar utilizzati nel traffico aereo.
La forza mimetica / Padronanza della non padronanza nell'era della fusione (di Michael Taussig)Imitare un altro è anche un modo per ottenere potere sulla persona ritratta. E quante volte vediamo un'imitazione del cosmo in un bar in una strada laterale buia?
Radiazione / La maledizione di Tesla (di Nina FitzPatrick)I ricercatori del romanzo trovano la prova definitiva che parti della tecnologia moderna stanno distruggendo la biologia neurologica umana?
Foto / Helmut Newton – Il cattivo e il bello (di Gero Von Boehm)Il controverso status di culto del fotografo Helmut Newton persiste molto tempo dopo la sua morte.
Notifica / La Svezia e l'Inghilterra erano democrazieIl trattamento di Julian Assange è un disastro legale iniziato in Svezia e continuato nel Regno Unito. Se gli Stati Uniti riusciranno a ottenere l'estradizione di Assange, potrebbero impedire la pubblicazione di informazioni sulla grande potenza in futuro.
- Annuncio pubblicitario -

Potrebbe piacerti ancheRelazionato
Consigliato