Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Perché c'è così tanta insoddisfazione in Occidente e cosa possiamo fare al riguardo

Il futuro del capitalismo. Un manifesto del capitalismo sociale
Forfatter: Paul Collier
Forlag: Dreyer, Norge

Il professor Paul Collier è un peso massimo. È spesso menzionato nella stessa categoria degli economisti Joseph Stiglitz e Jeffrey Sachs e una volta è stato evidenziato come uno degli eroi dell'allora ministro per gli aiuti allo sviluppo Erik Solheim.

boken L'ultimo miliardo: perché i paesi più poveri stanno fallendo e cosa si può fare (2007) rimangono in piedi. Ma Collier è anche controverso e ha detto in modo molto diverso sulle questioni relative alla natura e al clima. Ora il suo ultimo libro, del 2018, è stato tradotto in norvegese.

I Il futuro del capitalismo Collier tenta un'analisi multiforme del motivo per cui c'è così tanta insoddisfazione in Occidente e di cosa possiamo fare al riguardo. È una tendenza dei tempi. Quindi quali novità può portare Collier sul mercato? Attraverso 260 pagine, approfondiamo discipline come etica, sociologia, psicologia, scienze politiche, geografia ed economia. L'analisi porta Collier a vedere la necessità di un nuovo stato più etico.

Più pragmatismo politico

Collier è nostalgico e vuole tornare al periodo d'oro in cui è cresciuto lui stesso, in una casa normale nel nord dell'Inghilterra.
. . .

- annuncio pubblicitario -

Caro lettore. Quest'anno hai letto / aperto 2260 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro. Forse torneremo tra qualche giorno per saperne di più.

Andrew Kroglund
Kroglund è critico e scrittore.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Una condanna a morte per lo Stato siriano

SIRIA: Uno stato multiselettrico, multireligioso, multilingue e multietnico dilaniato dal partito Ba'ath, estremisti, milizie e superpotenze rivali, che chiedono la loro parte del Paese.

Il neoliberismo come arte di governo più indiretta?

GESTIONE: Questo è un libro su cos'è il neoliberismo, anche come un'arte di governo più indiretta

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.