Il nichilismo e l'individualismo sostituiti dalla solidarietà e dalla comunità?

ACCELERAZIONE: Per i bambini del nuovo millennio, il conservatorismo è un'ideologia morta. E al di sopra del neoliberismo, un nuovo realismo comunista sta prendendo forma tra i giovani britannici.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

"Non c'è alternativa!" Insiste Margaret Thatcher negli anni ottanta. Lo slogan illumina qualcosa di centrale nel periodo neoliberista che la sua oltre dieci anni al potere ha lanciato e accelerato nel Regno Unito. Qualsiasi visione alternativa per il futuro alla fine si misero nei guai in un panorama politico in cui i servizi furono privatizzati, le persone ridotte ad atomi individualistici – e la storia stessa, alla fine dell'Unione Sovietica, dichiarò finita. Senza concorrenti ideologici, i neoliberisti hanno ottenuto il monopolio dell'immaginazione politica e un realismo capitalista ha attaccato la morsa della mente – un'immagine della realtà in cui il mondo era finito, solo il capitalismo eterno.

Sarkar reagì con il seguente byte di suono virale: "Sono letteralmente comunista, idiota!"

Con Realismo capitalista (2009), il critico britannico Mark Fisher ha descritto l'atmosfera culturale soffocante dietro la crisi finanziaria e le conseguenze costose. Senza alternative, il sistema doveva essere rianimato, gli esperti "si modernizzano" e la tecnocrazia vive, il tutto a spese della comunità. Nonostante il suo pessimismo, il classico di Fisher indica il radicalismo che oggi respira nuova vita nella sinistra britannica alla sinistra della socialdemocrazia. Un critico più giovane si è affermato con Fisher come modello. L'obiettivo è costruire un'egemonia alternativa, cosa che Fisher fa nei suoi scritti raccolti e di sinistra, k-punk (2018), chiama un realismo comunista. Liberata dai dogmatici neoliberisti del passato, la nostra immaginazione non sarà più dettata dallo stalinismo e dai suoi servitori tecnocratici.

Un nuovo movimento e una nuova comunità

La radicalizzazione dei giovani britannici ha le sue radici nelle elezioni parlamentari del 2010 e nel governo di coalizione tra i conservatori di David Cameron e i liberaldemocratici di Nick Clegg. La violazione della promessa per quest'ultimo – aumentando la quota di iscrizione da NOK 35 a NOK 000 all'anno – ha mobilitato una generazione che era cresciuta sotto il terzo percorso di Blair, un movimento studentesco politico.

Gli antidepressivi sono diventati l'oppio di oggi per le masse.

- annuncio pubblicitario -

Con prestiti studenteschi impennati, salari bassi e contratti non sicuri, la vita dei millennial è spesso caratterizzata da stress, frustrazione e mancanza di fiducia nel futuro. La morte climatica e la coda della salute, l'onere del debito e i lavori lattiero-caseari infondono una sensazione generale di impotenza. I giovani scrittori di sinistra suggeriscono alternative liberatorie come droghe che affermano la vita – intese a stimolare l'immaginazione. In prima linea, gli antidepressivi sono diventati l'oppio di oggi per le masse e il progetto politico più urgente di oggi per trasformare la depressione individuale in rabbia politica collettiva.

Mentre il pensiero di Fisher veniva provato, diffuso e maturato attraverso la rete digitale della blogosfera, la nuova sinistra nel Regno Unito, con il leader laburista Jeremy Corbyn come gallone paterno, è anche un fenomeno di social network. Novara Media, fondata nell'estate del 2011 da Aaron Bastani e James Butler come una sorta di scuola serale socialista, nel tempo si è affermata come un canale mediatico centrale e potente per un giovane lettore, ascoltatore e spettatore britannico che ha fame di alternative, politiche e politiche culturale.

Aron Bastani
Aron Bastani

In questo contesto, non è un caso che il manifesto del co-fondatore di Novara Bastani, Comunismo di lusso completamente automatizzato (2018, vedi la recensione di agosto di MODERN TIMES), presentata per la prima volta come una clip di YouTube e rivolta a un meme virale. Per questo motivo critici conservatori come Lord Finkelstein hanno respinto Bastani e la sua mentalità simile a freddi opportunisti che sostengono l'ingenuo socialismo hipster. Dietro i solidi strati di ironia di Internet si nascondono vere e proprie intenzioni autoritarie, afferma Finkelstein nella rivista "Marx ottiene un cambio millenario" per The Times.

