Ristrutturazione Indicazioni?

KØBENHAVN: Byerne vælger at påtage sig en hovedrolle i kampen for klimaet.

(Tradotto da Norwegian di Google Gtranslate)

Ved Vertice dei sindaci C40 2019 a Copenaghen il mese scorso è stato chiamato relatori principali come Al Gore, Michael Bloomberg e Vandana Shiva. Greta Thunberg non era presente fisicamente, ma era un gruppo di giovani attivisti di tutto il mondo che lavoravano sulla stessa base. 94 principali città della rete C40 vogliono ridurre le emissioni di CO2scarichi.

I 17 obiettivi mondiali delle Nazioni Unite (settembre 2015) hanno fornito un quadro comune per comprendere le sfide che l'umanità deve affrontare. Tuttavia, la tendenza continua nella direzione sbagliata e avvicina il mondo a vari "punti di non ritorno" giorno dopo giorno.

La biodiversità è minacciata, tra le altre cose, da un allarmante tasso di estinzione delle specie, da terreni agricoli privi di microrganismi e humus, nonché da ambizioni climatiche che non sono abbastanza elevate se si vuole mantenere l'aumento della temperatura al di sotto di 1,5 gradi.

La critica del sistema deve essere sviluppata dal locale al globale.

E ci sono altre sfide nell'agenda globale. Ad esempio, c'è una riorganizzazione dell'equilibrio di potere tra grandi potenze, flussi di rifugiati che raggiungeranno nuove vette a seguito di guerre e clima, così come le tensioni sul populismo e il nazionalismo di destra. Inoltre, la prossima crisi finanziaria è in agguato all'orizzonte. Per tutto il tempo aumentando la disuguaglianza.

- annuncio pubblicitario -

Laddove le nazioni si astengono quindi dal trattare con le dichiarazioni della scienza sul clima, le città scelgono di assumere un ruolo di primo piano nella lotta per il clima. E ha un buon senso. Il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città entro il 2050, che rappresenta la stragrande maggioranza del CO totale2scarico.

La conferenza C40 si è svolta a ritmo serrato, con molte promesse e mine preoccupate in uno strano miscuglio. Non sono state fornite istruzioni per azioni strategiche coerenti. Pertanto, il primo ministro danese Mette Frederiksen è stato in grado di riferire sull'intenzione dichiarata del governo danese di attuare una riduzione del 70% di CO2entro il 2030 e allo stesso tempo assicurare al pubblico che la transizione verde non è la sua priorità assoluta. "Sono un socialdemocratico – prima di essere verde", ha detto il primo ministro.

Proprio come le nazioni nel loro insieme sono senza istruzioni per il cambiamento, così anche i sindaci positivi del C40 hanno lasciato la città pioniera di Copenaghen senza piani concreti. Finché mancheranno coraggio e politica, prevarranno le considerazioni economiche ...

Nei prossimi anni saranno le stesse popolazioni a subire le conseguenze di una politica e di uno stile di vita decollati nel dopoguerra e soprattutto negli ultimi 40 anni. Qualcosa deve succedere. Pertanto, la trasformazione urbana continuerà a dipendere dalle iniziative di trasformazione proprie dei locali – come fonte di ispirazione. Alla luce di un crescente riconoscimento della nostra vulnerabilità, è necessario sviluppare un nuovo focus sulla nostra resilienza. La critica del sistema deve essere sviluppata dal locale al globale.

Se www.c40.org

 

Niels Johan Juhl-Nielsen
Juhl-Nielsen risiede a Copenaghen.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Tutti contro tutti

RIFUGIATI: L'unità è polverizzata, tutti pensano solo a cavarsela da soli, sopravvivere, strappare un boccone in più, un posto nella coda del cibo o nella coda del telefono.

Molti conservatori norvegesi faranno un cenno di apprezzamento a Burke

UNA DOPPIA BIOGRAFIA: Dagli anni '1950, le idee di Burke hanno subito una rinascita. L'opposizione al razionalismo e all'ateismo è forte tra i 40-50 milioni di cristiani americani evangelici.

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti.

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.