GUERRA INDUSTRIA:Quando l'era del petrolio è finita, possiamo sopravvivere alla guerra - se giriamo a destra. serie drammatica Prodotto in Norvegia solleva questioni etiche per l'industria delle armi norvegese.

E-mail: daghoel@nytid.no
Pubblicato: 2020-03-12
Made in Norway - Per sicurezza e pace
Regisør: NRK Radio Theater
()

Giovedì 12 marzo, NRK Radio Theater sarà presentato in anteprima sulla serie da brivido Prodotto in Norvegia. Ce n'è uno ascoltare giochi per sei episodi sul commercio di armi norvegese.

La serie drammatica inizia con i soldati norvegesi in Iraq, sotto il comando degli Stati Uniti, che vengono messi in missione e rivelano che i ribelli hanno scorte di armi con razzi fabbricati a Raufoss. Questo scenario non è irrealistico e mi colpisce. Sono cresciuto su Raufoss e ho lavorato in America Centrale quando i missili della mia città sono stati usati dai ribelli che combattevano contro gli alleati politici della Norvegia. La relazione fu negata dalla fabbrica di munizioni fino a quando i fatti non poterono essere confutati. Le autorità norvegesi erano imbarazzate.

Questioni etiche

Il commercio di armi norvegese verso indirizzi colorati, che si tratti di Jair Bolsonaros Brasile, dell'emiro del Kuwait o della dittatura in Thailandia, è stato normalizzato. Tali connessioni erano precedentemente considerate scandali. Ora sono cose felici in Teknisk Ukeblad. Pertanto, è rinfrescante Norwegian e lo sceneggiatore Vegard Steiro Amundsen evidenzia questioni etiche che non sono state discusse nel pubblico norvegese senza il rifiuto del governo di affermare che la sicurezza della Norvegia dipende dalle entrate derivanti dalla vendita di prodotti militari ai "mercati emergenti in Medio Oriente".

La logica alla base della sicurezza della Norvegia dipende dai ricavi delle vendite di armi, è che la tecnologia delle armi è costosa da sviluppare. Oggi siamo nella divisione d'élite. Se restringeremo le pratiche di esportazione, le entrate diminuiranno e non saremo più in grado di finanziare nuove tecnologie. Rallenteremo e la nostra difesa soffrirà.

Questa produzione è economica, ma venduta come giustificazione, se non l'unica, per l'80-90 percento della produzione militare in Norvegia da vendere fuori dal paese. La maggior parte va agli alleati della NATO e ad altri partner naturali. Ad esempio, l'Oman, che commercia per miliardi in Norvegia.

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Abbiamo concluso l'accordo quando funzionari del governo hanno ucciso e incarcerato il giornalista Jamal Khashoggi all'interno del consolato dell'Arabia Saudita a Istanbul.

Le nostre normative sulle esportazioni specificano che dobbiamo tenere conto delle questioni democratiche e dei diritti umani nei paesi in cui esportiamo - e anche noi. Nel caso dell'Arabia Saudita, che attraverso ...


Caro lettore. Ora hai letto i 3 articoli gratuiti del mese. Quindi neanche accedi se hai un abbonamento o supportaci abbonandoti Abbonamento per libero accesso?