Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

La quinta mafia italiana

Ascia nera. La brutale intelligenza della mafia nigeriana
Forfatter: Leonardo Palmisano
Forlag: Fandango libri (Italia)

TRATTA DI ESSERI UMANI: La mafia nigeriana contrabbanda sia persone che droghe. Minacce, violenza e rituali vudù sono usati per costringere le ragazze a prostituirsi.
>
(Tradotto automaticamente da Norsk di Gtranslate (esteso Google))

In via Giudecca Vecchia nel famigerato quartiere mafioso Forcella in Napoli Vedo le ragazze nigeriane in piedi vicine. Aspettano i clienti. Di solito scelgo la strada vicina quando vado alla stazione ferroviaria, anche se è una deviazione. Ma alcune notti non posso resistere alla tentazione: devo averne una frittelle per pizza dall'Antica Pizzeria d'è Figliole. Aprirono nel 1860, molto prima che la regina Margherita italiana mangiasse la sua prima pizza in città e ottenne il nome di Pizza Margherita. Ma è scomodo camminare su questo moncone di strada e ottenere così tante offerte per comprare sesso.

Sono queste prostitute le protagoniste del libro del sociologo Leonardo Palmisano sulla tratta di esseri umani, criminalità organizzata og mafia i Nigeria e le sue filiali in Italia.

I suoi due libri precedenti riguardavano organizzazioni della mafia italiana; questo libro tratta della rete mafiosa nigeriana Movimento neo-nero dell'Africa (NBM) e il suo ramo violento Ascia nera.

Ispirato alle pantere nere

NMB è stata fondata da studenti dell'Università del Benin City in Nigeria 7.7.in 1977. Ispirata dalla American Civil Rights Organization Black Panther Party (BPP, Black Panthers) NMB voleva diventare un movimento intellettuale di liberazione panafricana.

- annuncio pubblicitario -

Ma gli slogan come "il perdono è un peccato" e l'ascia come simbolo dell'organizzazione indicano che non vengono valutate solo le capacità intellettuali. Mentre il leader della NMB, Felix Kupa, nega qualsiasi legame tra la NMB e la Black Axe, altri sono certi che la Black Axe sia un culto violento così strettamente associato alla NMB che non vedono alcuna differenza tra di loro.

Dal bordello al bordello

Palmisano ha intervistato la nigeriana Diana che vende il suo corpo per strada nella città natale di Bari, a Palmisano. Ha parlato con Robert – il re dei nigeriani palermitani a Palermo, ha incontrato Laura e Clara, che hanno lavorato da bordello a bordello attraverso il Sahara, per porre fine alla strada in Italia. L'autore ha anche avuto conversazioni con un giornalista nigeriano a cui è stato concesso l'asilo in Europa – ucciso da Black Axe.

leonardo_palmisano
Leonardo Palmisano

Palmisano ha intervistato Adele, catturata da Boko Haram in Nigeria e venduta ulteriormente come puttana a un bordello in Libia per finire come prostituta nel Bois de Boulogne a Parigi. Nessuna lettura allegra. Ma peggiora man mano che diventa più concreto.

Quando Mia (36) le dice di aumentare il prezzo di € 10 per ogni cliente aggiuntivo quando deve fare sesso di gruppo, o quando Eveline (32) le dice di forzare film porno brutali senza che gli uomini usino il preservativo, si trasforma in stomaco. Se ha l'HIV, dice, verrà rimandata in Nigeria solo da Black Axe; c'è così tanto altro da cui si può morire che i clienti non pensano all'AIDS quando fanno sesso con prostitute.

I membri vengono presi di rado. Coloro che vi soggiornano non tacciono mai. Temono il juju.

Il più interessante è il libro in cui Palmisano cerca di entrare nella rete NMB / Black Axe. Ma non è stato un lavoro facile; 15 pagine sono dedicate ai rituali speciali che le ragazze nigeriane devono attraversare prima di finire a prostituirsi in Italia, e quale punizione le attende se tentano di evadere. Le ragazze devono partecipare al rituale vudù dell'Africa occidentale jujuche li collega psicologicamente e religiosamente all'Ascia Nera. Il rituale, che risale al 1500 ° secolo, ma è stato adattato per gli scopi odierni, utilizza, tra le altre cose, il sangue, i capelli e gli abiti delle ragazze. Se le ragazze provano a sfuggire, i membri della famiglia perderanno la vita. Dei pochi che hanno provato, tutti sanno che è vero.

Tratta di esseri umani e prostituzione

controllo Ascia nera ha sulle prostitute nigeriane, è quasi totale, e il lavoro sulla tratta e sulla prostituzione è praticamente impossibile. Nessuno osa parlare.

L'International Organization for Migration (IOM) afferma che il numero di prostitute nigeriane che arrivano in Italia è raddoppiato negli ultimi tre anni. Solo in Sicilia, oltre 8000 prostitute nigeriane, vittime della tratta, sono arrivate nell'anno di punta 2016.

