Alla ricerca del regista Eva Pia Hellenthal

L'arte di offrire (abbastanza) a se stesso


APERTURA CULTURA: Eva è una modella, blogger, autrice, musicista e lavoratrice del sesso, incerta su quale ordine, e appare come una sorta di progetto artistico vivente.

Huser è un critico cinematografico regolare in TEMPI MODERNI.
E-mail: alekshuser@gmail.com
Pubblicato: 2020-01-01
Alla ricerca di Eva
Regisør: Pia Hellenthal
(Germania)

Verso la fine del millennio c'era una tendenza per il cosiddetto documentari personali , come Margreth Olins Il mio corpo e Gunnar Hall Jensens Gunnar diventa confortevole era tra gli esponenti norvegesi per. Il dibattito sulla scia di questi film, in cui i cineasti condividevano aspetti intimi della propria vita, riguardava spesso la distinzione tra personale e quello privato. Con lo scopo personale, si sperimentano esperienze e affari di interesse pubblico, che di conseguenza è stato prezioso e persino ammirevole condividere, mentre i privati ​​erano aspetti che probabilmente avremmo dovuto tenere per sé.

Il privato in pubblico

Questo tipo di documentario non è affatto scomparso, con la vittoria di Amanda di Sofia Haugan Røverdatter e la serie NRK lavori che comportano come esempi recenti. Tuttavia, l'etichetta "documentario personale" non sembra più essere utilizzata nella stessa misura e tu ...


Caro lettore. Devi essere abbonato (69 SEK / mese) per leggere altri articoli oggi. Torna domani o accedi se hai un abbonamento.


Chiudi


Abbonamento NOK 195 quarti