DONNE D'EUROPA: Nella nostra serie di interviste con donne europee, l'ex vice primo ministro degli Esteri e vicepresidente svedese Margot Wallström è l'ultimo. Lei crede che attualmente stiamo vivendo in un mondo di autocrati, in cui i valori del benessere nordico hanno condizioni sfavorevoli.

Redattore responsabile di MODERN TIMES
E-mail: truls@nytid.no
Pubblicato: 2020-06-02

Cinque anni fa Margot Wallström, Svezia Ministro degli Esteri (e vice primo ministro), parlando come ospite d'onore in una riunione della Lega araba al Cairo. Il discorso è stato cancellato dopo che Wallström ha paragonato la fustigazione del blogger saudita Raif Badawi con "metodi medievali". Arabia Saudita reagirono fortemente e il loro ministero degli Esteri definì le critiche di Wallström "un'evidente interferenza negli affari interni".

Più tardi quel giorno, il ministro della Difesa svedese Peter Hultqvist dichiarò che la Svezia non voleva prolungare l'accordo sulle armi con l'Arabia Saudita. Ciò ha portato il Regno a chiamare a casa il suo ambasciatore. Il vicino più vicino della Norvegia finì così in una crisi diplomatica con l'Arabia Saudita, uno dei paesi più potenti del Medio Oriente.

"I bisogni delle donne sono stati inclusi nelle risoluzioni approvate".

Wallström ha ricevuto molto supporto internazionale per il suo ...


Caro lettore. Devi essere abbonato (69 SEK / mese) per leggere altri articoli oggi. Torna domani o accedi se hai un abbonamento.


Chiudi


Abbonamento NOK 195 quarti