Ordina qui l'edizione estiva

Il problema di LO

C'è differenza tra essere un lavoratore dipendente e un datore di lavoro.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

[19. Gennaio 2007] LO ha iniziato questa settimana la sua campagna completa e pianificata da tempo contro il bullismo nella vita lavorativa. L'organizzazione dei dipendenti non ha mai avuto meno credibilità in questo tipo di lavoro.

Ingunn Yssen ha fatto una scelta coraggiosa quando ha deciso di dare le sue dimissioni al più grande quotidiano del paese mentre le consegnava alla più grande organizzazione di dipendenti del paese. Senza il suo curriculum già impressionante e molti ex colleghi che descriverebbero Yssen come abile, l'acrobazia sarebbe potuta diventare rapidamente un suicidio sul mercato del lavoro. La procedura era contraria alle regole della vita lavorativa per quanto riguarda il modo in cui i conflitti dovrebbero essere gestiti, e sia come manager che come dipendente Yssen avrebbe dovuto fare il possibile per risolvere prima la questione internamente. Le azioni di Yssen avrebbero potuto essere lasciate sia disordinate che criticabili, se Valla si fosse lamentata del fatto che Yssen vive la situazione come lei e poi avesse insistito per trattarla in linea con i processi che derivano dalla legge sull'ambiente di lavoro. Invece, il leader di LO Gerd-Liv Valla ha assicurato che il suo ex stretto collega ottenga lo status di informatore in una cultura aziendale che non premia le critiche.

La donna più potente del Paese ha dimostrato efficacemente, secondo tutte le regole dell'arte, come non si debbano affrontare difficili questioni di personale. Colpita, ha convocato una conferenza stampa dove ha rifiutato con arroganza e visibilmente nervosamente tutte le accuse di Yssen. Tutto qui, ha ampiamente confermato la versione di Yssen, poiché ha completamente trascurato ciò che un datore di lavoro può e deve fare in tali questioni. Valla si dimostrò una persona e un politico potente, ma non un buon datore di lavoro, quando scelse un programma di intrattenimento come sua unica apparizione televisiva e quando pubblicò la sua nota con forti accuse come ringraziamento per l'ultima a Yssen. Per questo probabilmente può essere condannata in tribunale. Tuttavia, non sarà la conclusione migliore per questo caso.

Ora Valla dovrebbe mettere a riposo i cannoni e promettere interviste ai dipendenti, sondaggi sull'ambiente di lavoro e una revisione delle proprie routine. Lei non è solo un politico. Lei è un datore di lavoro, inoltre il datore di lavoro che rappresenta anche i dipendenti. Valla ha dimostrato di non essere un gatto, ma un rottweiler. Il modo in cui deve essere, quando si batte per i diritti dei lavoratori. Ma quando i datori di lavoro vogliono essere rottweiler, la vita lavorativa viene brutalizzata.

Potrebbe piacerti anche