Nina Trige Andersen
Nina Trige Andersen. (53 articoli) Trige Andersen è una giornalista e storica freelance.
Himalaya

Combinare ricerca, osservazione, sentimenti viscerali e conoscenza umana

LANGTVEKKISTAN: Erika Fatland ha intrapreso il viaggio attraverso la terra di fantasia promessa dall'infanzia che si estende attraverso diversi territori nazionali.

La misteriosa valle sulla costa occidentale degli Stati Uniti

TECH-Arbejder: Anna Wiener è stata sedotta dalle promesse future della Silicon Valley e ha cercato di sopprimere i suoi impulsi di resistenza fino a quando tutto un giorno è diventato troppo insignificante.

Il confine è militarizzato

CITTADINANZA NECROSTAZIONE: Molto è stato fatto del "bellissimo" muro di Trump, ma il confine tra gli Stati Uniti e il suo vicino a sud è stato militarizzato e abbattuto da recinzioni e muri per più di un decennio.
Autobiografia del fotografo Fred Baldwin

Per dire qualcosa di significativo sugli altri

FOTOGRAFIA : Il fotografo di fama mondiale Fred Baldwin ha pubblicato le sue memorie all'età di 90 anni. È questa un'intuizione peculiare di una persona che, attraverso tutto e tutti quelli che incontra, si vede prima di tutto?
libri sul tavolo

Caffè anarchici e "Assistenza reciproca"

Gli anarchici: Mette, Thomas e Rasmus si sono fatti strada nell'anarchismo attraverso la lotta per la Casa della Gioventù a Copenaghen più di un decennio fa. Da allora sono stati attivi nei caffè del libro, nei conflitti di lavoro e nella resistenza al razzismo. Si tratta innanzitutto di esperienza politica vissuta.

Autorizzazione per omicidio di massa

NARKO GUERRA: Cosa succede quando dai agli autori di violenza monopolizzata dallo stato non solo il permesso di uccidere, ma prometti loro l'impunità? Quindi crei "una struttura legale per omicidi di massa".

Per mostrarlo allo stesso tempo indegno e degno

INCLUSIONE / ESCLUSIONE: un fotografo bianco sudafricano ritrae gli sforzi per appartenere e costruire sotto la costante minaccia di demolizione negli insediamenti informali delle città.

Un mercato del lavoro globale in movimento

Arbejder:Mezzo secolo fa, i primi lavoratori filippini hanno viaggiato in tutto il mondo per lavorare in fabbriche e hotel in Danimarca e Norvegia, tra gli altri. Il loro viaggio fornisce informazioni su un mercato del lavoro globale in movimento.

Il lavoro sporco

TECNOLIBERALISMO: Qui ci sono discussioni su tutto, dalla robotizzazione del lavoro manuale alla cosiddetta economia della condivisione, all'intelligenza artificiale, alla guerra automatizzata, alle emozioni tecnologiche e al lavoro sessuale.

Follia, visioni, cinismo e pragmatismo

«CRESCITA VERDE»: l'etnografo Gökçe Günel ha seguito lo sviluppo della città di Masdar Dhabi negli Emirati Arabi Uniti, pianificata con emissioni di carbonio, finanziata da questo uno dei governi più dipendenti dal petrolio del mondo.

Lavoratori bianchi e neri

LA CLASSE DI LAVORO: L'analisi egemonica di Trump fa sembrare che la classe lavoratrice degli Stati Uniti sia bianca.

"So! allora puoi andare via, stupido capitalismo di sorveglianza. "

MONITORAGGIO: Non mi rendo conto che la radice del problema risiede nella penetrazione digitale ovunque.

Un imam femmina lotta per creare un collettivo

MARIAM MOSKEEN: Nel 2015 lo sherin Khankan, danese siro-finlandese, ha deciso di aprire una moschea guidata da donne a Copenaghen. L'istruttrice Marie Skovgaard ha seguito la sua lotta tra la visione personale e le sfide della creazione di comunità.

In un mondo di delusioni

psicosi: Jeffrey Sconce ha scritto un tour di pagine di business snervante, empatico e disordinato sulle connessioni tra tecnologia e follia.

L'antinazista che prese d'assalto il mondo

PARTITA: Dopo la sua morte, Stieg Larsson divenne famoso in tutto il mondo per la trilogia del crimine su Lisbeth Salander, ma la sua vita fu prima di tutto segnata da una lotta instancabile per mappare e scoprire il crescente movimento del neo-nazismo e del fascismo.

Dal fronte nella guerra ai rifugiati

LA CRISI DEI RIFUGIATI: L'artista e regista cinese Ai Weiwei segue il suo documentario Human Flow con un rapporto delle zone di guerra in attesa di rifugiati in Europa. Il resto riguarda i milioni di persone che sono venute a cercare rifugio ma non l'hanno trovato.

Poveri, unitevi a voi attraverso la razzializzazione

DIFFERENZA ECONOMICA: In un'era in cui l'antirazzismo viene rappresentato come politica dell'identità e i bianchi poveri vengono accusati di Trump, è utile ricordare il tentativo di Martin Luther King di colmare la lotta contro il razzismo e la disuguaglianza economica.

Il voyeurismo coloniale è stato nuovamente visitato

È difficile determinare se il documentario specchio africano - basato esclusivamente su materiale archivistico - riabiliterà una coscienza coloniale, criticherà il colonialismo o piuttosto sarà una nostalgia saggista per lo sguardo coloniale.

Milioni di manifestanti chiamati "terroristi"

I cittadini sudcoreani hanno creato la storia mentre - armati di candele e richieste di giustizia - hanno fatto cadere nel 2017 il presidente Park Geun-hye e il suo partito conservatore.

La Cina soffice - e meno dolce - potenza nel sud-est asiatico

Quando Barack Obama ha annunciato la sua strategia "perno per l'Asia", non è stata nemmeno una risposta alla crescente influenza della Cina nella regione. In una nuova antologia, viene valutato il successo della Cina nell'impostare impronte nei paesi vicini.
Secondo mondo Secondo sesso

Le donne non femministe sostenitrici del blocco orientale

PARTITA DONNE: Le femministe liberali americane adorano odiare Kristen Ghodsee, che riscrive la storia della lotta delle donne dal punto di vista dell'East Block.

Revisionismo cinematografico dopo il dopoguerra

L'icona della critica culturale femminista Dai Jinhua fornisce diagnosi contemporanee all'avanguardia attraverso la lettura di film e analisi storiche in una nuova raccolta di saggi.

Precisione forzata

Nel mezzo di questa recessione, tre economisti credono di aver trovato le spiegazioni su quando funzionano le politiche di austerità. Tuttavia, stanno abilmente ignorando la domanda su chi funzioni.
Shusenjo

L'anatomia del cappello da donna neo-nazionalista

Perché alcune persone in una posizione di potere sono così preoccupate di uccidere quelle donne che chiedono giustizia per il lavoro sessuale che sono state costrette a svolgere durante la seconda guerra mondiale?

La tecnologia della resa

Gli algoritmi di Uber riscrivono le condizioni di lavoro, ritiene l'etnografo della tecnologia Alex Rosenblat. Ma la domanda è se la società di app non sta semplicemente sfruttando le condizioni esistenti.
Articoli a cui si fa riferimento:
IngleseNorsk