Ordina qui l'edizione estiva

Nuovo tempo nel mondo

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Un piccolo rimorchio può rovesciare un grosso carico, dicono. Ora, né Ny Tid né il Segretario di Stato americano Condoleeza Rice sono rispettivamente un imbroglione o un carico, ma il detto sembra altrettanto rilevante alla luce degli eventi di questa settimana.

Il tour europeo della Rice di questa settimana è stato riassunto in questo modo dal quotidiano un po' radicale Financial Times di giovedì: "Le affermazioni della CIA gettano un'ombra sulla visita europea della Rice".

Le rivelazioni sempre più estese sugli aerei della CIA negli aeroporti europei le hanno impedito di parlare d'altro durante il suo viaggio diplomatico. E qui, il piccolo Ny Tid ha effettivamente avuto un ruolo, dobbiamo credere alla CNN tra gli altri.

La rivelazione di Ny Tid dell'11 novembre, secondo cui un aereo segreto della CIA è decollato dall'aeroporto di Gardermoen il 20 luglio di quest'anno, significa che i media internazionali sono stati in grado di aumentare la pressione sulla Rice in vista della visita in Europa. Il motivo è che quest'estate l'aereo Gardermoen della CIA è volato direttamente all'aeroporto Le Bourget fuori Parigi. Ciò ha immediatamente suscitato l'interesse dei giornalisti francesi, dopo che avevano evidentemente visto le traduzioni in inglese del messaggio dell'NTB sul caso di Ny Tids.

Non ci è voluto molto perché TV1 France chiamasse per informarsi sull'aereo della CIA, che è atterrato frequentemente nella contesa base carceraria di Guantanamo Bay a Cuba. E venerdì scorso, il quotidiano conservatore francese Le Figaro ha pubblicato una storia più ampia sull'aereo della CIA da Oslo a Parigi, con riferimento al "quotidiano norvegese Ny Tid".

La CNN potrebbe quindi riferire sul suo sito web che il caso della CIA di Le Figaro "ha utilizzato il quotidiano norvegese Ny Tid come fonte". E in parte grazie a questo seguito internazionale, la Rice ha dovuto alzarsi in piedi e rispondere a domande critiche durante il suo tour europeo questa settimana.

Ciò dimostra quanto sia importante lo scambio di informazioni oltre i confini nazionali, anche all'interno dell'ambiente della stampa.

Dopo la pubblicazione dell'11 novembre, la Farnesina ha convocato l'ambasciatore americano a un incontro sugli aerei della CIA. Ma la risposta degli Stati Uniti fu allora solo sprezzante in quanto l'aereo non era in "missione per le autorità americane". La pressione, tra l'altro, della Francia significa che è più facile ottenere chiarimenti su a cosa servono effettivamente questi aerei. Come ha scritto Ny Tid in ottobre, gli aerei della CIA nello spazio aereo norvegese sono stati precedentemente utilizzati per trasportare prigionieri terroristi, tra l'altro, dall'Italia.

Ny Tid suscita interesse anche in altre aree del mondo. Martedì, The Hindu, il principale quotidiano indiano con oltre tre milioni di lettori, ha potuto raccontare ai suoi lettori il rapporto principale del New Times del 26 novembre: vale a dire che le Tigri Tamil (LTTE) etichettate come terroristi nello Sri Lanka hanno ricevuto un totale di di 25 milioni di NOK in aiuti di Stato dalla Norvegia. L'articolo di giornale è stato tradotto e distribuito a un'ampia gamma di media asiatici.

Nel giornale di oggi possiamo dire che i giornali dello Sri Lanka scrivono che le autorità dello Sri Lanka ora chiederanno alla Norvegia di interrompere i trasferimenti di denaro alle LTTE. Sintomaticamente, il Ministero degli Affari Esteri in Norvegia non desidera commentare la questione. Paradossalmente, è più facile ottenere risposte da Colombo che da Vika terrasse quando si tratta dell'utilizzo dei fondi norvegesi all'estero.

Questo non dovrebbe diventare un'abitudine. C'è da sperare che le autorità norvegesi prendano presto i giornali economicamente minacciati come Ny Tid con la stessa serietà dei media stranieri.

DH

Potrebbe piacerti anche