Il Parlamento europeo

"Naturalmente l'Europa deve assumersi la responsabilità"


L'Europa verde: "European Green Deal" ricorda il primo rapporto delle Nazioni Unite sul clima di 30 anni fa, secondo Margrete Auken al Parlamento europeo. "Quando si parla di clima, non vediamo l'ora di inventare qualcosa di intelligente. Dobbiamo agire ora ", dice a TEMPI MODERNI.

Ciftci è giornalista e attore.
E-mail: info@ciftcipinar.com
Pubblicato: 2019-12-01

Il Parlamento europeo a Bruxelles in una soleggiata giornata di ottobre è, a dir poco, travolgente. Qui, le decisioni più importanti sono prese, anche con l'Europa, penso mentre inseguo il consigliere di Margrete Auken. Un Auken sorridente e vivace mi incontra. Dal 2004 è membro del Parlamento europeo, in rappresentanza della Green Green / European Free Alliance.

clima Kamp

Auken è membro della più grande commissione del Parlamento europeo: la commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare. La nuova eletta presidente femminile della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha presentato un accordo verde europeo che stabilisce, tra l'altro: in un'economia verde ". A proposito del nuovo accordo di von der Leyen, Auken afferma:

«Il Green Deal richiama il primo importante rapporto del Panel delle Nazioni Unite sul clima del 1990, che descriveva i cambiamenti climatici con calcoli sicuri delle CO prodotte dall'uomo2emissioni che rappresentano oltre la metà dell'aumento dell'effetto serra.

Il rapporto afferma che quanto più tempo continuiamo ad aumentare le emissioni, tanto maggiori saranno i tagli per raggiungere la stabilizzazione a un determinato livello. La partita sul clima era già in corso 30 anni fa! Il mare non è solo pieno di plastica, ma anche di CO2, che è un grosso problema. Il Comitato Verde su cui mi siedo ha combattuto per anni. Quando si tratta di clima, non vediamo l'ora di inventare qualcosa di intelligente. Dobbiamo agire ora. E poi, naturalmente, si può sperare che ci saranno sviluppo e modelli che consentano di andare più velocemente. Ora possiamo esaminare i suggerimenti della Commissione su quanto siamo impegnati.

Quando leggo il Green Deal di von der Leyen, sono le stesse parole del 1990 - poi mi preoccupo un po 'che ci saranno di nuovo chiacchiere e nessuna azione. Fortunatamente, Greta Thunberg ha chiarito alla comunità mondiale ciò che sapevamo diversi anni fa. Lei è un regalo I miei otto nipoti sono anche i miei portavoce. Quindi, quando guardo il mondo oggi, penso che qualcosa sia finalmente fatto - ora si parla og azioni!»

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Adesso o mai più

Nel Green Deal europeo, gli obiettivi sono, tra le altre cose, di rendere neutrale il clima dell'UE entro il 2050 e avere una strategia per la biodiversità per il 2030 che includa la protezione di specie e habitat Natura2000,1 e ...


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


1 commento

Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)