Per i bambini del nuovo millennio, il conservatorismo è un'ideologia morta. Finkelstein e i suoi colleghi non sono in grado di immergersi nel terrore psicologico che questa generazione sta vivendo. Come testato e stressato, esposto ed esaurito, il capitalismo ci delude su tutti i fronti. Ma attraverso questa esperienza condivisa, emerge anche una nuova solidarietà attorno alla classe, alla generazione e al futuro comune, e su questa base può essere costruita una coscienza collettiva radicale – un realismo comunista.

#ACCELERARE

Tra i nuovi lavoratori di laboratorio politico di sinistra di questa nuova sinistra ci sono il filosofo Nick Srnicek e il sociologo Alex Williams, che con manifesti #ACCELERARE (2013) e Inventare il futuro (2015) ha formulato una visione ambiziosa e accelerazionista per il futuro. L'idea di Kong è che una maggiore automazione tecnologica, e altre forme di sviluppo tecnologico, abbiano il potenziale sia di destabilizzare l'ordine capitalista sia di liberare i lavoratori del mondo dal lavoro. L'obiettivo di Srnicek e Williams è quello di rivendicare l'idea di progresso storico e un futuro utopico per una sinistra difensiva che ha vissuto nel passato dalla rivoluzione neoliberista degli anni 'XNUMX.

Con i prestiti in aumento degli studenti, i salari bassi e i contratti non sicuri è la vita dei millennial
spesso caratterizzato da stress, frustrazione e mancanza di fiducia nel futuro.

L'accelerazione britannica ha le sue radici nell'Unità di ricerca sulla cultura cibernetica (CCRU), fondata tra l'altro da Sadie Plant, Mark Fisher e Nick Land all'Università di Warwick nel 1995. La CCRU aveva un lato chiaro di ciò che percepiva come una sinistra sclerotica e antiquariae non era affatto un progetto inequivocabile per la sinistra politica, qualcosa che in seguito Lands si lega alla nuova alternativa di destra (alt-destra) chiarisce. Con le sue fabbricazioni di un'illuminazione antidemocratica e oscura, la Terra sembra essere in diretta opposizione ai più giovani scrittori radicali di sinistra come Srnicek, Williams e Bastani, il cui progetto è di rilanciare il progresso e l'illuminazione della modernità. La differenza tra la CCRU degli anni novanta e queste nuove voci radicali è sorprendente: sono finite le teorie e il concetto jazz ispirati alla tecnologia e alla cultura acida degli anni novanta nello stile di scrittura giornalistico, educativo e di costruzione del movimento di quest'ultima. Il nichilismo e l'individualismo sono stati sostituiti dalla solidarietà e dalla comunità. L'obiettivo è sfondare, creare un nuovo consenso, non perseguire ciò che è strano e oscuro.

Vogue Teen e buon senso comunista. Quando è stata invitata a Buongiorno Gran Bretagna per discutere della prima visita di stato britannica di Trump, l'editore di Novara Ash Sarkar è stato più volte interrotto dal direttore del programma Piers Morgan. Frustrato dall'essere definito un sostenitore di Obama, Sarkar reagì con il seguente byte sonoro virale: "Sono letteralmente comunista, idiota!" Nella vasta copertura mediatica che seguì, Sarkar fu intervistato da Teen Vogue. Il tema era il significato del comunismo oggi. Sarkar ha citato il testo di Marx Frammento di macchina e ha spiegato il potenziale scatenante dell'automazione per i giovani lettori femminili della rivista. Il messaggio di Sarkar, che era in rotta di collisione con la linea di lavoro tradizionale della sinistra, era che la proprietà collettiva della tecnologia e la ridistribuzione dei frutti della tecnologia consentiranno un nuovo stato. Un tempo senza pretese di mantenere il lavoro retribuito, ma con la libertà di vivere e realizzarsi – dove si rompe la vera distinzione tra lavoro e tempo libero. "In passato lo chiamavano comunismo", ha concluso Sarkar: "In futuro, penso che dovremmo chiamarlo buonsenso".

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti – tra una dittatura che monitora lo stato e la spietata autoespressione dell'individualismo liberale. Forse una sorta di ordine sociale anarchico?

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.

Distruzione creativa

SPAZZATURA: La Norvegia non è attrezzata per lo smistamento dei tessuti. Anche se selezioniamo la spazzatura, non siamo neanche lontanamente vicini a luoghi in Giappone che possono riciclare in 34 categorie diverse. L'obiettivo è che i comuni non siano lasciati con rifiuti e senza camion della spazzatura!

La società di controllo e gli indisciplinati

MAMME TARDIVE: Le persone oggi stanno acquisendo sempre più controllo su ciò che li circonda, ma stanno perdendo il contatto con il mondo. Dov'è il limite per misurazioni, garanzie di qualità, quantificazioni e routine burocratiche?