ABUSO: In una struttura giovanile iraniana, un gruppo di ragazze adolescenti sta scontando condanne. Hanno ucciso tutti un padre, un fratello o un coniuge.

Gray è un critico cinematografico regolare in MODERN TIMES.
E-mail: carmengray@gmail.com
Pubblicato: 8 aprile 2020
Ombre senza sole
Direttore: Mehrdad Oskouei
(Iran, Norvegia)

È tempo di meditare nel Centro di riabilitazione e nell'Istituto dei giovani per le giovani donne in Iran: l'istruttore guida le detenute, con le mani alzate, attraverso un esercizio di respirazione che mira a respirare con calma e disperdere i pensieri negativi allo stesso tempo. "Tieni gli occhi chiusi e raccogli tutti i sentimenti difficili che provi e immaginali come una palla nera", dice l'istruttore.

L'entità del trauma accumulato nella palla nera è difficile da immaginare per gli estranei. La maggior parte delle giovani donne qui scontano condanne per l'omicidio di un membro della famiglia di sesso maschile o per aiutare i parenti con un omicidio. Alcuni di loro hanno la madre in prigione, dove la pena di morte ...

Caro lettore. Devi essere abbonato (69kr / mese) per leggere più articoli oggi. Torna domani o accedi di seguito se hai un abbonamento.

accesso

Abbonamento NOK 195 quarti