fbpx

documentario

I critici di MODERN TIMES scrivono di documentari internazionali (il più delle volte politici), nonché di film e documentari di finzione
- circa 10 recensioni / recensioni ogni mese.

Lavoro di dolore organico

Qualcosa nel mondo ha funzionato senza intoppi - qualcosa di opaco, animalesco.

L'obiettivo della fotocamera come strumento politico

Il film politico italiano è nel programma di Cinemateket questo fine settimana. L'impegno sociale del neorealismo va ancora più avanti nella scoperta di Elio Petri del gioco alienante del potere, con chiare linee di collegamento con il processo di Kafkas.

I rifugiati ci guardano

In Every Face Has A Name, le testimonianze dei sopravvissuti dell'Olocausto vengono attualizzate tracciando i fili per i flussi di rifugiati di oggi.

Cinque scene da Berlino

La serie di manifestazioni nel corso della storia ha validità oggi? Dopo aver ascoltato il "camaleonte" Cate Blanchett citare manifestazioni storiche attraverso 13 personaggi diversi, la risposta è sì.

La Siria ha perso l'infanzia

Giornate cinematografiche arabe: le conversazioni con i bambini siriani in volo diventano un mosaico di voci giovani che appaiono come un'immagine sfocata e straziante dello specchio dei movimenti e degli scambi incomprensibili degli adulti.

Fuga alla libertà?

La Grecia è conosciuta nel mezzo del flusso di ricollocazione. Opportunamente, il festival del cinema documentario di quest'anno a Salonicco ha avuto una sua sezione per i film su questo argomento.

Documentario!

Numerosi documentari stanno emergendo nel campo del fiorente giornalismo. Si tratta di un genere attualmente prioritario in diverse edizioni di giornali, in cui centinaia di giornalisti sono stati licenziati per riempire il dividendo degli azionisti.

Testimone della scherma del proprio sesso

Arab Film Days: un vivido e genuino ritratto di un tema politicamente infuocato, in cui la sorellina pre-pubica e dura funge da estensione dello sguardo del pubblico.

Come prevenire il terrore

Il documento di Oslo Arkino ha organizzato il dibattito il 1 ° settembre. sicurezza legale in relazione alla presentazione dell'errore documentario (T) (2015). È di nuovo interessante notare ...

Cerca ciò che non possiamo vedere

L'esilio e la povertà pendevano come un'ombra sul festival del cortometraggio Cinéma du Réel.

Vedere l'umanità negli occhi

Con il suo slancio gigantesco, il documentario cinematografico e il progetto multimediale Human ci avvicinano un po '.

Corruzione all'aperto

Festival del cinema HRHW: la strada per la Cina moderna sembra essere lastricata con i metodi del selvaggio West, si potrebbe credere al documentario The Road.

Il regista come la buona fata

La credibilità di un documentario è messa a repentaglio quando il regista interviene nella storia della vita ritratta per ottenere un risultato desiderato e più vendibile? Il film Sonita è un'importante storia di vittoria sulle tradizioni oppressive delle donne, ma solleva anche difficili domande sul ruolo del regista.

Victor Kossakovsky: Varicella

Eurodok Film Festival: film prevedibile ma rispettoso sui bambini ambiziosi catturati dalla malinconia obbligatoria del balletto.

Sindrome Terzo Periodo

Il 2016 è un grande anno elettorale, quindi non sto puntando su Donald Trump.

"Il giornalismo grave è minacciato"

Il rappresentante dell'OSCE per la libertà di stampa e il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla libertà di espressione sono preoccupati per la crescente minaccia di sorveglianza nei confronti dei giornalisti.

DNA spirituale

Qual è il posto delle nostre storie di vita nel grande contesto?

Prendere la legge nelle tue mani

Cartel Land è un documentario sorprendentemente vicino sulla protezione civile su ogni lato del confine Messico-Stati Uniti.

Film che parlano al mondo

L'European Film Prize LUX può essere interpretato come un progetto propagandistico dell'UE - ma forse il premio contiene anche un modo per attivare le arti cinematografiche e aumentare le possibilità che i film possano contribuire al dibattito sociale in corso.

Droni: un piccolo pezzo di Norvegia

La soglia per uccidere qualcuno è inferiore quando non devi vedere quello che uccidi. Nuove perdite hanno rivelato la brutalità del programma americano sui droni.
video

"Raccontiamo a noi stessi e agli altri storie per sopravvivere"

Intervista: MODERN TIMES ha incontrato il regista Joachim Trier prima della premiere del suo nuovo film Louder Than Bombs, per parlare delle esperienze e del pensiero necessari per realizzare film di qualità.

Giornalismo in piazza

Con l'inchiostro come strumento giornalistico, tre vignettisti finiscono in fondo alla guerra in Bosnia, i falsi "protocolli con display di Sion" e i bugiardi.

I documentari su Babylon, Haunted and Disorient

Tra il 21 settembre e il 4 ottobre, la piattaforma di visualizzazione su Internet Doc Alliance Films si è concentrata sui film sui rifugiati. Eccone alcuni.

Delusioni educative

Sia il sistema scolastico palestinese che quello israeliano cementano i sacrifici delle rispettive parti. Nei libri di testo israeliani, i palestinesi sono semplicemente esclusi.

Il genocidio a Stavanger

Kjersti Dybvig ha scritto la storia dei 22 ebrei a Stavanger, che dopo il 1942 furono cancellati dalla storia. "Il caso di terrore in corso mostra che non siamo mai entrati in contatto con l'Olocausto norvegese", afferma l'autore.