Foto: Ronald L Haeberle (dall'originale nel 1969).
Foto: Ronald L Haeberle (dall'originale nel 1969).

nausea


ORIENTAMENTO 6.12.1969

Cordsen era precedentemente editore di Orienteringe con il cambio di nome in TEMPI MODERNI nel 1975.
E-mail: kjellcordtsen@gmail.com
Pubblicato: 2019-12-01

- Ho visto molestare centinaia di civili e ho le mie foto come prova.

Il fotografo dell'esercito Ronald L. Haeberle

- L'obiettivo dell'operazione era spazzare via la città e uccidere tutti gli abitanti. La compagnia era composta da 70 uomini e gli ordini del compagno più attaccati. Eravamo solo alcuni a rifiutare. Scene crudeli spiegate.

I nostri compagni erano come desiderati. Hanno riunito le persone come erbe e le hanno raccolte in gruppi. Poi li hanno abbattuti con mitragliatrici.

Un gruppo di soldati ha inseguito 20-30 in una fossa. C'erano solo donne e bambini, forse anche un paio di uomini più grandi. Rimasero lì, tremando con le mani tese. Ma questo non ha aiutato. Sono stati colpiti come topi.

Abbonamento NOK 195 / trimestre

Sergente dell'esercito Michael Bernhardt

- Ho scatenato quattro colpi di pistola direttamente nel branco ... Spesso sono insonne di notte. Poi vedo i ragazzini tremanti davanti a me, come gridano "no, no".

Molti Paul Medio

- Ho mandato un ragazzo carino e gentile e loro lo hanno reso un assassino.

La signora Myrtle Medio, la madre di Paul

- Quando sono tornato a Phoenix dopo essere stato in Vietnam, ho discusso della storia di Song My con una varietà di persone. Tutti mi hanno dato lo stesso consiglio: giovane, dimentica quello che hai sentito. La guerra è guerra E nessuno ti crederà. Non puoi combattere da solo contro la Casa Bianca.

Studente Ronald Ridenhour

- Immagino che fosse così durante l'era di Hitler in Germania.

Vice caporale Michael Terry

La canzone Le mie donne e i miei figli sono stati guidati insieme. Guardano con orrore i soldati che hanno già sollevato le armi e puntano su di loro. Pochi secondi dopo aver scattato questa foto, i morti giacevano in una pila, trafitti da proiettili.

Il fotografo dell'esercito Ronald Haeberle, che ha scattato la foto, dice: - Come soldato, non volevo fare foto ai miei compagni mentre lanciavano colpi mortali. Stavo solo fotografando le vittime.

Un gruppo di soldati ha inseguito 20-30 in una fossa. C'erano solo donne e bambini, forse anche un paio di uomini più grandi. Rimasero lì, tremando con le mani tese. Ma questo non ha aiutato. Sono stati colpiti come topi.

Un'altra immagine mostra i cadaveri. È simile ad Auschwitz e Bergen-Belsen come apparve quando gli Alleati si trasferirono nel 1945. Ma è Song My 1969.

In una terza foto vediamo due ragazzini distesi in una curva. L'anziano cerca di proteggere il piccolo stendendosi sopra di esso ...


Caro lettore. Hai già letto i 4 articoli gratuiti del mese. Che ne dici di supportare i TEMPI MODERNI disegnando una corsa online Abbonamento per libero accesso a tutti gli articoli?


Lascia un commento

(Usiamo Akismet per ridurre lo spam.)