Ordina qui l'edizione primaverile con il documento di avvertimento

Follia e genio

"The Professor and the Madman" è un racconto furiosamente ben scritto di interessanti destini umani e il lavoro dietro il più grande successo letterario del secolo scorso.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

Il professore e il pazzo si tratta di lavorare su quella che è una delle grandi pietre miliari nella storia della letteratura, Oxford English Dictionary, che alla fine si tradurrebbe in una bauta di venti volumi sulla lingua inglese. Lavora alla prima edizione completa di dodici volumi di OED, che è spesso abbreviato, ha impiegato settant'anni e ha coinvolto migliaia di volontari, nonché un grande staff di vari editor e sub-editor.

I Il professore e il pazzo ci sono due di queste personalità coinvolte. Uno è l'editore James Murray, che è finalmente riuscito a cogliere il progetto, allora piuttosto informale, di creare un dizionario esaustivo dell'intera lingua inglese. L'altro, lo schizofrenico americano William Minor, condannato all'ergastolo in un ospedale psichiatrico rurale per l'omicidio di George Merrett, padre di sette figli e vittima accidentale di uno degli attacchi più irregolari di Minor. Entrambi uomini altamente istruiti e, come sottolinea Winchester, sorprendentemente simili. In un modo strano, è stato proprio l'omicidio di George Merrett che li ha riuniti e quindi ha costituito la base per uno dei contributi più importanti OED.

Aiuto per le donne

Il primo tentativo di creare un dizionario inglese monolingue è stato un sottile, piccolo caso di 120 pagine, "a beneficio e aiuto di donne, signore e altre persone non istruite, in modo che possano capire più facilmente e meglio molte parole difficili che sentono e leggono nelle Scritture, nei salmi o in altri luoghi, e quindi essere in grado di usare gli stessi ”. Probabilmente una dichiarazione di programma valida e politicamente corretta nel 1604.

L'autore, Robert Cawdrey, ha costruito il suo lavoro su un principio che avrebbe prevalso a lungo tra gli scrittori di dizionari: ha scelto le parole difficili e peculiari.

- annuncio pubblicitario -

Per tutto il diciassettesimo secolo, questi dizionari tendevano a concentrarsi su quelle che venivano chiamate "parole difficili", parole che non venivano usate quotidianamente o parole che erano state appositamente inventate per impressionare gli altri, i cosiddetti "termini della casa dell'inchiostro" come libri. dal XVI al XVII secolo sembrava così pieno. ... Linguaggio floreale pretenzioso e inventivo adornava la letteratura – forse non così strano considerando le mode stravaganti dell'epoca con parrucche incipriate, colletti a foglia francese e risvolti, con colletti a pipa, fiocchi e gilet di velluto rosso vivo. "

Il paradosso che parole che difficilmente potrebbero essere usate per qualcosa di diverso dall'intrattenimento intellettuale dovrebbero essere adatte all'educazione degli ignoranti, sembra oggi chiaro da urlo.

Nuovo principio

Il principio di creare un dizionario che includesse tutte le parole non era quindi affatto ovvio, anche se a posteriori può sembrare così. Non esisteva un dizionario che gli scrittori contemporanei, come Shakespeare, potessero cercare per una consulenza nel lavoro pratico. E non c'era autorità che dicesse ciò che era giusto contro l'uso sbagliato delle parole, o l'ortografia per le stesse parole. Da quello tramite una richiesta sempre crescente di correggere la lingua, e a OEDLa prima edizione completa nel 1928, con 414 parole definite con 825 citazioni illustrative presentate da avidi lettori in tutto il Commonwealth britannico, raccolte, registrate e stampate in settant'anni, era molto lontana.

OED doveva diventare l'opera standard sulla lingua inglese. E questo dovrebbe includere alt la lingua aveva da offrire, sia angoli che fessure. L'incoraggiamento a contribuire è andato al pubblico attraverso volantini, comunicati stampa sui giornali e pubblicità. Si desiderava che tutta la letteratura fosse rivista per tutte le parole disponibili e che esempi concreti illustrativi dell'uso e del significato delle parole in tutte le sue varianti dovessero essere inseriti nel grande dizionario.

Richiede tempo

Tra coloro che si sono offerti volontari per competere in questo lavoro minuzioso e che richiedeva molto tempo c'era l'americano William Minor, il "maniaco" di questo libro. Ha scritto uno dei più grandi contributi, decine di migliaia di citazioni, al leggendario dizionario.

Il lavoro si svolgeva dalla sua cella di due stanze nel manicomio di Broadmoor, dove di notte si contorceva in dolorose delusioni di essere stato torturato nel modo più crudele e che irlandesi malvagi e pigmei cercavano di penetrarlo attraverso le travi del pavimento, e durante i giorni si chinava sui libri e, con imbarazzante accuratezza, annotava ogni parola con il suo significato e le citazioni di accompagnamento, prima di inviare le sue scoperte all'editore di Oxford. L'asilo si è rivelato un eccellente quadro per tali attività di ricerca. Non da ultimo, Minor aveva un mare di tempo per decollare e un debole per il lavoro monomaniacale con i compiti linguistici.

Ufficio in asilo

Inoltre, non era nemmeno molto nella media rispetto allo spazio di scansione concesso a Minor nel manicomio.

«In primo luogo, ha chiesto che i suoi libri venissero spediti da New Haven. Una volta che questi furono installati, ordinò quantità di libri nuovi e usati da una libreria di Londra. Mise questi libri in pile traballanti nelle sue celle, prima di chiedere di costruire degli scaffali, che pagò per sé. Alla fine, aveva convertito l'ovest delle sue due stanze in una biblioteca con una scrivania, un paio di sedie e scaffali in teak dal pavimento al soffitto ", dice Winchester.