Leonardo Palmisano riproduce interviste che ha avuto con persone esperte di computer e consulenti finanziari della rete. NMB / Ascia nera opera in tutte le principali città dei sei continenti. Competono contro altre reti criminali e espandono la loro attività non solo al traffico. Il contrabbando di diamanti, oro e coltan minerale è diventato importante. Il traffico di droga, in particolare l'eroina e la cocaina, è profondamente coinvolto.

In Nigeria, c'è così tanto altro da morire, che i clienti non pensano all'AIDS quando fanno sesso con prostitute.

I membri vengono presi di rado. Coloro che vi soggiornano non fanno mai silenzio. Temono le conseguenze juju.

In Nigeria, NMB promuove la democrazia e la non violenza nei giornali e nelle conferenze. Il leader della rete, Felix Kupa, svolge attività di beneficenza in diverse città del suo paese di origine; sponsorizza scuole e apre ospedali. Ed è amico sia dei capi di polizia che degli avvocati che lo proteggono e difendono. A differenza della mafia italiana, dove la famiglia biologica è il nucleo della rete, lo è juju-il rituale che lega insieme la mafia nigeriana.

Palmisano ha scritto un libro di facile lettura su una potente organizzazione mafiosa nigeriana coinvolta in tutti i tipi di criminalità. Certo, non può essere completamente accurato con le informazioni sulle sue fonti; non vuole che vengano rintracciati. Lui stesso viene ucciso in Italia dalla mafia nigeriana.

Leggi di più: L'ascia nera diffonde la paura in tutto il mondo 

ketil.f.hansen@uis.no
Hansen è un professore di scienze sociali presso l'UiS e un revisore regolare presso Ny Tid.

Dai una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Cina / La conquista silenziosa. Come la Cina sta minando le democrazie occidentali e riorganizzando il mondo (di Clive Hamilton e Mareike Ohlberg)È noto che la Cina sotto Xi Jinping si è sviluppata in una direzione autocratica. Come l'effetto si è diffuso nel resto del mondo, gli autori, l'australiano Clive Hamilton e la tedesca Mareike Ohlberg, fanno luce nel libro.
Nawal el-saadawi / Nawal El-Saadawi – in promemoriaUna conversazione su libertà, libertà di parola, democrazia ed élite in Egitto.
Necrologio / In memoria di Nawal El-SaadawiSenza compromessi, ha parlato contro il potere. Adesso se n'è andata, ha 89 anni. L'autrice, medico e femminista Nawal El-Saadawi ha scritto per MODERN TIMES da giugno 2009.
Dibattito / Cos'è la sicurezza oggi?Se vogliamo la pace, dobbiamo prepararci per la pace, non per la guerra. Nei programmi preliminari del partito, nessun partito nello Storting è a favore del disarmo.
Filosofia / Filosofia politica del buon senso. Fascia 2, ... (di Oskar Negt)Oskar Negt chiede come sia nato il cittadino politico moderno sulla scia della Rivoluzione francese. Quando si tratta di terrore politico, è chiaro: non è politico.
Autoaiuto / Svernamento: il potere del riposo e della ritirata in tempi difficili (di Katherine May)Con Wintering, Katherine May ha proiettato un affascinante e saggistico libro di auto-aiuto sull'arte dello svernamento.
Cronaca / Non tenete conto dei danni che possono causare le turbine eoliche?Lo sviluppatore di energia eolica di Haramsøya ha gravemente trascurato? Questa è l'opinione del gruppo di risorse che dice no allo sviluppo locale delle turbine eoliche. Lo sviluppo può interferire con i segnali radar utilizzati nel traffico aereo.
La forza mimetica / Padronanza della non padronanza nell'era della fusione (di Michael Taussig)Imitare un altro è anche un modo per ottenere potere sulla persona ritratta. E quante volte vediamo un'imitazione del cosmo in un bar in una strada laterale buia?
Radiazione / La maledizione di Tesla (di Nina FitzPatrick)I ricercatori del romanzo trovano la prova definitiva che parti della tecnologia moderna stanno distruggendo la biologia neurologica umana?
Foto / Helmut Newton – Il cattivo e il bello (di Gero Von Boehm)Il controverso status di culto del fotografo Helmut Newton persiste molto tempo dopo la sua morte.
Notifica / La Svezia e l'Inghilterra erano democrazieIl trattamento di Julian Assange è un disastro legale iniziato in Svezia e continuato nel Regno Unito. Se gli Stati Uniti riusciranno a ottenere l'estradizione di Assange, potrebbero impedire la pubblicazione di informazioni sulla grande potenza in futuro.
- Annuncio pubblicitario -

Potrebbe piacerti ancheRelazionato
Consigliato