Ordina qui l'edizione estiva

Niente ghiaccio per l'orso polare

Il ghiaccio estivo nelle regioni polari potrebbe scomparire in dieci anni. Quindi l'orso polare si estingue.

(QUESTO ARTICOLO È MACCHINA TRADOTTO da Google dal norvegese)

Di Jane George post@nytid.no

[clima] Entro dieci anni, l'Oceano Artico sarà libero dai ghiacci per tutta l'estate, secondo un ricercatore americano. Il ghiaccio marino ora si sta sciogliendo più velocemente di quanto abbiano dimostrato tutti gli studi precedenti.

- Se si scioglie alla stessa velocità degli ultimi cinque o dieci anni, ci vorranno dieci anni prima che tutto si sciolga, afferma il ricercatore Wieslaw Maslowski a

Centro di ricerca navale in California. La ricerca di Maslowski mostra che un oceano polare senza ghiaccio porterà a cambiamenti drammatici nell'ecosistema artico. Tra le altre cose, l'orso polare sarà estinto.

- Siamo arrivati ​​a questi risultati con l'aiuto di nuovi test sui modelli. Ci sono molte indicazioni che la politica si stia sciogliendo molto più velocemente di quanto si pensasse. La maggior parte dei modelli climatici e delle correnti oceaniche probabilmente sottovaluta la velocità con cui il ghiaccio si scioglie effettivamente, afferma Maslowski.

In passato, la calotta glaciale si restringeva in estate, per poi ingrandirsi o tornare alle sue dimensioni normali in inverno. Questo non è successo negli ultimi anni. Lo sviluppo interessa il ghiaccio nell'intera area intorno al Polo Nord – Barents

regione, il passaggio a nord-ovest a nord del Canada e il passaggio a nord-est a nord della Russia. Il livello di ghiaccio nell'Artico è stato ridotto del 20% nel 2005, rispetto alla media degli anni dal 1979 al 2000.

- Le misurazioni del 2005 hanno annullato tutte le indagini precedenti, afferma il ricercatore Walt Meier del National Snow and Ice Data Center degli Stati Uniti in Colorado, USA.

La maggior parte dei modelli suggerisce un'estate artica senza ghiaccio qualche tempo dopo il 2070. Meier è scettico sul fatto che Maslowski stia spingendo questo scenario in avanti di 50 anni, ma non rifiuterà la teoria.

Per la navigazione, un passaggio senza ghiaccio a nord del Canada è stato a lungo un sogno. Le navi che vanno dall'Asia all'Europa avranno un viaggio più breve di 4000 chilometri navigando in questo modo, rispetto all'attuale rotta attraverso il Canale di Panama.

Un Artico senza ghiaccio, tuttavia, sarebbe drammatico per la fauna selvatica e per gli abitanti del nord che dipendono dal ghiaccio per mantenere il loro stile di vita.

- Bene pessimista

Di Jógvan H. Gardar jhg@nytid.no

[scioglimento dei ghiacci] Pål Prestrud, direttore del Cicero, centro di ricerca sul clima dell'Università di Oslo, non rifiuta le teorie di Wieslaw Maslowski. Crede ancora che la teoria sia troppo pessimista.

- La riduzione del ghiaccio è avvenuta molto più velocemente negli ultimi quattro o cinque anni e ora ha una velocità molto maggiore di quanto pensassero gli scienziati. La riduzione dell'estensione del ghiaccio è ora di almeno il sette-otto per cento per decennio, mentre negli ultimi trent'anni è stata del tre-quattro per cento per decennio. Se il ghiaccio continua a ridursi a questo ritmo, l'Oceano Artico sarà libero dai ghiacci in estate tra 50 anni, ritiene Prestrud.

Sottolinea che può andare ancora più veloce. Nel settembre dello scorso anno la quantità di ghiaccio nell'Oceano Artico si è ridotta di due milioni di chilometri quadrati, corrispondenti a sei volte l'area della Norvegia, rispetto alla media del ventennio fino al 2000.

- Quando la diffusione di neve e ghiaccio si riduce, più calore del sole sarà assorbito dal mare aperto e dal terreno privo di neve. Intensificherà il riscaldamento. Ciò significa che è possibile che il tasso di riduzione del ghiaccio acceleri, dice. n

Potrebbe piacerti anche