Dall'esibizione teatrale del National Theatre AV di Jens Bjørneboe semmelweis - da sinistra Randi Koch, Joachim Calmeyer e Tor Stokke.
Dall'esibizione teatrale del National Theatre AV di Jens Bjørneboe semmelweis - da sinistra Randi Koch, Joachim Calmeyer e Tor Stokke.

Il ribelle e il suo martirio


22 novembre 1969: Jens Bjørneboes Semmelweis al Teatro Nazionale.

Cordsen era precedentemente editore di Orienteringe con il cambio di nome in TEMPI MODERNI nel 1975.
E-mail: kjellcordtsen@gmail.com
Pubblicato: 2019-11-22

Per i posteri, gli anni '1960 rappresenteranno probabilmente una nuova svolta nella letteratura norvegese. Quindi la generazione da Jens Bjørneboe a Stein Mehren ha rotto con un potere così convincente che dobbiamo tornare indietro di decenni per trovare qualcosa di simile. Allo stesso tempo, Borgen e Vesaas crearono alcune delle loro opere più belle, e la generazione del 1940 fece la sua apparizione con un massiccio accordo con la forma romanzo tradizionale, con la psicologia e il suo piccolo mondo schematico. La letteratura era - in senso lato - politicizzata.

Non c'è dubbio che le violente esplosioni di Bjørnebo contro le autorità carcerarie e la polizia, la sua delizia nel deridere ciò che è sacro per la borghesia, le sue meticolose rivelazioni di tutto, dalle tute femminili alle celle della giustizia e ai metodi di esecuzione
- e dall'altro: la sua riluttanza ad allinearsi con qualsiasi partito o insieme di opinioni autorizzate lo ha reso nemico praticamente in tutti i campi.
È diventato gradualmente un uomo solo; non è popolare, e il solo pensiero di essere lì sembra riempirlo di tale angoscia che si rivolge immediatamente a qualsiasi folla attraente di nuove opinioni. Cosa devono nascondere.

Un paradosso ricorrente, poiché in privato non so nulla di così tanto amichevole come Jens Bjørneboe. Il grande beffardo e negazionista è in realtà un uomo gentile. Ma quindi una persona pubblica spiacevole, e questa relazione ha indubbiamente colorato la visione della sua poesia. Altrimenti, è difficile spiegare che il riconoscimento è principalmente arrivato dall'estero poeta Bjørneboe. Oggi è un autore di formato internazionale e di cui dovrebbe occuparsi quando la piccola Norvegia ha deciso che il ruolo dovrebbe essere Vesaas!

Le autorità vengono paragonate alle cellule malate e morenti e ai ribelli
un chirurgo.

Bjørneboe è stato abbastanza scortese da non tener conto di quel tipo di considerazione. Con energia senza sosta continua la sua descrizione della storia della bestialità, dell'abuso di autorità e della codardia spirituale. Il diavolo deve essere riconosciuto. Se non siamo disposti a vedere, non possiamo neanche agire. Pertanto, questo brutale confronto è importante e necessario.

Ma la bestialità ha una controparte: bontà e ribellione al servizio del bene. Inoltre c'è spazio per loro in questo cratere di bombe cancerose che potrebbe effettivamente essere un globo piuttosto paradisiaco. E non sorprende che sia proprio il solitario anti-autoritario ...

Abbonamento NOK 195 / trimestre


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)