Ma il dispositivo per una buona vita in linea con il background dello stato di Minor non è finito qui:

“Nella stanza orientale aveva il cavalletto e le spazzole. Lì aveva anche una selezione di vini e del whisky bourbon che il console gli aveva fornito. Iniziò di nuovo a suonare il flauto e insegnò ad alcuni dei detenuti. Ha anche scoperto che gli era permesso – e poteva permettersi – di assumere uno degli altri pazienti per pulire le sue celle, ordinare sugli scaffali e pulire dopo aver dipinto ".

Strappa terribilmente folle

Ma se Minor era un uomo delle squadre migliori, era anche innegabilmente terribilmente pazzo, una diagnosi che non fu mai messa in dubbio. Aveva una bizzarra frenesia di persecuzione, dove soprattutto gli irlandesi lo molestavano. Citazioni di Winchester da una delle cartelle cliniche:

"Il dottore è convinto che gli intrusi riescano ad entrare – attraverso il pavimento o le finestre – e che gli portino del veleno in bocca attraverso un tubo. Insiste per essere pesato ogni mattina per vedere se il veleno lo ha reso più pesante ".

Anche prima di commettere il crimine che lo ha portato dietro le mura, una rapina con un'arma da fuoco in strada aperta, era stato licenziato dall'esercito a causa della sua salute mentale debole. È stato assolto dal crimine a causa della sua malattia mentale e incarcerato. In quanto medico, istruito a Yale, difficilmente si sarebbe scritto nella storia del dizionario altrimenti. Ma ora ha tutto il mondo del tempo e una pensione rotonda dall'esercito degli Stati Uniti.

Quando ha iniziato a inviare le sue lettere all'editore del dizionario, provenivano da un indirizzo di un manicomio. Ma, come Winchester fa un punto divertente: la parola asilo è stata finora definita solo una volta dal dizionario in questo momento, e quindi nel senso "Un posto dove chi è fuggito non può essere portato fuori".

Cavalcato dal mito

La combinazione genio / folle è avvolta nel mito. Spesso si immagina la persona calma e pedante come una persona potenzialmente pazza – probabilmente per la necessità di bilanciare la percezione del nerd con qualcosa di più veloce, o semplicemente perché sembra incomprensibile che qualcuno nei loro cinque completi possa avere un tutto- consumando interesse per uno o un altro tema oscuro. William Minor sembra aver soddisfatto ogni ipotesi del genere con degli affari, in cui lui solo nella sua cella al manicomio ha preso volume per volume dalla sua biblioteca accuratamente acquisita e ha piegato piccoli opuscoli da annotare.

Quindi forse con un'ultima occhiata attraverso la finestra della cella, verso il paesaggio esterno, si sedette a leggere il libro selezionato riga per riga, paragrafo dopo paragrafo, lentamente e con infinita precisione. Mentre lo faceva, ha introdotto una routine che aveva iniziato a pianificare già durante i primi giorni di preparazione.

Ogni volta che trovava una parola che stuzzicava il suo interesse, la scriveva – e al suo posto con lettere minuscole, quasi microscopiche, aveva depositato nel libretto che aveva realizzato ".

E con un mare di tempo da portare via, si trovava in una situazione in cui poteva sviluppare il proprio metodo di lavoro e soddisfare ciò che in qualsiasi momento doveva essere un desiderio concreto nell'editor del dizionario. Potrebbe semplicemente essere un passo avanti sia agli editori di Londra che ai loro "concorrenti" al momento della presentazione.

Destini incrociati

Il professore e il pazzo ha dedicato molto spazio al destino di William Minor. È sia strano che triste. Minor ha finito per amputare il suo stesso pene in colpa per i suoi incubi. Ha smesso di scrivere per The Great Dictionary. E la sua follia non è migliorata negli anni, anche se ci ha lavorato Oxford English Dictionary aiutò il suo umore nei primi anni, quando l'interesse divorante della giornata sembrava aver compensato troppo la malinconia e la paranoia che lo perseguitavano costantemente.

Ma il vero protagonista del libro, sottolinea Winchester, è il dizionario stesso. E come introduzione al meraviglioso mondo della lingua e dei dizionari Il professore e il pazzo uno studio interessante.

Il lavoro di definizione del linguaggio non è mai avvenuto nel vuoto rispetto alla contemporaneità e alla società in cui si svolge, quindi qualsiasi studio di un dizionario o di un'altra enciclopedia rivelerà molto di più del vero significato delle parole; significa anche qualcosa sul pensiero di coloro che hanno scritto le definizioni. Proprio perché un dizionario spesso sembra essere neutro, sarà più facile trascurarlo. Il che rende la potenza del lavoro ancora maggiore.

Presa letteraria

Una buona letteratura documentaria richiede una comprovata presa letteraria. Nella migliore delle ipotesi, un buon documentario può essere eccitante quanto un romanzo ben scritto. Secondo la lista della spesa, Simon Winchester è uno scrittore e giornalista, e quindi ha anche scelto un approccio attraverso la grande storia. C'è molto materiale brillante sia sulla storia che sulla professione distintiva della professione del dizionario in Il professore e il pazzo, del tipo che può adattarsi bene come spezia in una conversazione adeguatamente formata. Ma è come una storia che ha il suo principale vantaggio, perché è raro avere problemi a mettere via un libro di questo genere. Il libro di Winchester si adatta perfettamente alla tendenza dei fatti letterari. Le note a piè di pagina sono sparite e la bibliografia è stata trasformata in un capitolo narrativo. Ciò che rimane è una narrazione modificata sulla realtà presentata come fatti. Ti può piacere o non ti piace. Ma nel caso di Winchester, ha avuto un enorme successo.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.