Ordina qui l'edizione estiva

Enciclopedia utile e fantasiosa

Invitante e chiaro circa 100 anni di storia discografica norvegese.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

È un progetto piuttosto feroce Jan Eggum e le persone dietro il nuovo rilascio Enciclopedia pop e rock norvegese si è gettato in: Presentare il catalogo alfabetico definitivo della musica popolare norvegese dal 1905 ai giorni nostri, con l'enfasi principale sul rock e il pop, ma anche con spazio per riviste, spettacoli, jazz e classica. Tuttavia, è disponibile un'enciclopedia in un volume invitante, chiara e fantasiosa, e il materiale visivo gioca un ruolo importante a questo riguardo. Apparentemente ci sono voluti dieci anni per realizzarlo, quindi il risultato è probabilmente apprezzato da molti, in particolare dai collezionisti di dischi.

Come un libro dei ricordi

Innanzitutto, questo è utile come opera di riferimento per la musica norvegese. Ogni articolo contiene riferimenti o collegamenti ad altri artisti o persone presenti in altre parti del libro e dovresti essere principalmente in grado di trovare quello che stai cercando. Ma sfogliare questo lavoro è anche come sfogliare un libro dei ricordi, in cui ottieni sia una riunione con artisti che una volta ti piacevano (e di cui preferiresti non ammettere o parlare a voce troppo alta), sia una visione di artisti o pubblicazioni che sono motivo per conoscere più da vicino.

Inoltre, è utile che ogni articolo sia corredato dalla discografia dell'artista (seppur limitata agli album), anche se in un contesto come questo è davvero una cosa ovvia.

Giornalista musicale

Questo non è un libro che leggi davvero con molta attenzione, e probabilmente non è nemmeno questa l'intenzione. È un'enciclopedia. La conoscenza dettagliata può in molti casi prevalere. Quanto è importante, ad esempio, fornire le date di nascita dei singoli artisti? E se inizialmente sei fissato sui dettagli, probabilmente ci vuole un po' di più per evitare errori reali. Ma penso che lasceremo che siano altri smanettoni e collezionisti a cercarli. Per un collezionista di dischi più moderato come il sottoscritto, è difficile individuare qualcosa di diverso da insignificanti difetti estetici.

Questa è l'enciclopedia in un volume dei giornalisti musicali, e lo si vede chiaramente dai criteri di selezione degli artisti. Gli editori hanno scelto musica che ha raggiunto una certa popolarità durante i cento anni che sono qui incentrati. E, potremmo aggiungere: chi ha ricevuto una certa attenzione dei media durante la sua carriera. Probabilmente c'è una connessione lì.

Infine: un problema è ovviamente che molti degli artisti menzionati escono con nuove uscite, e nuove band e singoli artisti spuntano come funghi velenosi. Molte delle storie devono essere riscritte. Ci sarà una versione aggiornata e rivista tra cinque o dieci anni?

Potrebbe piacerti anche