Ordina qui l'edizione estiva

LSD a centinaia

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Cos'è la coscienza? – La questione è diventata di grande attualità con la scoperta dell'effetto sull'uomo dell'LSD nel 1943. L'inventore, capo della ricerca presso il laboratorio farmaceutico di Sandoz Albert Hofmann, ha inavvertitamente ingerito quantità microscopiche della sua sostanza semisintetica dal 1938 – e il resto è storia .

Per il 100° compleanno(!) di Hofmann, l'11.01.06, si terrà un simposio a Basilea, in Svizzera, della durata di tre giorni (13-15 gennaio), con oltre 80 esperti di psichedelia. Lo stesso Hofmann parteciperà in diversi modi. Fino all'uso illimitato dell'LSD negli anni '60, l'LSD era uno psicofarmaco riconosciuto. Anche in Norvegia (Modum bad). L'autore Aldous Huxley ha provato il rimedio, ha scritto diversi libri sull'argomento e ha contribuito a creare il termine "psichedelico" – che manifesta la mente. Huxley scelse di morire pacificamente di cancro sotto l'influenza dell'LSD nel 1963. Il professore di psicologia di Harvard, zelante nelle pubbliche relazioni, Timothy Leary iniziò gli scandali sull'LSD, tramite un progetto di ricerca presso la scuola. Accusato di diffondere indiscriminatamente la droga, Leary fu licenziato nel 1963 e l'LSD cadde in disgrazia. Rotolò una palla di neve. Anche se completamente fattuale, la critica non lo era, considerando la distribuzione gratuita di LSD da parte di Sandoz Pharmaceuticals a chiunque fosse interessato come farmaco di ricerca per circa 20 anni. Un brusco cambiamento di umore si è verificato quando l'LSD è stato diffuso a gruppi di giovani socialmente critici che hanno abbracciato l'LSD come sacramento. Poi l'LSD – che non può uccidere – è diventato pericoloso nei media mainstream.

La legalità dell'uso decaduto parallelamente alla demonizzazione e messa al bando della droga. L'LSD si è diffuso più velocemente della conoscenza del buon uso. Le condanne hanno evidenziato il cattivo uso, poiché molti nuovi utenti hanno ricevuto poche informazioni sull'uso sensato, ma molta influenza concreta sui media per un uso miope (es.: "Prendi l'LSD e diventa saggio ..."). Le peggiori affermazioni si sono auto-avveranti. In questo modo, l'ambiente giovanile critico ("hippy") è stato a lungo sospettato e criminalizzato. L'entusiasmante e legittima ricerca sull'LSD e sulla coscienza (e infine su altre sostanze psichedeliche ed etnobotaniche) continuò comunque fino al 1975. A quel punto erano stati stampati oltre 4000 articoli scientifici. Ma poi i divieti (USA 1966, Norvegia 1971) bloccarono la ricerca. A partire dagli anni '1990, sono state nuovamente create le basi per nuove ricerche, e anche negli Stati Uniti sono in corso ricerche orientate positivamente su Ecstacy (MDMA), Psilocibina (fungo), DMT e LSD. Il simposio di Basilea riunisce ricercatori e molti che hanno ricercato e sviluppato ulteriormente la conoscenza dell'LSD sin dagli anni '1940 e '50, ed è il più grande raduno di questo tipo mai realizzato. Poi vedremo se capiranno cos'è la coscienza...

Ole Ullern, cand mag.

Potrebbe piacerti anche