Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

L'ascia nera diffonde la paura in tutto il mondo

ASCIA NERA: La mafia nigeriana si sta diffondendo in tutto il mondo, anche in Scandinavia.

(Tradotto automaticamente da Norsk di Gtranslate (esteso Google))

La stampa internazionale e le autorità statunitensi non distinguono tra Black Axe e Neo-Black Movement (NMB), ma si riferiscono a loro come alla stessa organizzazione.
Una pagina Facebook si chiama altrimenti «NBM aka BLACK AX».

A Black Axe piace cercare di reclutare membri tra i migranti nigeriani, come Don Emeka (nella foto sopra). Afferma di essere stato aggredito con un'ascia da membri della Black Axe quando non voleva far parte della loro attività criminale, riporta The Vice.

Machets, ascia e ferri da stiro

Black Axe si chiama "la quinta mafia italiana" del Danish Weekendavisen, che scrive di battaglie di strada a Torino 15 anni fa tra membri dell'Ascia Nera e rivale nigeriano Confraternita suprema di Eiye (SEC), che utilizzava machete, asce, coltelli e ferri roventi nella battaglia per il mercato della droga. Più recentemente, il gruppo ha cercato di reclutare migranti e un certo numero di membri dell'Ascia Nera sono stati incriminati e condannati in Danimarca nel 2015. Il giornale scrive che Ascia nera è ben organizzato, ha una strategia criminale e contatti politici e finanziari. Il giornale afferma inoltre che ci sono prove della loro presenza in Danimarca e descrive in dettaglio il rituale voodoo usato per costringere le vittime alla sottomissione.

Processo antidroga in Svezia

Secondo i giornali svedesi, Black Ax ha guadagnato un punto d'appoggio in Svezia, dove sono stati rivelati i collegamenti con il gruppo, tra l'altro, arrotolando un ampio caso di droga in Svezia lo scorso autunno (processo in corso), così come la prostituzione allo Stureplan di Stoccolma. Durante le indagini sul caso della droga, sono stati trovati telefoni cellulari con dozzine di video di esecuzione. "I film brutali sono abituati diffondere la paura e dare l'esempio", L'attore Anna Svedin ha detto ad Aftonbladet nel dicembre dello scorso anno.

- annuncio pubblicitario -

Il contrabbando di droga Black Axe
15 persone sono state incriminate in Svezia per traffico di eroina e cocaina dai Paesi Bassi per un valore di 100 milioni di NOK. (Foto: amministrazione doganale)

 

Polizia: ascia nera coinvolta nel rapimento

Le autorità statunitensi, gli agenti dell'FBI e la polizia canadese hanno trovato collegamenti Nigeria e ascia nera i tutta una serie di truffe, in cui le vittime vengono ingannate o minacciate di trasferire denaro.

La polizia di Toronto afferma che il gruppo è coinvolto in tutto, dal rapimento all'estorsione e al furto (compresi i SUV per un valore di $ 500 milioni). I membri si chiamano "Axemen" e la polizia canadese ritiene che ce ne siano 30 in Canada.

Un portavoce della NBM in Canada afferma di voler fare volontariato e lavorare con MSF durante la crisi dell'Eebola e di aver donato soldi e giocattoli all'ospedale di Toronto "più volte". Un rappresentante per Medici senza frontiere in Canada afferma di non aver mai sentito parlare di NBM. L'ospedale dice di aver ricevuto "un paio di giocattoli una volta", secondo The Vice.

Nel 2010 Europol ha preparato un rapporto interno sulla mafia africana, ma la stampa non avrà accesso ad essa, secondo Weekendavisen.

(Fonti: Aftonbladet, Weekendavisen, Il dipartimento di giustizia degli Stati Uniti, Il guardiano, Tampa Bay Times, The Vice, Berlingske Tidende, Expressen, Radio Sveriges.)

Leggi anche: La quinta mafia italiana

Iril Kolle
Kolle è il redattore capo di Ny Tid.

Dai una risposta

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.

A proposito di Assange, tortura e punizioneNils Melzer, relatore speciale delle Nazioni Unite sulla tortura e altri trattamenti o pene crudeli, inumani o degradanti, dice quanto segue su Assange:
Con spina dorsale e bussola etica intatteAVVISO Abbiamo bisogno di una cultura dei media e di una società basata su responsabilità e verità. Oggi non lo abbiamo.
Espediente / Teoria del trucco (di Sianne Ngai)Sianne Ngai è una delle teoriche culturali marxiste più originali della sua generazione. Ma sembra desiderosa di trascinare l'estetica nel fango.
Scioglimento della convivenza / Le rotture coniugali nell'Africa subsahariana musulmana (di Alhassane A. Najoum)È costoso sposarsi in Niger anche se il prezzo della sposa varia e, in caso di divorzio, le donne sono obbligate a rimborsare il prezzo della sposa.
Etica / Quali sono i principi etici alla base delle prime punture di vaccino?Dietro la strategia di vaccinazione delle autorità c'è un caos etico.
Cronaca / La Norvegia al vertice dell'Europa nel nazionalismo?Sentiamo costantemente che la Norvegia è il miglior paese del mondo, ma questo non è necessariamente il caso della stragrande maggioranza dei norvegesi e delle persone che si trasferiscono qui.
Filosofia / Disobbedire! Una filosofia di resistenza (di Frédéric Gros) Perché, dove, quando e per quanto tempo siamo obbedienti?
Mitologie / Il cacciatore celeste (di Roberto Calasso)Nei quattordici saggi di Calasso ci troviamo spesso tra mito e scienza.
Cina / La conquista silenziosa. Come la Cina sta minando le democrazie occidentali e riorganizzando il mondo (di Clive Hamilton e Mareike Ohlberg)È noto che la Cina sotto Xi Jinping si è sviluppata in una direzione autocratica. Gli autori mostrano come l'effetto si sia diffuso nel resto del mondo.
Nawal el-saadawi / Nawal El-Saadawi – in promemoriaUna conversazione su libertà, libertà di parola, democrazia ed élite in Egitto.
Necrologio / In memoria di Nawal El-SaadawiSenza compromessi, ha parlato contro il potere. Adesso se n'è andata, ha 89 anni. L'autrice, medico e femminista Nawal El-Saadawi ha scritto per MODERN TIMES da giugno 2009.
Dibattito / Cos'è la sicurezza oggi?Se vogliamo la pace, dobbiamo prepararci per la pace, non per la guerra. Nei programmi preliminari del partito, nessun partito nello Storting è a favore del disarmo.
- Annuncio pubblicitario -

Potrebbe piacerti ancheRelazionato
Consigliato