In cima alla lista dei desideri di Hitler

Hitler's Northern Utopia: Building the New Order in Occupied Norway

NORVEGIA COSTRUITA: I piani della Germania nazista per la Norvegia erano ampi. Dovevamo entrare a far parte del Grande Impero Germanico. Negli anni 1940-1945, gran parte della Norvegia era un cantiere edile.

Non sono state solo le considerazioni strategiche a farlo Germania nazista priorità da occupare Norvegia. La nostra storia, natura, cultura e non ultima la nostra razza, erano elementi che i nazisti erano più che felici di vedere come parte del Grande Impero Germanico che volevano stabilire. Il "Nord" non era principalmente una direzione o un luogo, ma uno spirito nelle persone.

Questo abbraccio del norvegese ha avuto diversi effetti. Ad esempio, i tedeschi hanno costruito una storia in cui si sono presi il merito di essersi presi cura dell'architettura norvegese. I nazisti consideravano anche i norvegesi più razzisti di loro, in modo che un'incorporazione del materiale del patrimonio norvegese sarebbe vantaggioso per i tedeschi, ma d'altra parte contribuirebbe anche a salvare il popolo norvegese dal decadimento essendo incorporato in tedesco cultura.

Etter okkupasjonen i 1940 måtte mange byer repareres, og tyskerne ville også delvis tenke nytt. De vektla store offentlige plasser, noe de fant var mangelvare.
. . .

- annuncio pubblicitario -

Caro lettore. Hai letto oltre 15 articoli gratuiti, possiamo quindi chiederti di iscriverti Abbonamento? Quindi puoi leggere tutto (comprese le riviste) per 5 euro.

Kjetil Korslund
Storico delle idee e critico regolare a Ny Tid.

Potrebbe piacerti ancheRELAZIONATO
Consigliato

Un cluster agricolo – un complesso industriale all'avanguardia

PAZZO: Il problema è l'accesso al cibo. Tutti devono mangiare per vivere. Se vogliamo mangiare, dobbiamo comprare. Per acquistare dobbiamo lavorare. Mangiamo, digeriamo e cagiamo.

La dittatura della virtù

CINA: Il Partito comunista cinese si vanta oggi di essere in grado di riconoscere uno qualsiasi degli 1.4 miliardi di cittadini del paese in pochi secondi. L'Europa deve trovare alternative alla crescente polarizzazione tra Cina e Stati Uniti – tra una dittatura che monitora lo stato e la spietata autoespressione dell'individualismo liberale. Forse una sorta di ordine sociale anarchico?

La protesta può costarti la vita

HONDURAS: La pericolosa ricerca della verità dietro l'assassinio dell'attivista ambientale Berta Cáceres di Nina Lakhani finisce in più domande che risposte.

Il legante culturale

ROMANZO: DeLillo mette in scena una sorta di stato generale, paranoico, un sospetto che ha portata globale.

Distruzione creativa

SPAZZATURA: La Norvegia non è attrezzata per lo smistamento dei tessuti. Anche se selezioniamo la spazzatura, non siamo neanche lontanamente vicini a luoghi in Giappone che possono riciclare in 34 categorie diverse. L'obiettivo è che i comuni non siano lasciati con rifiuti e senza camion della spazzatura!

La società di controllo e gli indisciplinati

MAMME TARDIVE: Le persone oggi stanno acquisendo sempre più controllo su ciò che li circonda, ma stanno perdendo il contatto con il mondo. Dov'è il limite per misurazioni, garanzie di qualità, quantificazioni e routine burocratiche?